Meeting Hub Meeting Hub blog

Numero Verde - Assistenza Clienti

800 082 840

6 buoni motivi per fare da sponsor ad un evento

Il motivo per cui si richiedono sponsorizzazioni è abbastanza intuibile: organizzare un evento potendo contare su più risorse economiche rispetto alle proprie possibilità aiuterà a realizzare un evento migliore.

Poniamo il caso che ti venga fatta una richiesta per un evento e stai pensando se vale o meno la pena investire dei soldi in una cosa del genere.

Sei nel posto giusto: oggi andiamo a vedere insieme 6 buoni motivi per farlo!

1. Sponsorizzare un evento ti avvicina al tuo target

Il motivo principale per cui tu decida o meno di fare da sponsor ad un evento dovrà riguardare il pubblico coinvolto.

Sia perché vuoi espandere il tuo mercato e vuoi farti conoscere, sia perché vuoi consolidare la tua posizione già presente, devi comunque considerare le persone a cui ti rivolgerai.

Quando decidi di sponsorizzare un evento devi accertarti che il pubblico che ne prenderà parte sarà quello che a te interessa, ovvero quel pubblico composto da coloro che sono disposti a spendere il proprio denaro per il tuo prodotto o servizio.

Ti faccio un esempio limite: se sei un macellaio non avrà senso siglare un contratto di sponsorship per un evento per vegetariani, no? 🙂

Accertati sempre del pubblico con cui potrai entrare in contatto

Domanda quale sarà il target e che tipo di evento si tratta.

Una volta capito questo decidi di prenderne parte o meno.

Se il pubblico rientra nel tuo target, sarà sicuramente un’ottima occasione per farti conoscere meglio e convertire i partecipanti all’evento in tuoi clienti.

Se ti è possibile, cerca di regalare sempre un gadget con impresso in bella vista il logo della tua attività, in modo tale che anche una volta tornati a casa i partecipanti possano ricordarsi di te!

Un oggetto utile è sempre gradito, in modo tale che possa essere utilizzato in diverse occasioni, ma cerca di essere il più possibile in linea con lo stile dell’evento.

Puoi ordinare dei gadget personalizzati online, su siti come GadgetMania, dove con pochi click puoi scegliere tra tantissimi gadget diversi come penne, matite, pennette usb, e tanto altro.

2. Ti permette di fare attività all’interno dell’evento

RitardoOggi viviamo in una società estremamente satura di pubblicità visiva, tant’è che la maggior parte di queste pubblicità passano totalmente inosservate.

Per questo nel momento in cui decidi di sponsorizzare un evento non puoi accontentarti di essere un logo tra i tanti che vengono esposti.

Pensa a quante cose brochure guardiamo piene di loghi ma non ce ne ricordiamo mai neanche uno!

Il modo migliore per promuovere un evento ed essere ricordati è fare in modo di interagire con i partecipanti.

Puoi organizzare una degustazione dei tuoi prodotti, oppure dei giochi che li coinvolgano!

Se la tua attività produce palloni da calcio puoi mettere una piccola porta dove tutte le persone che passano possano cercare di fare goal.

Semplice, vero?

Il gioco è una delle cose che maggiormente sprona le persone ad interagire con degli sconosciuti, soprattutto se c’è qualche regalo in palio!

Non dimenticarti quindi, nel momento in cui stipulerete il contratto, di indicare quali sono le tue richieste e mettere in chiaro cosa puoi e cosa non puoi fare durante l’evento.

3. Ti permette di raccogliere nuovi contatti

Verbale di riunioneQualunque sia tipo di evento, potrai raccogliere i contatti dei tuoi potenziali clienti.

Chiedi la possibilità di installare uno stand dedicato alla tua attività, dove potrai raccogliere i dati delle persone interessate al tuo servizio. Generare una mailing list è molto utile per diffondere le tue promozioni o le tue novità!

Pensa a quanti nuovi contatti potrai avere in un evento di grandi dimensioni, e pensa a quanto questo ti sarà utile in futuro per mantenere i rapporti con questi.

Non sottovalutare quanto ti ho detto fin ora! È un investimento per il futuro che non devi in alcun modo lasciarti sfuggire.

4. Ti mette in contatto con diverse realtà

customer care customer service live chatFare da sponsor ad un evento ti permette di ampliare i tuoi orizzonti.

Avrai modo di vedere come il mercato sta crescendo e quali sono le nuove tendenze.

Sfrutta gli eventi anche per farti conoscere da altre aziende: possono sempre nascere delle partnership interessanti!

5. Incrementa la tua visibilità sui canali social

audio serviceTieni presente che non sarai visibile solo alle persone che saranno fisicamente presenti.

Grazie ai social tutti coloro che sono interessati all’evento, anche se impossibilitati a partecipare, avranno modo di sapere che tu ci sei stato.

Assicurati che l’evento  stia comunicando in maniera adeguata sui canali social.

Da cosa si capisce se l’evento avrà successo sui social o meno? Per capire se un evento avrà più o meno successo sui social, posto che nessuno è un indovino, si può stimare tenendo in considerazione alcune piccole cose:

  • Presenza di un hashtag dedicato
  • Presenza di geolocalizzazione dedicata
  • Social Wall
  • Interazione con il pubblico
  • Evento su Facebook
  • Diretta Facebook

Non hai ben capito di cosa sto parlando? Non ti preoccupare ora ti spiego tutto!

L’hashtag è una parola, preceduta da #. L’hashtag è una vera e propria etichetta che si accompagna ai post e alle fotografie, e serve per rendere più facile alle persone trovare tutto ciò che riguarda, nel nostro caso, tutto ciò che riguarda l’evento che vuoi promuovere.

La geolocalizzazione ha più o meno lo stesso principio, e serve sopratutto per quanto riguarda le foto. Se si caricano delle foto geolocalizzate si possono vedere tutte le altre che sono state fatte nello stesso luogo.

Il Social Wall è una bacheca che riunisce (grazie agli hastag e alla geolocalizzazione) tutti i commenti e le foto postate sui social media dagli utenti. Hai già letto l’articolo Social Wall: cosa sono?

Allo stesso modo è importante che l’evento venga promosso su Facebook  in maniera adeguata e che venga realizzata una o più dirette Facebook per permetter anche a coloro che non sono riusciti a presenziare all’evento di vedere cosa sta succedendo (e cosa si stanno perdendo 😉 ).

Perché ti sto dicendo tutte queste cose?

Perché se l’evento in questione è in grado di promuoversi adeguatamente sui social media, grazie a quest’ultimi anche il tuo marchio verrà diffuso adeguatamente.

Non tralasciare questo aspetto: ad oggi i social sono uno dei mezzi migliori per farsi pubblicità e farsi conoscere!

Anzi, è consigliabile che anche tu durante l’evento sia parte attiva sui social, caricando le tue foto o scrivendo commenti su quello che sta accadendo!

Cerchi la location perfetta?

Scarica L’ebook

6. La sponsorship ti permettere un ritorno di immagine

Se l’evento che stai valutando di sponsorizzare è un evento benefico, questo ti garantirà un ritorno di immagine. Associare il proprio nome a quello di una giusta causa è sicuramente un modo vincente per essere ricordato dal pubblico.

Quando ti viene proposto (o sei tu che vuoi proporti) di fare da sponsor ad un evento legato ad una giusta causa, assicurati sempre che questa sia valida e che venga effettivamente messa in pratica. Nessuno ama essere coinvolto negli scandali e tantomeno finanziare associazioni che in realtà si rivelano false. Per questo è fondamentale che tu faccia delle ricerche accurate in merito all’evento stesso.

Una volta accertato che si tratti di associazioni serie, oltre a compiere un’azione buona, avrai comunque un ritorno di immagine, dal momento che la tua azienda verrà ricondotta ad un evento benefico, questo non è affatto un elemento da sottovalutare!


Hai ancora dei dubbi? C’è qualcosa che non ti convince? Scrivimelo qui sotto nei commenti e cercherò di aiutarti!

A presto!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti)

Francesca Gerardis


meetinghub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati