Meeting Hub Meeting Hub blog
ragazze durante aperitivo aziendale

Aperitivo aziendale: dove farli e cosa bere

Un modo carino, discreto e poco impegnativo per organizzare un evento aziendale che non sia eccessivamente formale è quello di organizzare un aperitivo. 

L’aperitivo ha i suoi vantaggi, perché permette di andare direttamente subito dopo il lavoro, di non fare troppo tardi la sera (e quindi far andare a dormire i dipendenti – che il giorno dopo lavoreranno – ad un orario decente) e soprattutto aiuta i dipendenti a relazionarsi tra di loro.

È un tipo di evento aziendale molto consigliato, ma le domande che tutti si pongono sono: dove andare a bere qualcosa insieme ai i tuoi colleghi e collaboratori?

E soprattutto cosa offrire da bere?

Non ti preoccupare, in questo articolo risponderò a entrambe le domande andando a vedere quali sono le cose che non posso mancare in una location adatta a questo tipo di eventi e quali cocktail è meglio offrire per non rischiare che l’alcool prenda troppo il sopravvento!

Sei pronto? Iniziamo!

Dove organizzare il tuo aperitivo aziendale

icona posizioneUna delle cose principali da fare nel momento in cui si decide di organizzare questo evento è stilare una lista di invitati, in base a questo poi è possibile capire di quanto spazio si necessita nel momento in cui si decide di selezionare la location.

Non sempre è necessario invitare tutta l’azienda, soprattutto se parliamo di una multinazionale che ha migliaia di dipendenti (!), talvolta basta invitare una divisione, un piano, o un reparto ben specifico!

Puoi scegliere la tua location navigando sul portale Meeting Hub, qui avrai una panoramica completa di tante location sparse in tutta Italia, e non ho dubbi che riuscirai a trovare quella che più ti interessa e che è adatta alle tue esigenze, bastano solo pochi click per cercare!

Le migliori location per eventi in tutta Italia

Ma ricorda, le cose che non possono mancare nella location che sceglierai sono:

  • Spazio che riesca a contenere tutti gli invitati
  • Tavolo con buffet
  • Angolo bar
  • Musica

ebook

Cerchi la location perfetta?

Scarica L’ebook

Il primo punto è scontato ma importantissimo. Cerca dunque una location che abbia una sala con la capienza adatta.

Non c’è aperitivo senza cibo, e quindi è essenziale prevedere un angolo buffet, possono essere anche più di uno se gli invitati sono tanti, meglio mettere più piccoli punti dove la gente possa disperdersi piuttosto che un unico tavolo, dove possono crearsi code.

Quello che deciderai di servire durante il tuo buffet dipende solo da te, ma tieni presente che se i tuoi invitati vengono direttamente dall’ufficio saranno affamati, quindi è bene che tu pensi a qualcosa di sostanzioso. Non limitarti dunque a noccioline e patatine! 😉

Importante tanto quanto il cibo sono ovviamente le bevande, ma per quello ho intenzione di dedicare tutto un capitolo a parte, quindi continua a leggere!

Prima infatti vorrei parlarti della musica.

Immagina una sala dove sono riunite tante persone dove si sente solo il loro chiacchiericcio, non sarebbe il massimo, non trovi?

Ogni aperitivo che si rispetti prevede una musica di sottofondo, puoi scegliere se mettere della musica lounge oppure qualcosa di più movimentato, il mio consiglio è di selezionarle entrambe iniziando con una musica di sottofondo e concludendo con qualche canzone più “ballabile”.

Ricorda però che il volume non deve essere mai troppo alto, non permettere che le persone debbano urlare per parlare tra di loro, la conversazione deve essere piacevole, non una tortura!

Puoi anche scegliere di ingaggiare un dj con il quale concordare una playlist, Star of Service ti permette di fare e confrontare preventivi diversi.

Star of Service

Cosa offrire da bere ai tuoi collaboratori

icona cocktailTi avevo anticipato che avremmo dedicato una sezione a parte su cosa bere insieme ai tuoi collaboratori, una questione abbastanza spinosa perché sia tu sia i tuoi ospiti non vorrete vedere nessuno di ubriaco, dal momento che si potrebbero creare delle situazioni lavorativamente scomode, ma allo stesso tempo non sarebbe elegante offrire ai tuoi ospiti solo dell’acqua.

Come fare?

La soluzione che spesso viene adottata in questi casi è offrire del vino all’inizio per poi passare all’open bar, che serve rigorosamente cocktail con gradazione alcolica molto bassa.

Il consiglio è sempre quello di prevedere un angolo bevande separato rispetto al cibo, in modo tale che le file siano meno folte e più scorrevoli.

Quali possono essere quindi i cocktail da poter offrire?

Spritz

Spritz

Lo Spritz è un cocktail molto leggero che viene servito con mezza fetta di arancia. Ha origini veneziane, e la leggenda vuole che sia stato inventato dai soldati dell’Impero austriaco che, per cercare di diminuire le alte gradazioni dei vini veneti, li allungavano con dell’acqua frizzante. Come poi in questo cocktail ci sia finito anche l’Aperol non ci è dato saperlo!

Americano

Americano

L’Americano, per quanto di America abbia solo il nome dal momento che tutti gli ingredienti sono italiani, ha un sapore piuttosto amaro e deciso.

Viene servito con una fetta di arancia rossa, meglio se amara anche questa.

Bellini

Bellini

Un cocktail tanto leggero quanto fresco. Il prosecco con la polpa di pesca creano una perfetta sinergia rendendo questo cocktail dolce e adatto soprattutto a chi non ama particolarmente il sapore dell’alcool.

La sua variante è il Mimosa dove la pesca viene sostituita con l’arancia

Entrambi vengono serviti nel flûte. Molto elegante, vero? 😉

Mojito

Mojito

È il cocktail perfetto per chi vuole sentirsi sempre un po’ in vacanza. Da non sottovalutare però la presenza del rum che è un alcolico da una gradazione piuttosto alta, quindi è consigliabile non esagerare! 😉

 Daiquiri

Daiquiri

Il Daiquiri è un cocktail dal sapore piuttosto acidulo, a causa del succo di limone. Una versione alternativa lo prevede al gusto fragola, ovvero con tutti gli ingredienti che ti ho elencato prima con l’aggiunta di fragole fresche e triturate.

Florida

Florida

Chi l’ha detto che i cocktail devono essere tutti alcolici? Esistono anche gli analcolici e sono molto buoni e soprattutto ti assicureranno di rimanere sobrio tutta la serata in modo da avere sempre la situazione sotto controllo! Il Florida è un cocktail molto buono perché è fresco e basato soprattutto su succhi di agrumi… un piacere per il palato!


Penso che il concetto sia abbastanza chiaro: i cockttail per il tuo aperitivo tra colleghi deve aver una gradazione piuttosto bassa, questo perché nonostante ci si trovi in un momento informale si ha sempre a che fare con persone con cui si lavora ogni giorno e con le quali è bene mantenere una certa professionalità.

Sarebbe bene che sia un barman professionista a realizzare tutti questi cocktail, per questo il mio consiglio è di rivolgerti a persone specializzate, come Barman Eventi ai quali puoi richiedere un preventivo per la tua serata.

Barman Eventi

Se qualcosa non ti è chiaro, se hai qualche idea che vuoi condividere con me e con chi ci sta leggendo non esitare a scrivere nei commenti, altrimenti condividi questo articolo e sii pronto ad organizzare il tuo aperitivo aziendale!

Scopri qui tutte le location per incontri aziendali!

Buon divertimento!

Francesca Gerardis

Francesca Gerardis

Ebook Meeting Hub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati