Stai avviando un’idea imprenditoriale e vuoi aprire una location per eventi? Ecco una guida con tutti i consigli passo passo su come aprirne una.

Quando decidi di aprire un’attività gli aspetti da curare sono veramente tanti e il rischio più grosso è quello di non seguire tutte le procedure necessarie per farlo. Se poi si tratta di aprire una location per eventi i fattori che entrano in gioco sono tantissimi.

Ma nella lista di cose da fare e di attenzioni da seguire puoi evitare problemi burocratici e di organizzazione, se segui questa mia guida.

Ci vuole tanta determinazione, pazienza e coraggio, ma del resto se hai deciso di avviare questa attività la tenacia non ti manca, si tratta solo di curare tutti gli aspetti, ma proprio tutti, per avere successo!

Allora seguimi in questo articolo e non sbaglierai!

Aprire una location per eventi: i primi passi

icona punti interrogativiInnanzitutto, devi avere chiari alcuni punti:

  • Dove aprirai la struttura: la posizione geografica e logistica sono aspetti fondamentali per la buona riuscita di un’attività di questo genere.
  • Come hai intenzione di gestire l’attività: sarai un imprenditore unico o ti appoggerai a dei collaboratori e soci?
  • Chi saranno i tuoi collaboratori o dipendenti: ti do un consiglio, cerca persone in gamba e fidate che seguiranno alcuni aspetti specifici, ad esempio gli aspetti tecnici, la gestione e i contatti con clienti e fornitori, l’organizzazione dei catering, la manutenzione ecc.

Il primo passo per aprire una location per eventi è la ricerca di almeno un socio e di alcuni collaboratori.

Non commettere lo sbaglio di pensare di poter fare tutto da solo, a meno che tu sia un supereroe!

E poi ricorda sempre due aspetti che sono fondamentali:

  • Il budget: la gestione del denaro sarà importante sempre, dalla gestione dell’investimento iniziale alla gestione degli investimenti necessari durante l’attività
  • La sponsorizzazione della tua attività: promuovi e pubblicizza la tua struttura nel modo migliore per assicurarti che venga trovata dai potenziali clienti

Aprire una location per eventi è un gioco di competenze

icona festeggiamentiCome ti ho detto le competenze da mettere insieme in questi casi sono numerose.

Vediamo di cosa hai bisogno:

  • capacità organizzative
  • capacità relazionali con clienti e fornitori
  • capacità di problem solving, ovvero attitudine a risolvere eventuali problemi (e ti capiterà sicuramente!)
  • senso estetico, per una location curata e di gusto
  • creatività
  • competenze legali e fiscali

Se sai di non possedere alcune di queste caratteristiche cerca di organizzare una squadra di collaboratori che ti aiuteranno nella tua attività!

Cosa non può mancare

icona listaCome ti ho anticipato decidere dove aprire una location per eventi è il primo passo per il successo dell’attività.

Poi ci sono alcuni aspetti che devi curare affinché la struttura venga apprezzata e quindi frequentata:

  • dimensioni degli spazi interni sufficienti per un buon numero di persone e flessibilità dello spazio
  • servizi igienici adeguati al numero di persone massimo
  • uno spazio adeguato per ospitare una cucina o per l’allestimento dei catering
  • la logistica, con parcheggi a sufficienza e la possibilità di raggiungerla anche con mezzi pubblici
  • la possibilità di svolgimento di eventi anche all’aperto: ad esempio un giardino in cui allestire una tensostruttura o spazio coperto

E poi non potrà mancare la passione per il tuo lavoro, l’elemento più importante per avere successo!

La lista di cose da fare

icona smartphoneQuando decidi di aprire una location per eventi i casi sono due:

  • Hai già un’attività, per esempio un hotel, un centro congressi, una SPA e desideri allargare l’attività affittando altri spazi
  • Devi partire da zero e denunciare l’attività, ovvero seguire tutti i passaggi burocratici necessari per aprirla

Soprattutto nel secondo caso, per essere in regola, è necessario che l’attività sia legalmente riconosciuta. Segui questi passaggi:

  • apri la Partita IVA
  • iscriviti al Registro della Camera di Commercio
  • richiedi la SCIA al Comune, ovvero  la Segnalazione certificata di inizio attività
  • iscriviti all’Inps

Questi passaggi burocratici che ho elencato sono gli stessi che deve seguire chiunque vuole aprire un’attività, sia essa commerciale o no.

Oltre a tali aspetti, tuttavia, esistono delle regole specifiche che riguardano:

  • la sicurezza
  • le norme sanitarie
  • i permessi per lo svolgimento di eventi che prevedono musica

Location per eventi e questione sicurezza

icona uscita d'emergenzaAvrai bisogno di assicurarti che l’ambiente che hai scelto rispetti tutte le norme di sicurezza e igienico-sanitarie in vigore.

In questo processo intervengono:

  • un professionista ingegnere o architetto con una relazione tecnica specifica e dettagliata
  • la ASL della provincia di riferimento
  • il comune, che ti darà le autorizzazioni necessarie in base alla relazione del professionista che hai assunto per questo compito

Inoltre dovrai:

  • provvedere alla stesura del Documento di Valutazione dei Rischi che per le nuove attività va fatto entro 90 giorni dall’apertura
  • nominare un Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai Rischi (R.S.P.P.)
  • nominare almeno un addetto al primo soccorso e all’evacuazione, che potresti essere tu stesso se l’attività ha meno di 5 dipendenti
  • effettuare la formazione necessaria per chi lavora nella location in modo che tutti sappiano come comportarsi in caso di emergenza
  • adottare mezzi di sicurezza come estintori e cassette di primo soccorso
  • mettere a norma l’ambiente con verifiche periodiche dell’impianto elettrico
  • verificare l’emissione di rumore, che nel caso di una location per eventi è un aspetto fondamentale a cui prestare attenzione

Un altro aspetto a cui fare attenzione è la SIAE, cioè la Società Italiana degli Autori ed Editori, che si occupa di tutelare i diritti d’autore in Italia.

Sicuramente durante gli eventi organizzati nella tua nuova struttura ti troverai ad utilizzare musica per l’intrattenimento, almeno in qualche occasione.

Ecco, dovrai ottenere l’autorizzazione necessaria dalla SIAE, che puoi comodamente richiedere online.

Leggi in questo articolo tutti i dettagli su come richiedere un permesso SIAE online!

Nella gestione del tuo nuovo business poi occorre versare una cifra in denaro che varia a seconda di:

  • una tabella delle tariffe SIAE
  • la categoria in cui è inserita la location, ad esempio se questa è di lusso
  • il tipo di musica che utilizzi: dal vivo o registrata
  • il numero di persone presenti all’evento

In ogni caso dopo l’evento dovrai consegnare alla SIAE un programma dettagliato delle opere musicali che hai adottato.


Ora hai tutte le informazioni necessarie e sai come aprire una location per eventi.

Come hai visto devi fare attenzione a molti passaggi ma se hai letto attentamente questo articolo non troverai difficoltà e sarai pronto per avviare la tua attività con successo!

Se il mio articolo ti è stato utile condividilo e fammi sapere nei commenti come è stato seguire i miei suggerimenti. Puoi anche iscriverti alla nostra newsletter per ricevere ulteriori contenuti utili.

Ed ora al lavoro con entusiasmo! 😉

A presto!