Sei pronto per scoprire il team building in carton boat? 

Anche se sembrerebbe il contrario, non prevede delle grandi conoscenze né ingegneristiche né di costruzione: scopriamo insieme di cosa si tratta.

Prima di iniziare ti faccio una domanda: cosa significa fare team building?

Mettere alla prova un gruppo di persone, solitamente colleghi di lavoro, per sviluppare determinate competenze che possono tornare utilissime in ambito aziendale.

Cooperazione, fiducia, capacità d’ascolto, ma anche agonismo, ambizione, determinazione e problem solving.

In sostanza viene chiesto loro di svolgere un’attività al di fuori del contesto lavorativo con un obiettivo preciso da raggiungere.

Ad esempio, si organizzano partite sportive (competitive) o risoluzioni di rompicapo (collaborative).

Tutte sono importanti, perché permettono ai colleghi di creare delle relazioni e di conoscersi meglio: i legami che si instaurano aiutano anche sul lavoro.

Le attività che si possono svolgere sono innumerevoli, si va dall’arrampicata all’orientering passando per il rafting.

Ognuna è diversa, quindi permette di sviluppare delle competenze differenti e soprattutto può essere più o meno adatta al genere di persone che devono partecipare.

Ti faccio un chiaro esempio: se devi coinvolgere delle persone molto pigre e poco avvezze a fare sport, una partita di beach volley sarà una sofferenza più che un momento di divertimento.

Per questo devi sempre considerare il target delle persone coinvolte e in base a questo prediligere qualcosa che sviluppa l’agonismo o la collaborazione del gruppo.

Oggi sono qui per parlarti del team working in carton boat.

Andremo a vedere insieme:

  • Come si svolge
  • Quali competenze sviluppa
  • Quando e dove si può farlo
  • In quante persone è meglio praticarlo

Sei pronto ad avere tutti i dettagli? Scopriamoli uno per uno!

Carton Boat: regole base

Icona barca a velaIl carton boat è un’attività molto divertente che tutti possono fare.

Per prima cosa il gruppo impara come costruire una barca di cartone con la quale poi gareggerà.

Le imbarcazioni devono avere di base una semplice caratteristica: devono essere abbastanza grandi per farci stare delle persone all’interno, cioè devono avere dimensioni reali!

Detto così potrebbe sembrare una cosa piuttosto difficile, invece non lo è.

Solitamente la giornata dedicata al carton boat inizia con un briefing dove ti vengono date tutte le indicazioni del caso insieme ai materiali per poterla realizzare.

Quali sono? Non molti e facili da recuperare:

  • Cartone
  • Nastro adesivo
  • Plastica
  • Forbici
  • Pennelli
  • Colori

Dopo le spiegazioni iniziali, i partecipanti vengono divisi in squadre e si dovranno mettere all’opera per perseguire lo stesso obiettivo.

Se ti piacerebbe organizzare questa attività, ti lascio un’infografica semplice da seguire che puoi consegnare ai partecipanti.
Application team building in carton boat
Il fatto più curioso e interessante sarà la completa assenza di istruzioni!

Non vi è alcuna indicazione su come si costruisce la barca: solo l’elenco di materiali con il loro relativo costo.

Sai cosa puoi fare?

Metti a disposizione un budget, così ogni squadra deve scegliere non solo quale tecnica utilizzare ma anche quali materiali acquistare e in che quantità.

Allestisci quindi una sorta di mercato con i prodotti in vendita e lascia il team o il capo-squadra contrattare quantità e prezzi.

A prescindere da quale sia la strada che si vuole perseguire, lo scopo finale che devono portare a termine i partecipanti è quello di costruire una barca con la cooperazione e la partecipazione di tutta la squadra.

Una volta che tutti hanno terminato il lavoro, organizza una regata tra le imbarcazioni: fai gareggiare le carton boat costruite e decreta i vincitori!

Coppia su Carton Boat

Una seconda valutazione verrà data alla barca più bella.

Ecco il perché dei colori e dei pennelli, una simpatica possibilità per far esprimere il proprio estro ai più creativi.

Quali competenze sviluppa

Icona condivisioneIl carton boat è un’attività di team building outdoor che aiuta a sviluppare tantissime competenze utili nel contesto lavorativo.

In primis permette di imparare a collaborare con altre persone raggiungendo insieme l’obiettivo finale, ma anche con gli avversari.

Nella tipologia in cui si ha un budget e una serie di risorse da acquistare, capita spesso che squadre diverse si scambino materiali di cui hanno “comprato” troppi pezzi.

In seconda battuta riesce a sviluppare la fiducia l’uno nell’altro, perché spesso ci si divide i compiti e si compongono solo in fase finale i vari pezzi.

Ognuno deve “fidarsi” delle capacità dell’altro.

Infine come attività di gruppo competitiva aiuta le persone a mettersi in gioco, anche quelle che non sono abituate ad esprimere il loro parere facendo aumentare la fiducia in se stessi.

La gara finale poi permette ai partecipanti di vedere il risultato del loro lavoro e li aiuta a tastare in concreto quanto hanno prodotto.

Vedrai come le diverse squadre faranno il tifo per la propria imbarcazione: tutti saranno fieri del loro risultato!

Carton Boat: quando si pratica

Icona svegliaAvendo a che fare con l’acqua, è consigliabile organizzare una gara di carton boat durante i periodi caldi.

Questo perché abitualmente sia la costruzione della barca sia la regata finale avvengono all’aperto.

La fine della primavera, l’estate e l’inizio dell’autunno sono i periodi più indicati per organizzare questo genere di attività di team building outdoor, sempre nel rispetto degli impegni lavorativi che non devono essere assolutamente trascurati.

Una buona idea è fare in modo che la gara sia seguita da una cena aziendale o addirittura da un weekend fuori.

Questo perché permetterà di staccare meglio la spina, aiuterà tutti a socializzare tra loro e sarà un’occasione per passare del piacevole tempo insieme.

Il weekend fuori è il momento ideale per ottenere tutto questo, perché consente di dare più tempo ai collaboratori per conoscersi più approfonditamente.

In quanti si gareggia

Icona socialeQuesto è proprio il caso dove la regola “più siamo meglio è” vale, senza esagerare ovviamente!

Molto dipende dallo spazio dove si decide di andare, ma in linea di massima si possono considerare squadre dalle 3 alle 5 persone per un minimo di 4 e un massimo di 10 barche.

Certo, se decidi di fare la regata finale in una piscina non potrai avere troppe barche che solchino l’acqua contemporaneamente!

Il mio consiglio è di non organizzare dei gruppi eccessivamente grandi, perché sarà più difficile che le persone possano socializzare tra di loro.

Meglio dei gruppi ristretti (ma non troppo) in modo tale che tutti riescano a parlare con tutti.

Vuoi un numero? Diciamo che gruppi da 20 persone sono sufficienti per conoscersi bene, divertirsi e permettere che l’attività si svolga nel migliore dei modi.

Competizione con Barca di carta

Altrimenti puoi organizzare dei gironi o alternare questa attività con altre: sai quante possibilità ci sono?

Scopri qui tutte le migliori idee di team building!

Dove fare carton boat e a chi rivolgersi

Icona localizzazione Questa attività si può fare veramente ovunque, basta avere dell’acqua per far galleggiare le imbarcazioni.

Quando parlo di acqua parlo di tutte le diverse tipologie che si possono trovare:

  • lago
  • mare
  • piscina

Ovviamente tutto si deve svolgere in massima sicurezza, senza andare troppo a largo e sotto la vigilanza di un bagnino che possa intervenire in caso di necessità.

Vista la tipologia di barche è meglio optare per il lago e la piscina, entrambe superfici molto calme e senza onde che rischierebbero di deteriorare le costruzioni prima dell’arrivo.

Per l’organizzazione puoi rivolgerti a degli specialisti del settore che ti aiuteranno a trovare la location più adatta e a pianificare il tutto nel migliore dei modi.

Ad esempio TeamWorking è un’agenzia molto seria che, in base alle soft skill che vuoi sviluppare, ti aiuterà ad impostare la giornata al meglio.

Pensi che l’impresa sia irrealizzabile? Guardali all’opera!

Non è divertentissimo?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni non ti resta che cliccare sul bottone qui sotto per chiedere tutti i dettagli.

Chiedi informazioni a TeamWorking

Maggiori dettagli su TeamWorking


Hai capito di cosa si parla quando si nomina il carton boat?

Ti piace l’idea di far costruire ai tuoi dipendenti delle barche di cartone che poi gareggeranno tra di loro?

Ricorda che una giornata di team working serve sì a formare il gruppo ma deve prima di tutto divertire chi partecipa, lasciandogli un ricordo piacevole e la sensazione di aver fatto qualcosa di costruttivo.

Che altro dire? Prepara tutti i materiali e mettiti all’opera!

Se ti ho convinto ad organizzare questa attività di team building outdoor, sono molto contenta e non vedo l’ora di sapere com’è andata.

Se ti va fammelo sapere qui sotto nei commenti, condividere la tua esperienza potrebbe far comodo a coloro che ancora non conoscono questo divertentissimo gioco.

Alla prossima!