In questo articolo ti parlerò di Catchbox, l’invenzione di un gruppo di tecnici lituani che trasformerà il pubblico dei tuoi meeting timido e annoiato in un gruppo coinvolto e loquace!

Se c’è una cosa che dà veramente fastidio alle persone che partecipano un meeting è la scomodità del microfono.

Ma come, mi dirai. Cosa c’è di scomodo in un buon vecchio microfono a gelato da passare ai partecipanti quando c’è la fase degli interventi del pubblico?

Ma pensaci bene. Come funziona questa dinamica?

Immagina di essere un relatore. Ad un certo punto scendi dal palco e porgi il microfono al pubblico chiedendo c’è qualcuno che vuole fare qualche domanda. Alza la mano una persona in fondo alla sala (perché si sa, quelli più estroversi si mettono sempre in fondo!). Devi attraversare un mare di sedie e finalmente porgere il microfono alla persona che vuole intervenire, sforzandosi al massimo e allungando il tuo braccio come Tiramolla.

Ma non è ancora finita! Perché quando lui lo prende in mano inizierai a sentire dei fruscii, dei fischi perché il volume è troppo alto. Oppure il volume sarà troppo basso, e quindi gli dovrai urlare: avvicina il microfono alla bocca!

Questo è quello che ciò accade quando hai a disposizione un microfono a gelato wireless. Ma se il microfono è attaccato all’amplificatore tramite un lungo filo, non lo puoi nemmeno passare al pubblico! E quindi devi invitare la gente ad andare sul palco per dire la sua. Ma come ben sai la gente di solito è molto timida, e già fai fatica a coinvolgerla in condizioni normali. Figurati a mettersi di fronte agli sguardi di tutti!

Così ti ritrovi in silenzio imbarazzante che pervade tutta la sala come un banco di nebbia. Fino ad ora hai pensato che questi fossero gli svantaggi del mestiere. Si è sempre fatto così!

Con questo articolo ti dimostrerò che il futuro, grazie a Catchbox, è ben diverso!catchbox azzurro e verde

Che cosa è Catchbox

icona punto di domandaSi tratta di un microfono originale è molto caratteristico adatto per raccogliere le domande del pubblico di una sala conferenze.

È diviso in due componenti principali. E qui, mi raccomando, leggi con attenzione perché è completamente diverso da tutto ciò che noi pensiamo possa essere un microfono

Le due parti, dicevo, sono due:

  1. La parte interna: Un microfono di forma cilindrica con connessione WiFi all’amplificatore.
  2. La parte esterna: Un’imbottitura quadrata in stoffa e gommapiuma.

Il microfono dunque assomiglia a una scatola quadrata di materiale morbido. Ora capisci perché ti ho detto di leggere con attenzione!

Ma come mai questa strana forma? Ora ti spiego con un esempio molto pratico.

Come si usa Catchbox

icona ingranaggiSiamo in una sala conferenze. Il relatore sta esponendo le sue slide e, dopo avere finito, lascia lo spazio per le domande del pubblico.

Chiede alla platea: qualcuno vuole fare una domanda?

Una persona alza il braccio nel bel mezzo del gruppo dei partecipanti.

Il relatore prende Catchbox e lo lancia alla persona che vuole prendere la parola. Sì, proprio come se fosse un pallone! Solo che Catchbox è quadrato, e non liscio. Inoltre, è strutturato in modo da poter essere afferrato con facilità.

Ebook Meeting Hub

Cerchi la location perfetta?

Scarica L’ebook

La persona, preso il microfono, inizia a parlare. Non ha la necessità di mettere la bocca di fronte al microfono, come nel caso dei tradizionali microfoni a gelato. In qualsiasi posizione lui tenga Catchbox, questo capterà la sua voce. Infatti, basta tenerlo in mano o sulle ginocchia per avere un’altra qualità del suono. Il microfono utilizzato e infatti omnidirezionale, e quindi raccoglie le onde sonore dell’ambiente circostante a 360°.

Una volta terminato il suo discorso, il partecipante può tirare il Catchbox al relatore oppure passarlo ad un altro membro del pubblico.

Questo video ti mostra nello specifico come funziona Catchbox:

Perché è utile?

icona lampadinaL’idea di avere un microfono-cuscino quadrato da lanciare ti sembrerà piuttosto balzana. In effetti, per gli standard a cui siamo abituati, è piuttosto insolito.

Ma è proprio spingendoci a superare le nostre abitudini che Catchbox può migliorare la qualità di meeting ed eventi!

Qui di seguito ti spiego perché…

Catchbox è naturale

Uno dei problemi principali delle conferenze è il fatto che molti non accettano di parlare al microfono. Gente che magari, nella vita reale, è estroversa e loquace. Eppure, di fronte ad un microfono, diventa più rigida di uno stoccafisso.

Il motivo è semplice: parlare al microfono non è una cosa naturale. Nella vita di tutti i giorni di solito non parliamo all’interno di uno strumento a forma di cono gelato…

Dunque, per chi non ha l’abitudine, il microfono inibisce la spontaneità.

Questo non può accadere con Catchbox. Questo strumento infatti può essere tenuto in mano in modo naturale come se fosse un pallone da calcio o una semplice borsa. L’utente non ha bisogno di parlarci dentro. Può parlare naturalmente rivolgendo lo sguardo al relatore o alla platea come se non ci fosse nessun sistema di amplificazione.

Catchbox è dinamico

Come ti ho spiegato, Catchbox è fatto apposta per essere lanciato. Dunque questo aspetto può rendere la discussione più divertente. Può rompere quella barriera di timore e di formalità che spesso accompagna gli eventi.

Il lancio di Catchbox è anche un ottimo modo per rompere il ghiaccio già prima della fine della conferenza, favorendo quindi lo scambio e la socializzazione tra i partecipanti.

Catchbox è robusto

Non so se ti è mai capitato di passare un microfono di tua proprietà durante una conferenza. A me sì. Avevo sempre paura che qualcuno me lo facesse cadere per terra, rompendolo.

Questo timore con Catchbox non può esistere!

Il microfono infatti è inserito all’interno di un rivestimento morbido e resistente. Non si rompe nemmeno in caso di urti violenti.

Dove usare Catchbox?

icona meetingLa società di produzione di Catchbox ha individuato tre occasioni di impiego principali per questo microfono di nuova generazione:

  1. Per eventi e conferenze: Come abbiamo visto, è il modo migliore per coinvolgere il pubblico e spingerlo a fare domande senza sentirsi imbarazzato.
  2. Per l’educazione: Quindi l’utilizzo in aule scolastiche e universitarie.
  3. Per meeting aziendali: Per rendere più dinamiche e interessanti quelle riunioni che tutti si immaginano grigie e noiose.

Naturalmente puoi sbizzarrirti e sperimentarlo anche in altri ambiti!

5 curiosità interessanti su Catchbox

Come si accende?

icona playQuesto è veramente sorprendente. Infatti, il sistema interno si attiva quando avverte il movimento.

Cosa significa? In sostanza, tu puoi lasciare Catchbox in un angolo e lui non amplifica proprio nulla… fino a quando tu non lo prenderai in mano e lo lancerai al pubblico. In quel momento il microfono interno si accenderà e ti restituirà il suono della voce amplificato.

Durante il lancio, come fa il microfono interno non uscire dalla fodera?

icona foderaÈ molto semplice. C’è un sistema sofisticato di magneti e calamite che permette al microfono di rimanere incastonato all’interno della fodera senza possibilità di staccarsi.

In caso di necessità, comunque, il microfono interno può essere estratto a mano senza difficoltà.

Se cade per terra, si sporca?

icona campanellaNo, se cade per terra non si sporca perché il rivestimento è creato in un materiale che non attira polvere e non trattiene lo sporco.

Tutto ciò che lo tocca scivola via.

Se si sbaglia mira è possibile che faccia qualche danno alle persone?

Dicona uomo confusoecisamente poco probabile! Infatti, tutta la struttura è molto leggera, nell’ordine di qualche etto.

Per di più, è morbido come un cuscino.

 

Modelli Catchbox

La casa produttrice attualmente offre due varianti di Catchbox.

Catchbox lite

Adatto per piccoli eventi, fino al massimo 100 persone.catchbox arancione

È un sistema completo che comprende il microfono interno e il box esterno, con l’aggiunta di un ricevitore wireless da collegare all’impianto di amplificazione.

Il sistema di installazione è plug-and-play, per cui il più semplice che tu possa immaginare!

Il costo è di 545 euro.

Catchbox Procatchbox azzurro

In questo caso il microfono interno non è quello originale del Catchbox ma un microfono lavalier opportunamente modificato. In pratica, puoi inserire il tuo microfono e adattarlo alla dinamica del Catchbox.

Questo sistema è integrabile con una vasta gamma di microfoni.

Il costo è di 395 euro.

Fin qui è tutto su Catchbox! Ma la storia è solo all’inizio…

Prova ad immaginare di utilizzarlo in una delle tue conferenze.

Secondo te i partecipanti si dimenticheranno di te e del tuo evento, oppure sarai ricordato come il primo ad avere lanciato quella strana scatola per amplificare la voce che ha reso così vivace e coinvolgente la conferenza?

Io credo che il tuo evento sarà un successone!

Hai già letto l’articolo Impianto audio per conferenze: tutto ciò che ti serve sapere? Se sei interessato a capire quali sono le tipologie di impianti audio e quali sono i migliori ti consiglio di darci un’occhiata.

Ora ti saluto.

Alla prossima!