La laurea è ormai alle porte e finalmente è arrivato il momento di festeggiare il grande traguardo raggiunto. Perché allora non organizzare una bella cena di laurea?

In questo articolo troverai idee per un menù gustosissimo e consigli sulle ricette più sfiziose!

icona cappello e papiro laureaQuando ti sei iscritto all’università ti sembrava un giorno lontano e irraggiungibile, eppure adesso ti stai per laureare.

Lo so che tra la tesi, il relatore che ti tartassa per correggere gli ultimi dettagli del discorso e i genitori che sono in ansia l’ultimo dei tuoi pensieri è la festa di laurea e giorno dopo giorno continui a rimandarne l’organizzazione.

Ma un traguardo così importante merita festeggiamenti all’altezza della situazione!

Ho deciso di scrivere questo articolo proprio per darti una mano e suggerirti alcune idee per la cena che ti faranno risparmiare tempo prezioso.

Le opzioni che hai a disposizione sono diverse, sta a te scegliere quella che preferisci.

Per una serata più informale e dinamica puoi optare per un ricco buffet, facilmente realizzabile anche in casa. Se invece preferisci una classica cena servita con diverse portate continua a leggere!

Come organizzare una cena di laurea

Partiamo per gradi. Prima di tutto devi pensare agli invitati: fai una lista delle persone che vorresti fossero presenti alla tua festa, tenendo conto anche del budget a disposizione.

Per contattarle poi puoi creare degli inviti di laurea cartacei, un’idea un po’ old-school ma sicuramente migliore del classico messaggio su WhatsApp. Vedrai che amici e parenti apprezzeranno!

Bene, ora che hai ben chiaro il numero di partecipanti è il momento di pensare alla location. Se sei alla ricerca di una struttura esterna come un ristorante o uno spazio da affittare ti consiglio di dare un’occhiata a questa lista.

Le migliori location per feste di laurea

Qui ci sono numerosi locali e spazi con caratteristiche diverse, troverai sicuramente quello che fa al caso tuo!

Ricorda di dare la giusta attenzione anche al menù: tra gli invitati potrebbero esserci persone che non mangiano carne o che hanno particolari intolleranze alimentari.

Discuti quindi in anticipo con lo staff della possibilità di servire piatti alternativi.

Una soluzione sicuramente più economica è quella di organizzare una cena in casa. Certo, la preparazione richiederà più tempo ed energia ma il risultato sarà davvero soddisfacente e con i giusti consigli vedrai che non sarà poi così difficile.

Festa di laurea a casa

Cena di laurea allestimento tavola

Per far sì che l’idea di una cena di laurea in casa sia davvero realizzabile devi innanzitutto rispondere a questa domanda: hai a disposizione spazio sufficiente per far sedere comodamente tutti i tuoi ospiti?

Se la risposta è affermativa allora continua a leggere. In caso contrario è meglio optare per un ristorante o un buffet in piedi.

La parola d’ordine che non devi mai dimenticare per la buona riuscita dell’evento è organizzazione: tutto va pensato e preparato in anticipo, dall’allestimento della tavola ai piatti da servire ai tuoi invitati.

Riserva una stanza solo per la cena, così non corri il rischio di sporcare e macchiare divani o letti. Se invece hai un bel giardino e c’è bel tempo perché non organizzarla all’aperto?

Bene, ora pensiamo a come allestire la tavola. Procurati una bella tovaglia di cotone (molto più elegante di una in carta!), tovaglioli coordinati e, come tradizione vuole, qualche dettaglio rosso coi confetti in bella vista.

Per un effetto raffinato e chic puoi per esempio sparpagliare sul tavolo dei petali di rosa rossi oppure arrotolare i tovaglioli e chiuderli con un bel nastrino di raso. Aggiungi un centrotavola di fiori freschi e il gioco è fatto.

Ora non resta che pensare alla cosa più importante: il menù e le pietanze da offrire agli invitati.

Menù per cena di laurea: le migliori ricette

Ecco allora consigli e ricette per lasciare tutti a bocca aperta!

1. Antipasti

Una cena che si rispetti inizia sempre con degli antipasti golosi per deliziare il palato e stuzzicare l’appetito degli ospiti.

Se hai intenzione di servire una cena completa con 4 portate ti consiglio di non esagerare con le quantità degli antipasti, meglio puntare su qualcosa di leggero e sfizioso.

Ecco un paio di esempi facili e veloci da preparare.

Avocado con gamberetti

avocado con gamberetti per cena di laurea

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 avocado
  • 4 cucchiai di code di gamberetti lessate
  • 2 cucchiai d’olio
  • succo di 1/2 limone

Taglia con un coltello gli avocado sul lato lungo, togliendo il nocciolo ed eventualmente anche un po’ di polpa.

Condisci le code di gamberetti lessate con olio e succo di limone, poi disponile nella cavità degli avocado.

Il tuo antipasto è già pronto, non ti resta che disporre gli avocado su un vassoio o su un bel piatto e servirli in tavola. Facile no?

Crostini con acciughe e mozzarella

Crostini per cena di laurea

Ingredienti:

  • fette di pane casereccio
  • filetti di acciuga
  • burro
  • mozzarella
  • pomodori maturi
  • origano
  • sale
  • pepe

Spalma le fette di pane con un po’ di burro. Taglia poi i pomodorini a filetti e la mozzarella a fettine.

Ora condisci la superficie del pane con i pomodorini tagliati, un pizzico di sale, le fettine di mozzarella, i filetti di acciuga, l’origano e un po’ di pepe.

Concludi mettendo i crostini così farciti in forno a temperatura media per una decina di minuti. Ricorda che vanno serviti ancora caldi.

2. Primi piatti

I primi sono i veri protagonisti dei menù delle feste e noi italiani ne sappiamo qualcosa. Pasta, gnocchi, ravioli e risotti non possono di certo mancare sulle nostre tavole nelle occasioni speciali.

E la cena di laurea non fa eccezione!

Tra le tante ricette possibili ti propongo questi deliziosi ravioli ripieni dal sapore tutto mediterraneo.

Ravioli ripieni di mozzarella di bufala con pomodorini e basilico

ravioli ripieni per cena di laurea

Ingredienti per 4 persone:

  • pasta sfoglia per lasagne già pronta
  • 2 mozzarelle di bufala
  • 15 pomodori ciliegini
  • basilico
  • 1 cucchiaino di formaggio grattugiato
  • aglio
  • olio di oliva
  • foglioline di origano
  • foglioline di timo

Comincia preparando il ripieno. Apri le mozzarelle di bufala, tritale finemente e falle sgocciolare bene. Lava anche 6 grammi di basilico, taglialo e asciugalo.

Unisci i due ingredienti in una ciotola, aggiungi un cucchiaio di formaggio grattugiato e mescola bene il tutto.

Ora prendi la sfoglia già pronta, stendila e su una metà disponi dei mucchietti di ripieno distanziati tra di loro. Ripiega quindi la sfoglia, premi con le dita per far uscire l’aria e con l’apposita rotella ritaglia i ravioli.

Una volta terminati posizionali su un vassoio e infarinali un po’.

Passiamo ora al condimento. In una padella fai rosolare uno spicchio d’aglio in 4 cucchiai di olio d’oliva. Togli l’aglio e aggiungi i pomodorini affettati in 4 spicchi.

Falli cuocere per 5 minuti e aggiungi 6 foglie di basilico e delle foglioline di origano e timo sminuzzate. Aggiusta di sale e spegni il fuoco.

Fai cuocere i ravioli in acqua bollente per 3 minuti, scolali e versali in padella insieme al condimento. Ecco che i tuoi ravioli sono pronti per essere serviti!

3. Secondi piatti

Per quanto riguarda i secondi puoi scegliere di servire carne o pesce, a seconda dei tuoi gusti.

Perché non proporre agli ospiti una bella grigliata di pesce? Puoi abbinare ad esempio pesce spada, calamari e gamberoni, accompagnati da un contorno di patate o verdure.

Come piatto di carne invece ti propongo questa ricetta.

Polpettine di tacchino

polpette per cena di laurea

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di polpa di tacchino
  • 1 fetta di pane bagnata nel latte
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di menta
  • 1/2 peperoncino
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 1 cucchiaio di pan grattato
  • olio per friggere
  • sale e pepe

Trita finemente la polpa di tacchino, mettila in una terrina e aggiungi il pane bagnato, l’aglio e il peperoncino tritati finemente, la menta tagliuzzata, il formaggio, un pizzico di sale e pepe e, infine, le uova.

Mescola tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo.

Forma ora delle polpettine, passale nel pangrattato e friggile in abbondante olio caldo per 5 o 6 minuti, finché non diventano leggermente dorate. Quindi scolale e servile ancora calde.

4. Torta di laurea

fetta di una torta di laurea

Finalmente è arrivato il momento del dolce e ad un party che si rispetti non può di certo mancare una torta per concludere i festeggiamenti e fare un brindisi al neo dottore.

Qui hai davvero l’imbarazzo della scelta: torte alla crema o al cioccolato, millefoglie, crostate di frutta fresca o alla crema pasticcera.

E se vuoi qualcosa di davvero speciale in grado di sorprendere tutti fai realizzare in pasticceria un dolce dalla forma particolare, magari in tema con il tuo corso di studi.

Se sei alla ricerca di qualche spunto ti consiglio di dare un’occhiata qui:

Idee per torte di laurea che spaccano! 


Eccoci arrivati alla fine di questa guida. Ora sei pronto per organizzare una bellissima (e buonissima!) cena di laurea dalla A alla Z, dall’antipasto al dolce.

Questi erano i miei consigli, se tu hai altre idee originali fammelo sapere nei commenti qui sotto, lo scambio di opinioni è sempre molto apprezzato.

Non mi resta che augurarti una buona festa e…in bocca al lupo per la tua laurea!