Meeting Hub Meeting Hub blog
uomo che crea una newsletter

Come creare una newsletter

Ti hanno detto che nessuno legge le newsletter e quindi tu hai deciso di non perdere tempo per creare una? Accipicchia! Resta qui e non ti muovere! In questo articolo ti spiego non solo perché è importante creare una newsletter efficace ma anche come farlo.

Molte persone che conosci non hanno trovato alcun vantaggio nel fare una newsletter e tu ti trovi a chiederti “ma perché proprio io dovrei farla?”

Ho in serbo per te alcune preziose informazioni a riguardo.

Vedrai: questo articolo sarà un vero e proprio vaso di Pandora! Cosa aspetti? Vieni ad aprirlo! 😉

Come fare una newsletter: i suoi vantaggi

icona newsletterLa newsletter è un mezzo di lavoro molto potente, che offre la possibilità di mandare un insieme di messaggi ai clienti ideando una mail e inviandola alla lista dei propri contatti.

Tale mezzo è una modalità utile per pubblicizzare tutto ciò che accade nella tua azienda senza scomodare i tuoi clienti!

Probabilmente ne avevi già sentito parlare ma avendo dubbi circa il fare o non fare la newsletter ciò che ti importa è conoscere quali sono i suoi vantaggi. Lecito. Ci sta.

La newsletter ha una caratteristica fondamentale: funziona solo se è educata. Questo mezzo deve seguire le regole della buona educazione: chiedere permesso, non essere troppo assillante o insistente, non essere maleducata, ecc.

Con la nascita delle nuove tecnologie magari potresti pensare che tale metodo ormai è fuori moda o non più utilizzato. In realtà, è un mezzo che, se utilizzato bene, può portare numerosi vantaggi!

Ti stai chiedendo quali? Te li elenco subito! Prendi carta e penna e stampateli bene in testa: sono numerosissimi:

  • informare della presenza di nuovi contenuti, lanci di prodotti, offerte, ecc.
  • rimanere in contatto con i tuoi clienti
  • avere un controllo totale (a differenza dei social)
  • creare un’occasione per avere accessi costanti al tuo sito
  • risparmiare su volantini e carta
  • fidelizzare gli utenti

E inoltre:

  • organizzare promozioni, eventi 
  • creare un rapporto stretto con gli utenti, che col tempo potrà diventare qualcosa di più
  • avere un report sulle aperture e sui clic effettuati sul contenuto dei tuoi messaggi
  • aumentare la base degli utenti
  • generare profitto
  • costo bassissimo!

In sintesi fare una newsletter efficace è sinonimo di informazione, convenienza e tempestività!

Non mi dire? Ti è venuta voglia di crearne una per i tuoi contatti? Seguimi nei prossimi paragrafi, ho in serbo per te dei consigli molto preziosi!

Perché è importante crearla

Se hai intenzione di fare una newsletter, il mio consiglio è di aprire bene le orecchie e di ascoltare ciò che ho da dirti!

Per prima cosa, questo mezzo di lavoro deve avere due caratteristiche essenziali da non sottovalutate:

  • dare la possibilità agli utenti di cancellarsi facilmente (ovvero non ricevere più le mail)
  • essere utile e interessante

Il primo punto potrebbe sembrare paradossale ma questo accorgimento dimostrerà ai tuoi utenti la tua affidabilità, evitando che l’e-mail ricevuta sia cestinata in un batter d’occhio! E’ fondamentale che tu chieda il permesso all’utente in modo silenzioso e per nulla invadente!

Per essere utile e interessante, invece, la tua e-mail dovrà:

  • essere ben scritta
  • portare con sé contenuti utili
  • essere ben strutturata
  • avere una grafica capace di contraddistinguersi
  • creare un appuntamento fisso (avere un giorno preciso nel quale essere ricevuta, in modo da creare un rituale)
  • possedere un layout (ovvero la disposizione della pagina) in grado di contenere in modo originale i tuoi contenuti

La lista dei contatti a cui invierai l’e-mail potrà essere ottenuta inserendo manualmente gli indirizzi delle persone che desiderano riceverla, attraverso un processo d’acquisto o una sottoscrizione volontaria!

Fin qui tutto chiaro, se hai deciso di creare una newsletter ma non vuoi toppare, prosegui nella lettura.

Nel prossimo capitoletto ti mostrerò come fare, ossia ti parlerò di tutti quei dettagli che fanno la differenza anche se all’apparenza non sembrerebbe.

Come creare una newsletter efficace

icona polliceSe i tuoi utenti si iscrivono alla tua mailing list significa che probabilmente già apprezzano il tuo lavoro e hanno fiducia in te! Questa relazione deve essere continuamente alimentata e la fiducia costantemente riguadagnata!

Nel creare una newsletter ricorda di stare attento ai dettagli, quindi:

  1. utilizza un tono colloquiale: sii chiaro e breve (non a tutti piacciono i papiri!)
  2. fai in modo che l’oggetto dell’e-mail sia accattivante
  3. per l’oggetto, cerca frasi ad effetto e utilizza emoticon per differenziarti
  4. dai un’impronta originale, unica e comprensibile alla tua newsletter (fai in modo di distinguerti dagli altri!)
  5. usa una grafica che ti contraddistingua e mantienila costante
  6. scrivi bene, in maniera leggibile e comprensibile (NO agli errori grammaticali!)

E in più:

  1. inserisci contenuti utili e interessanti
  2. fai in modo che l’utente possa in qualsiasi momento rimuovere la sua iscrizione alla newsletter
  3. crea sempre una breve descrizione di te (fatti riconoscere! Soprattutto al primo giro di e-mail!)
  4. precisa i tuoi canali social , affinché le persone possano seguirti
  5. prendi spunto da chi fa meglio di te per continuare a migliorarti
  6. crea un appuntamento fisso (invia l’e-mail sempre lo stesso giorno)!

Insomma, di cose da fare e alle quali prestare attenzione ce ne sono davvero tante! Creare una newsletter è un’operazione facile e a basso costo, ma richiede un impegno non indifferente: grafica, copy e strategia non devono mai essere sottovalutate!

Se vuoi che la tua e-mail venga letta e non considerata spam, cura sempre ogni dettaglio dall’inizio alla fine! 😉

uomo che crea una newsletter al pc

Prima di fare pensa

icona lampadinaPrima di iniziare ad inviare e-mail a tutti i tuoi contatti, il mio consiglio è di prenderti un attimo di tempo e riflettere sulle questioni che sto per presentarti. Ricorda che bisogna sempre essere consapevoli del motivo profondo per cui si sta facendo una cosa.

Ecco perché è indispensabile che alla fine di questo articolo tu sappia rispondere con certezza alle seguenti domande.

Pensa qual è l’argomento che padroneggi al meglio:

  • Sono incuriosito dal tema che ho scelto per la mia newsletter? Lo conosco bene?
  • Sono capace di produrre nuovi contenuti?
  • Esistono altri siti focalizzati sul mio stesso argomento?
  • Se sì, sono soddisfacenti? Se no, come posso fare di meglio?

Focalizzati sul tuo pubblico:

  • A chi sono destinate le mie e-mail? Esiste un target specifico?
  • Chi è il mio pubblico?

Individua gli obiettivi:

  • Vendere prodotti e servizi?
  • Promuovere eventi?
  • Fidelizzare i miei clienti?
  • Aumentare i visitatori del mio sito?

Definisci le modalità delle tue e-mail:

  • Come desidero la mia newsletter? In linea con il sito oppure no?
  • Quale periodicità dovrà avere?
  • Ho intenzione di rendere disponibili online i numeri precedenti?
  • In che modo posso pubblicizzarla e incentivare le persone ad iscriversi?

Solo dopo aver riflettuto bene su questi punti sei pronto ad iniziare! 🙂

uomo pensieroso al pc

Ricapitolando, ricordati sempre di prestare attenzione a:

  • Contenuti (interessanti ed utili)
  • Layout (capace di organizzare i tuoi contenuti nel modo migliore)
  • Grafica (deve essere accattivante)
  • Strategia (crea una specie di rituale periodico!)

Tutto chiaro?

Se vuoi approfondire ulteriormente questo argomento leggi ASSOLUTAMENTE l’articolo sull’Email Marketing, dove troverai tante informazioni interessanti su come creare una newsletter gratis online in modo facile e veloce.


Ora dobbiamo salutarci, ti ringrazio come sempre per avermi seguita fino a qui! Lo apprezzo molto! 🙂

A proposito!  Se vuoi restare sempre aggiornato, comprendere quali sono gli strumenti utili per ampliare il tuo business e conoscere le location adatte ai tuoi eventi, iscriviti alla nostra di newsletter!

Se poi riesci a creare un gruppo sostanzioso di clienti che credono nel tuo prodotto o servizio, cosa ne dici di organizzare un bell’evento per festeggiare?

Guarda qui tutte le migliori location per eventi in Italia

Che dici? Ti va di spendere 2 parole per me nei commenti? Se hai consigli utili da aggiungere scrivimelo pure, adoro gli scambi di informazione!

Fiorella Carminati

Fiorella Carminati

Ebook Meeting Hub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati