Niente di meglio di una festa di compleanno a sorpresa per stupire il tuo amico!

Sta arrivando il compleanno del tuo BFF! Nonpuò passare inosservato e non puoi organizzare qualcosa di banale.

Ti va se troviamo la soluzione giusta insieme? Io opterei per una fantastica festa a sorpresa.

Sbalordiscilo con amici, addobbi, una locationda urlo e tanto divertimento.

Ma come si organizza?

Ecco qui le 7 fasi per organizzare una festa di compleanno a sorpresa perfetta!

Happy birthday

I. Scegli dove e quando organizzare la festa di compleanno a sorpresa

Dimmi dove e quando… da stasera non arrivo in ritardo.

Se non l’hai letta cantando, stai mentendo.

Scherzi a parte… la prima cosa da chiarire sono il dove e il quando.

Dove?

sorpresa di compleanno

Ci sono diverse opzioni per scegliere lalocation adatta per una festa di compleanno a sorpresa:

  • Casa del festeggiato: è la location più difficile da gestire. Insomma, non sempre si ha la possibilità di entrare in casa d’altri, anche se si gode di tanta confidenza. Si tratta di una questione complessa, più facile che si allineino i pianeti, in pratica. Il festeggiato deve essere fuori casa per un tot di ore, se vive con qualcuno devi trovare un complice e poi si viola un po’ la privacy. Personalmente non apprezzerei questa scelta, ma conosci il tuo amico sicuramente meglio di me, giusto?
  • Casa di qualche amico: organizzarla a casa tua o di qualche amico è più facile. Bisogna scomodare qualcuno che potrebbe aiutarti ed in ogni caso il proprietario della casa sarebbe presente. Perfetto per addobbi e logistica
  • Location esterna: ecco, questa secondo me è la scelta migliore. Scegliere un locale della tua città secondo me è una bella mossa. Pensaci: non devi spostare mobili per farci stare tutti, non devi cucinare, puoi chiedere una mano per allestire e non hai rotture come lavare i piatti e mettere in ordine, finita la festa.

Certo, di sicuro ha un costo, ma ha anche un impatto diverso sul tuo amico…

Vuoi mettere la sua faccia quando entra in un ottimo ristorante che è addobbato proprio per lui?

Ti stai già immaginando la festa? E dove è?Ristorante? Birreria? Palazzo storico?

Meeting hub in questo caso è una garanzia: cerca sul portale la location perfetta per la tua festa di compleanno a sorpresa, usa i filtri e sbam! La location ideale salterà fuori in un secondo.

Quando?

Sul quando ci sono 3 possibilità che in realtà si equivalgono:

  • Il giorno giusto del compleanno: se scegli il giorno dell’evento, ti consiglio di non inviare gli auguri al festeggiato. Anzi, tutti gli invitati dovrebbero ignorarlo completamente. Con una mia amica ha funzionato, forse un po’ crudele, ma quando l’abbiamo rapita per la sua festa erano le 19 di sera e nessuno dei suoi amici le aveva ancora fatto gli auguri. La sorpresa è stata quadrupla!
  • In anticipo: qui freghi tutti. Nessuno si aspetta una festa di compleanno a sorpresa tre giorni prima. Di sicuro hai l’effetto shock, però attento… c’è chi è superstizioso. Gli auguri in anticipo si dice portino sfortuna!
  • In ritardo: qui potresti sfruttare l’effetto “ok, anche per quest’anno l’ho scampata!” ed invece, BOOM: Sorpresa!

Per scegliere “quando” sarebbe utile confrontarsi con qualcuno di super vicino al festeggiato (nel caso in cui tu non sappia già tutto) ed anche con gli invitati.

La data non deve essere funzionale solo per te e per il festeggiato ma anche per gli invitati! In questo caso creare un gruppo Whatsapp o un doodle potrebbe essere molto utile, attento a non lasciare indizi!

II. Scegli gli invitati alla festa di compleanno a sorpresa

decorazioni per compleanno a sorpresa

Per scegliere gli invitati devi stare attento a due cose:

Invitare tutti: scegli che categoria di persone invitare. Solo gli amici? Amici+ cugini? Amici e famiglie?

Fai mente locale difidanzati, amanti, bambini, cugini. Tutti. E poi inizia a tastare il terrenocon gli immancabili.

Gli immancabili sono fratelli/sorelle (ovviamente se c’è un buon rapporto) ed il partner.

Se approvano la tua lista, è fatta. Occhio a non esagerare però, una festa con una ventina di persone può essere gestita facilmente, con 50 persone è tutta un’altra storia.

Invitare anche qualcuno che odi ma che è importante per il festeggiato. Ammettilo: tra gli amici/parenti del tuo migliore amico c’è qualcuno che odi. Normalissimo, non è possibile che ci piacciano tutti! Qui però non si parla di te, per cui devi pensare alle persone che inviterebbe lui.

Quindi necessariamente anchechi non fa piacere a te.

Con il gruppo WhatsApp di cui parlavamo prima, dovresti cavartela facilmente. Ripeto: attento a non farti scoprire dal festeggiato, magari lasciando il telefono sul tavolo in sua compagnia!

Se hai voglia di impegnarti un po’, magari anche con un piccolo staff (che sarebbero poi fratelli e partner di prima) potreste anche preparare degli inviti fai da te!

Ecco qui qualche idea originale per gli inviti di compleanno!

Io sono un po’ vecchio stile, per cui se vuoi fare le cose bene ti consiglio l’invito cartaceo.

Anche WhatsApp o una mail possono funzionare.

III. Addobba la location

Hai scelto dove, hai scelto quando, hai gli inviti. Questo è il momento di scegliere se vuoi una festa a tema oppure no.

Scegliere un tema significa poter personalizzare la tavola e la sala, in genere si sceglie qualcosa di cui il festeggiato è appassionato.

In questo momento potresti incontrare feste di Star Wars o di Frozen, ma anche calcistiche o votate ai viaggi. Lo conosci bene per cui, pensaci e scegli qualcosa che lo appassiona.

Se ti serve qualche dritta, in quanto a fantasia, meglio dare un’occhiata qui: puoi trovare qualche idea speciale per organizzare la festa!

Potrebbe essere una bella idea anche fare dei segnaposto fai da te, così togli tutti dall’imbarazzo del “dove mi siedo?” e la serata può iniziare più facilmente!

Io vado a braccetto con l’organizzazione, un po’ meno con la creatività! Però i classici palloncini con coccarde e festoni li metterei a prescindere!

Quando scegli la location, mi raccomando, assicurati di poter abbellire un po’ la sala per la tua festa a tema, sarebbe perfetto se potessi prenotare uno spazio solo per voi.

Ma qui siamo ancora nel territorio dove Meeting hub sa muoversi al meglio, per cui non penso ci saranno problemi!

IV. Organizza la serata di compleanno a sorpresa

palloncini festa di compleanno a sorpresa

Ma come? Mica stiamo parlando di quello daalmeno 10 minuti? Vero.

Ma per “serata” intendo: musica, menù ed intrattenimento.

Do per scontato che una festa di compleanno che si rispetti preveda del cibo e della musica.

Puoi organizzare un aperitivo a buffet o una vera e propria cena, una serata danzante o musica di sottofondo, insomma, dai sfogo alla tua fantasia, soprattutto secondo i gusti del festeggiato!

In particolare: musica e cibo.

Se il locale fosse disponibile, sarebbe bello avere musica dal vivo. Io trovo fantastica l’idea del karaoke, è sempre coinvolgente e poi è sempre garanzia di risate. Con la musica dal vivo è meglio concordare con il locale anche per la faccenda SIAE, non è solo una questione di costi, ma anche cercare di creare meno burocrazia/problemi possibile;

Informati su intolleranze, diete particolari e gusti degli invitati. Più che per i gusti, visto che ci si può anche adattare un po’, è importante sapere di intolleranze o preferenze alimentari.

Un menù a base di carne perun vegetariano è difficile da mandare giù. Questo vale sia per buffet che percene vere e proprie, per cui le regole restano le stesse.

Mi raccomando, scegli una torta da urlo! Sarà l’ultima portata della serata e dovrebbe fare un ingresso teatrale tra fuochi d’artificio e stelline.

Ok ok, parlavamo di torta. Ne esistono di impressionanti, personalizzate con la pasta di zucchero. Le adoro! Se fossi in te sceglierei qualcosa fuori dal comune!

Per quanto riguarda l’intrattenimento, per fare davvero la differenza a questa festa di compleanno a sorpresa potresti anche trovare degli intrattenitori! Comici, cabarettisti, DJ un po’ spigliati.

Oppure organizzare con i commensali qualche gioco da tavola per farsi 4 risate!

twister

Qui trovi qualche idea per darti ai giochi di gruppo.

V. Inganna il festeggiato: ultimo e fondamentale punto.

Trovare un modo per farabboccare il festeggiato all’amo.

Anche in questo caso il modo più semplice è appellarsi all’immancabile per eccellenza. Quello che il festeggiato chiamerebbe in piena notte per seppellire un cadavere: la sua persona.

torta festa di compleanno a sorpresa

Questa persona avrà il compito di condurre il festeggiato nella location prescelta per la sua festa di compleanno a sorpresa. Deve in poche parole, organizzarsi con il festeggiato per vedersi. Così facendo lui non prenderà altri impegni ed avrà la serata libera.

Non importa come, ma non deve sospettare nulla. Deve mentire se necessario, inventarsi una serata al cinema o qualunque cosa per accertarsi che il festeggiato si aspetti di non rientrare tanto presto e che in ogni caso sia libero per tutta la sera.

Vuoi sapere come ho fatto per il baby shower a sorpresa di mia sorella? Le ho fatto credere che stavo morendo dalla voglia di mangiare una pizza e che non aveva senso spadellare e sporcare tutto solo per me e lei, meglio una pizzetta veloce nella pizzeria vicino casa e poi a nanna.

Ne sono uscita vittoriosa! La sua faccia è valsa le lacrime di coccodrillo che ho fatto per avere una pizza quella sera!

Ovviamente il festeggiato deve arrivare in ritardo, di modo che tutti gli invitati siano già ai posti di combattimento. Dove?

  • Sotto al tavolo
  • Nel bagno del ristorante per poi saltar fuori all’improvviso
  • Seduti comodamente a tavola come se fosse una grande coincidenza trovarsi tutti lì

Scegli quello che preferisci! Se il segreto èstato mantenuto, la faccia del festeggiato sarà comunque degna di nota!

Perché la sorpresa riesca alla grande, ogni invitato deve avere ben chiaro come si svolgerà l’ingresso del festeggiato. Quindi comunica a tutti come avverrà.

Ah, dimenticavo! Le spese!

VI. Chi paga per una festa di compleanno a sorpresa?

Ovviamente non il festeggiato!

In genere è meglio scegliere un tot per ogni invitato che deve comprendere addobbi, cene e regalo. Di cui parleremo dopo.

Devi essere chiaro sin da subito con tutti gli invitati, non possono esserci dispute di fronte al festeggiato.

Informati con la location su un menù a prezzo fisso e organizza il budget di conseguenza, così da poter proporre e discutere con gli invitati anche di questo. Per fare due conti, ti consiglio uno sguardo qui: come definire il budget di un evento.

VII. Il regalo per il festeggiato

regalo compleanno a sorpresa

Di per sé una festa di compleanno a sorpresa è già un regalo. Sia perché organizzata in compagnia, sia per le spese.

Se però stai pensando anche ad un piccolo regalo, è un’idea che mi sento di condividere.

Considera che avete già speso per la cena, quindi non sceglierei qualcosa di super costoso, ma il budget spetta a voi.

Qualcosa da scartare è la conclusione perfetta per una serata con il botto!


Spero che l’effetto sorpresa riesca alla perfezione, passato quello, lasciati andare e divertiti anche tu!

Se non sarà così, fa niente, il festeggiato apprezzerà il gesto anche se non è caduto dalle nuvole. Dai il via alla serata e buttati!

Fammi sapere che faccia ha fatto!

A presto!