Sempre più spesso in rete si parla di contenuti UGC e soprattutto di quanto sfruttarli sia oramai indispensabile e vantaggioso in qualsiasi campo.

UGC sta per Users Generated Contents ossia contenuti generati direttamente dagli utenti e la loro più importante caratteristica è l’immediatezza con cui vengono generati.

Essendo prodotti direttamente da chi sta vivendo nel concreto una situazione, possono essere sfruttati per una copertura in tempo reale.

Sempre più spesso, infatti, le stesse testate giornalistiche fanno uso di video e foto girati in tempo reale da utenti che inconsapevolmente diventano reporter per un giorno grazie ai propri smartphone.

Certo, l’autorevolezza di questi contenuti è da molti messa in discussione: la possibilità data a chiunque di crearli in qualsiasi momento può facilmente alimentare anche le cosiddette Fake News.

Fortunatamente il buon senso spesso interviene e per la maggior parte si tratta di contenuti veritieri e sfruttabili.

Ecco perché conoscerli e scoprire come poterli utilizzare durante gli eventi che organizzi è un vantaggio che, fossi in te, non trascurerei.

Se sei alla ricerca di qualche idea o consiglio, continua con la lettura di questo articolo.

Dopo una piccola introduzione volta a spiegare esattamente il concetto a chi non lo ha ben chiaro, ho inserito qualche consiglio su come sfruttarli durante l’organizzazione di un evento.

Buona lettura!

Cosa sono i contenuti UGC?

UGC User Generated Content

I contenuti UGC sono i contenuti creati direttamente dagli utenti.

La sigla UGC deriva dall’inglese User Generated Content, e va a comprendere tutti quei post, contributi wiki, discussioni nei forum, tweet creati e pubblicati direttamente dagli utenti online.

La diffusione sempre più ampia di contenuti generati dagli utenti è frutto della democratizzazione del web: avendo reso sempre più semplice e immediata la possibilità di postare contenuti online tutti hanno la possibilità di pubblicare i propri pensieri in ogni momento.

Ma non solo pensieri: anche contenuti veri e propri come video e foto del tuo evento possono essere sfruttati per consolidare la tua strategia di comunicazione… uno scopo non proprio previsto dagli utenti!

Contenuti UGC durante gli eventi

UGC - Eventi

Ora che abbiamo chiarito in modo semplice e diretto cosa siano i contenuti UGC, sarà ancora più semplice e immediato comprendere come essi possano essere utilizzati durante un evento.

Si tratta di una risorsa gratuita sulla quale basta investire poco altro per ottenere grandi risultati, perché oggi viviamo in un mondo in cui generare contenuti è diventata un’attività quotidiana.

In effetti basta davvero poco per innescare una creazione di contenuti: un contest, il desiderio di spiccare, il sogno di essere il primo a…

Si tratta di meccanismi che una volta compresi possono essere sfruttati per ottenere il meglio da un evento.

Promozione dell’evento

Contenuti Web UGC

La fase in cui iniziare ad usare i contenuti UGC è senza dubbio il periodo di promozione.

Creare una propria strategia è molto utile in questa fase: ad esempio si può sfruttare il passaparola online tra gli utenti. La risonanza del tuo evento, infatti, sarà maggiore se intorno ad esso si creeranno delle vere e proprie conversazioni.

Commentando un post su Facebook, twittando un commento sull’evento, condividendo i link per l’acquisto dei biglietti, pubblicando una foto che ci ritrae sul luogo dell’evento: sono tutti UGC.

Puoi, con un’accurata pianificazione di social media marketing, intervenire direttamente per incoraggiare questi comportamenti, ad esempio:

  • lanciando un hashtag specifico volto a ricordare l’imminente inizio dell’evento e incoraggiando l’audience a utilizzarlo
  • chiedendo esplicitamente la condivisione del post/dell’evento/dell’immagine
  • creando piccoli concorsi volti a premiare coloro che, più degli altri, direttamente o indirettamente, partecipano alla promozione social dell’evento

Forse ti sembreranno piccoli passi ma… provare per credere!

Il tuo settore di content marketing deve lavorare a pieno regime per sfruttare a proprio vantaggio i contenuti creati dagli utenti.

In fondo anche un semplice commento ad un post, creato ad hoc per innescare una comunicazione o un confronto, aumenta in modo esponenziale l’attenzione sul tuo evento.

Con questo sistema e grazie alle potenzialità dei social, che spesso ci propinano contenuti dei nostri “amici” anche senza che sia espressamente richiesto, verranno coinvolti altri utenti potenzialmente interessati all’evento.

Un’idea ancora più coraggiosa potrebbe essere quella di creare campagne di promozione con contenuti direttamente creati dagli utenti.

Chiedi ai tuoi utenti un sforzo creativo…

Chiedi loro di realizzare slogan, immagini, scatti che rappresentino il tuo evento e utilizza i migliori di essi per la tua campagna: avrai abbattuto i costi grazie al coinvolgimento diretto.

Cosa desiderare di più?

Micro-influencer

Influencer: Contenuti UGC

Un altro modo per utilizzare i contenuti creati direttamente dagli utenti è quello di individuare e poi coinvolgere dei micro-influencer.

Stando ad alcune ricerche infatti, più dell’80% delle persone è propenso a fare acquisti o a partecipare a eventi, poichè altri utenti ritenuti meritevoli di fiducia lo hanno consigliato.

In fondo è proprio questo che fa un influencer: consigliare prodotti, eventi, film, esperienze.

L’importante è scegliere i micro-influencer più adatti al tipo di evento che stiamo organizzando.

Solo in questo modo, cioè coinvolgendoli, andremo a colpire un target adatto e in linea con il pubblico che desideriamo attirare con i nostri messaggi.

Coinvolgere più tipologie di influencer, in grado di comunicare lo stesso messaggio in modo diverso, può essere un’ottima risorsa in caso di eventi che hanno come target un pubblico eterogeneo.

Potrebbe, infatti, rivelarsi molto più semplice utilizzare questa strategia piuttosto che coinvolgere più team creativi per creare messaggi pubblicitari diversificati, atti a colpire pubblici differenti.

Social Wall

Social Wall Contenuti UGC

Interessante potrebbe essere anche fare in modo di realizzare prima, durante e dopo, dei social wall dell’evento, grazie appunto ai contenuti UGC.

I social wall sono aggregazioni di tutti i contenuti che sono stati creati attorno ad un determinato evento, su tutti i social network.

Questo è possibile soprattutto grazie alla creazione di hashtag personalizzati e legati ad uno specifico evento.

Tutti coloro che vi partecipano sono quindi invitati a condividere e postare sui propri social contenuti originali con l’hashtag prescelto.

Solo così sarà facile raggrupparli e fare in modo che si crei uno storytelling della giornata in modo automatico, spontaneo e fatto di contenuti creati direttamente da chi ha partecipato.

Per rendere più divertente la creazione di questo social wall predisponi uno schermo: i partecipanti si sentiranno ancora più coinvolti vedendo il social wall che si costruisce un po’ alla volta grazie ai loro contenuti.

Organizza al meglio il tuo social wall

Per organizzare un social wall efficace avrai bisogno di un community manager in grado di gestire tutto il flusso di contenuti e possibilmente anche di uno strumento che faciliti la gestione.

Il community manager, oltre a identificare con te l’hashtag e le keyword interessanti e a creare il racconto della giornata tramite il social wall, dovrà monitorare costantemente i contenuti.

Dovrà infatti fare attenzione a coloro che potrebbero minare la corretta composizione del social wall con contenuti inappropriati e indesiderati.

I tools per monitorare e gestire i contenuti UGC saranno indispensabili per tracciare e restituire al pubblico i contenuti in modo immediato ed elegante.

Chiaramente in rete ve ne sono di gratuiti, ma se vuoi ottenere un ottimo risultato dovrai essere pronto a investire qualcosa anche in questo campo!

Foto e selfie immediati con i totem

Sapevi che esistono dei totem, che puoi installare sul luogo dell’evento, grazie ai quali i presenti possono scattare foto e selfie con i propri amici, con cornici, loghi e hashtag già inseriti?

Si tratta di una soluzione adottata nelle grandi fiere o negli eventi di portata nazionale come il Giro d’Italia.

Permetterà agli utenti di creare contenuti simpatici e in linea con il tipo di comunicazione che hai pianificato.

Gli utenti potranno poi scaricare la propria foto, debitamente brandizzata, e ri-condividerla sui propri profili social.

Si creerà un’ulteriore conversazione web che andrà ad aumentare il volume del racconto online del nostro evento.


Molte aziende sfruttano gli UGC per migliorare il proprio posizionamento online e aumentare la loro brand awareness. Cosa aspetti a fare altrettanto?

In ambito di web marketing si tratta di qualcosa di nuovo, che potrebbe essere molto utile nel settore degli eventi!

Gli utenti devono sentirsi coinvolti e questo è un ottimo modo per riuscirci!

Chiaramente si tratta di linee guida generali: la tua fantasia e le caratteristiche del tuo evento e della location potranno fornirti ulteriori spunti creativi.

Se hai bisogno di altri suggerimenti visita il nostro blog, troverai tantissimi suggerimenti per l’organizzazione del tuo prossimo evento.

Buona fortuna!