10 cose imperdibili tra luoghi d’interesse, piatti tipici ed escursioni

Stai programmando un fine settimana al mare e vuoi sapere cosa vedere a Taormina? Ecco la guida definitiva per non perderti niente.

Di dimensioni contenute, non richiede più di due o tre giorni per essere girata come si deve ma rimane uno dei luoghi d’interesse più popolari in Sicilia.

icona siciliaPerò è meglio essere organizzati. Sapere in anticipo cosa vedere, quali piatti assaggiare e dove dormire può farti risparmiare un sacco di tempo e di giri a vuoto.

Per aiutarti ho preparato questa guida collaudata  per non trascurare niente di questa splendida località.

Di seguito ti racconto tutto sui principali punti di interesse, ti do qualche consiglio sulla cucina tipica e ti segnalo due dei migliori hotel della zona.

Iniziamo!

Cosa vedere a Taormina in un giorno

1. Teatro antico

Via Teatro Greco, 40

teatro greco taormina

Non potevamo che partire da qui. È il monumento più famoso della città, nonché il secondo teatro romano dell’isola per dimensioni e conservazione (il primo è quello di Siracusa).

Si trova nelle parte del centro più vicina al mare ed è facilmente raggiungibile sia in auto sia a piedi, se ti va di visitare la città passeggiando.

Il teatro risale probabilmente al III secolo a.C., vale a dire che osserva la città da più di duemila anni. È stato più volte ampliato ed anche sistemato negli anni 50 per ospitare eventi musicali e di spettacolo (del calibro di Deep Purple, Mark Knopfler, The Cure).

La struttura originale è stata rinforzata ma mai alterata nell’aspetto, quindi ti troverai davanti una vera testimonianza dell’epoca ellenica. Da non perdere!

Come visitarlo? Il teatro è accessibile tutti i giorni con orario continuato, tutto l’anno. Il biglietto d’ingresso intero costa 10 euro.

2. Palazzo Corvaja

Piazza Vittorio Emanuele II, 1

Palazzo Corvaja Taormina

Risalente all’XI secolo, è un palazzo storico che come nucleo centrale ha una struttura eretta come fortificazione della piazza Vittorio Emanuele, in origine foro romano della città.

Sorge in pieno centro, a poche centinaia di metri dal teatro. È facilmente raggiungibile in auto e a piedi.

Dall’ epoca medievale è stato ampliato più volte fino a diventare anche residenza di alcune delle famiglie più importanti della zona. Per questo reca testimonianze di varie epoche storiche e di vari stili architettonici e artistici.

Da non perdere la sala quattrocentesca in stile normanno dove si riuniva il Parlamento, le finestre e i portoni in stile gotico e le splendide merlature superiori, di mano araba.

Museo di Arte e Tradizione Popolare

Si trova al primo piano dell’edificio e racconta la vita quotidiana dei siciliani attraverso i secoli.

Come visitarlo? Il palazzo è accessibile tutti i giorni, tutto l’anno. Il museo è aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Visitarlo costa 3 euro.

3. Duomo di Taormina

Corso Umberto I

Duomo di Taormina

Il Duomo di Taormina, o Cattedrale di San Nicola, è la principale chiesa medievale della città, eretta nel III secolo e più volte modificata successivamente.

Si trova in pieno centro storico e dista meno di 10 minuti (650 metri) da Palazzo Corvaja.

Reca testimonianze di epoca araba, normanna, bizantina e spagnola (nel portale barocco, realizzato nel XVII secolo). La struttura è molto semplice, con una navata unica sostenuta da sei colonne in marmo rosa.

Visitalo alla luce del sole se vuoi vedere i giochi di colori proiettati dal rosone rinascimentale!

L’interno ospita diverse opere d’arte rinascimentali e alcuni capolavori scultorei di maestri siciliani come Martino Montanini (la statua di Sant’Agata sull’altare minore). Assolutamente da includere nelle cose da vedere a Taormina.

Come visitarlo? Il Duomo è sempre aperto con orario continuato e l’ingresso è gratuito.

4. Villa comunale

Via Bagnoli Croce, 1

Villa comunale Taormina

Partendo dal Duomo dovrai percorrere via Roma dirigendoti verso il mare, fino all’incrocio con Via Bagnoli Croce. Qui, immersa in uno splendido parco con fontane, sorge la villa comunale ottocentesca della città.

Ti consiglio di fare un giro all’esterno, dove troverai:

  • Giardini fioriti con fontane e strutture naturalistiche (come il Beehive, padiglione architettonico che protegge un enorme alveare)
  • Piccoli edifici collaterali dal gusto esotico, dai quali si gode una vista panoramica sul mare e sull’Etna

Come visitarla? L’ingresso è gratuito, e d’ estate è possibile entrare dalle 9 alle 24 mentre d’inverno fino alle 20.

5. Piazza IX Aprile

Piazza IX Aprile Taormina

A due passi dai giardini di villa comunale, si trova sul limite della città affacciata sul mare. È un’ampia piazza medievale posizionata proprio tra i luoghi d’interesse turistico più suggestivi della Sicilia ed è piena di caffè, ristorantini e costantemente animata da artisti di strada e musicisti.

Vi si affacciano diversi edifici storici che contribuiscono all’atmosfera magica che la contraddistingue:

  • Porta medievale di Mezzo, uno dei portali che dà accesso al centro storico
  • Chiesa di San Giuseppe, risalente al XVII secolo e quindi in pieno stile barocco
  • Chiesa di Sant’Agostino, gotica, con il suo imponente campanile meglio conosciuto come Torre dell’Orologio

Se stai ancora decidendo cosa visitare a Taormina aggiungila alla tua lista, e se vuoi goderla al meglio raggiungila al tramonto o di sera.

6. Palazzo di Santo Stefano

Via del Ghetto, 1

Palazzo di Santo Stefano Taormina

Torniamo nella zona del centro storico, a due passi da Porta Catania. Parliamo dell’imponente palazzo comunale di Taormina, risalente al IV secolo e più volte ristrutturato. Il suo stile è gotico ma reca influenze arabe e normanne.

Ricorda una struttura militare, soprattutto a causa dell’austera pianta quadrata e degli spessi muri di pietra che finiscono con le merlature tipiche dei castelli dell’epoca. Costruito in pietra calcarea di Siracusa, è probabilmente stato decorato in epoche successive.

Ti segnalo anche il giardino interno, ben curato e valorizzato nella sua struttura originale, che ancora ospita un pozzo per la raccolta dell’acqua piovana.

Oggi è un centro espositivo che ospita una mostra permanente dedicata all’artista siciliano Mazzullo.

Come visitarlo? E’ aperto tutto l’anno, con poche eccezioni nelle feste comandate, ed è a ingresso libero.

Cosa visitare a Taormina e dintorni in più di un giorno

7. Castello di Taormina

Castello di Taormina

È un’imponente struttura militare risalente al XI secolo, che sorge su una collina a 400 metri s.l.m..

Gli interni non sono agibili, ma può essere raggiunto con una passeggiata panoramica di meno di mezz’ora.

Lo sforzo sarà più che ricompensato dalla splendida vista panoramica sul mare, una volta arrivati a destinazione.

Da fuori puoi ricostruire la struttura originale, tipica dei manieri residenziali dell’epoca.

8. Isola Bella

Isola Bella Taormina

Si trova a poche decine di metri dalla costa, di fronte ai giardini di Villa Comunale. Con la bassa marea è possibile arrivarci a piedi grazie alla lingua di spiaggia che la collega alla costa.

Altrimenti, è normalmente raggiungibile grazie alla funivia che parte dalla costa nord.

È molto suggestiva perché piena di vegetazione rigogliosa ed è visitabile grazie a camminamenti e terrazze panoramiche tutti collegati tra loro.

Tra gli altri, Goethe e Byron l’hanno visitata e ne hanno decantato l’atmosfera suggestiva.

È una riserva naturalistica protetta, perfetta se vuoi osservare anche la tipica vegetazione mediterranea.

9. Monte Etna

Monte Etna Taormina

Non poteva mancare, specialmente se stai decidendo di vedere qualcosa fuori dal centro per non restare tutto il tempo in città.

Ogni giorno partono escursioni che raggiungono i punti panoramici del monte e addirittura la bocca del vulcano.

Il primo tratto si percorre in auto (fino ai 1.800 metri) e poi si prosegue a piedi fin dove si vuole. Se arrivi dalla città scalerai il versante sud.

Dalla sommità si gode una vista panoramica a 360° sul mare e sui dintorni.

È sicuramente uno dei luoghi d’interesse più visitati in Sicilia. Davvero imperdibile!

10. Borgo di Savoca

Borgo di Savoca Taormina

Se vuoi passare un pomeriggio in libertà lontano dalle zone più strettamente turistiche dell’area, ti consiglio di visitare il borgo medievale di Savoca, a soli 18 km dal centro città.

Disposto lungo una parete rocciosa su più livelli, regala una vista mozzafiato sul mare e sulla costa. Offre molto anche agli appassionati di arte e cultura: diverse chiese, un museo di arte popolare e un museo di sculture del ferro.

La cosa più straordinaria però sono le catacombe sotterranee, che hanno perfettamente conservato le mummie di alcuni notabili e personaggi ecclesiastici dal medioevo.

Cosa mangiare

Ma veniamo a un aspetto altrettanto importante: quali sono i cibi tipici di Taormina?

Si sa che la cucina siciliana è una delle più saporite del Paese, anche per via degli ortaggi di primissima qualità che si possono coltivare grazie al suo clima.

Ti consiglio alcuni dei piatti (e degli ingredienti) tipici che non puoi perderti.

1. Granita Siciliana

Granita Siciliana Taormina

Va da sé. Uno dei modi più golosi per gustare gli agrumi siciliani è sotto forma di granita, ma sono ottime anche quelle alle mandorle, al cioccolato e al caffè.

2. Arancini di riso

arancini Taormina

Bocconcini di riso e carne macinata impanati e fritti.

Troverai varie ricette, tutte sono realizzate secondo la tradizione: durante il tour di Taormina prenditi una pausa e fai un salto  in gastronomia, ne vale veramente la pena!

3. Caponata di melanzane

caponata siciliana Taormina

Molto saporita grazie all’elaborata ricetta tradizionale (che prevede anche formaggio, uovo sodo, provola e salame) e alla qualità della materia prima. Da mangiare con il pane tipico o come contorno.

Tra i dolci ti consiglio di assaggiare anche il marzapane, qui una vera arte, e le bucce di arancia e limone candite e ricoperte di cioccolato. Naturalmente, da accompagnare a un calice di passito!

Meno caratteristici della città, ma tipici della regione, sono la pasta con le sarde e il cannolo dolce di ricotta.

Dove dormire a Taormina

Se ti fermi più di un giorno e vuoi che il tuo soggiorno sia di prima qualità ho due strutture da consigliarti, in base al tipo di trasferta che hai scelto di fare. Vediamo:

1. Grand Hotel San Pietro

Via Luigi Pirandello, 50 – Taormina (ME)

Grand Hotel San Pietro: Esterno
Grand Hotel San Pietro: Esterno
Grand Hotel San Pietro: Sala meeting
Grand Hotel San Pietro: Sala meeting
Grand Hotel San Pietro: Camera da letto
Grand Hotel San Pietro: Camera da letto

Partiamo dal centro città. Il San Pietro si trova a due minuti a piedi dai giardini di Villa Comunale, di cui parlavamo prima, leggermente spostato verso il mare. È una delle strutture più belle della città ed è tra le preferite dei turisti.

È un ottimo punto di partenza se vuoi passeggiare per le vie del centro visitando con calma i punti di interesse, perché dispone di un comodo parcheggio gratiuito dove lasciare l’auto per tutto il tempo.

Le ampie camere con vista mare sono moderne ed eleganti, dotate di ogni comfort per chi viaggia per piacere o per lavoro. Ottima la colazione e buonissimi gli aperitivi gustati sulla terrazza panoramica!

Se ami l’acqua dolce qui troverai anche un’ampia piscina con solarium.

Chiedi un preventivo gratis al San Pietro

2. Capo dei Greci Taormina Coast

Via Nazionale, 421 – Sant’Alessio Siculo (ME)

Capo dei Greci Taormina Coast - Resort Hotel & Spa: Sala meeting
Capo dei Greci Taormina Coast - Resort Hotel & Spa: Sala meeting
Capo dei Greci Taormina Coast - Resort Hotel & Spa: Ristorante
Capo dei Greci Taormina Coast - Resort Hotel & Spa: Ristorante
Capo Dei Greci: Sala riunioni
Capo Dei Greci: Sala riunioni

Se alla vivacità del centro preferisci le zone limitrofe, questa è la struttura che fa per te. Si trova a soli 8 km (circa 10 minuti in auto) da Taormina in direzione nord, affacciata sul mare in località Sant’Alessio.

È facilmente raggiungibile in auto e offre parcheggi gratuiti.

Questa volta parliamo di un moderno resort panoramico ideale se, dopo aver visto Taormina, vuoi goderti un po’ anche il mare (la zona è comunque turistica, ma meno affollata e con ritmi più rilassati).

Affaccia sul mare con una piscina esterna e con una terrazza panoramica, perfette per rilassarti bevendo un calice di vino a fine giornata.

Se sogni una vacanza rilassante adorerai la spa, il centro massaggi, il solarium e la palestra; e se sei un tipo sportivo potrai scegliere tra queste attività:

  • Tennis
  • Calcetto
  • Escursioni

Le camere sono ampie e dotate di ogni comodità. Chiedine una con balcone se appena sveglio vuoi respirare l’aria del mare!

Chiedi un preventivo gratis a Capo dei Greci


Bene, ora il tuo programma su cosa visitare a Taormina e dintorni è pronto.

Se hai un solo giorno a disposizione ti consiglio di dare la precedenza alle attrazioni del centro, davvero belle e comodamente collegate da vicoli pittoreschi da percorrere a piedi.

L’ideale però sarebbe rimanere tutto il week end, per osservare anche le zone limitrofe e sperimentare l’ottima ospitalità dei siciliani.

Guarda tutte le location per eventi di Taormina!

Se invece abiti in zona e pensi che abbia dimenticato qualcosa, segnalamelo qui sotto nei commenti. Grazie!