Ce l’hai fatta! Hai finalmente trovato l’articolo giusto che ti svelerà cosa è indispensabile vedere a Taormina!

Definita da Goethe un “piccolo lembo di paradiso sulla terra”, Taormina è una città unica, da scoprire in ogni suo angolo.

Ma non sempre il tempo è dalla nostra parte e spesso bisogna scegliere dove focalizzare l’attenzione.

Ecco perché sei approdato a questo articolo, ed ecco perché ho pensato di realizzare una piccola guida delle meraviglie della città.

È chiaro che qui non troverai tutto ciò che c’è da vedere, ma una selezione di punti di interesse che non puoi assolutamente perdere.

“…piccolo lembo di paradiso sulla terra”

Una posizione incantevole sul mare, bellezze naturali e monumenti, panorami mozzafiato, un patrimonio storico immenso, sia dal punto di vista culturale che archeologico, e una gastronomia eccellente.

Non manca praticamente niente ad una città come Taormina! Ecco perché lo scrittore francese Guy de Maupassant affermò che a Taormina:

“si trova tutto ciò che sembra creato in terra per sedurre gli occhi, la mente e la fantasia.”

Adesso è giunto il momento di scoprire nel dettaglio questo luogo e organizzare il tuo personale tour della città!

Teatro Greco

Teatro Greco Taormina

Ho deciso di iniziare proprio con il Teatro Greco un po’, lo ammetto, per preferenza personale e un po’ perché si tratta del monumento più famoso di Taormina.

La sua edificazione risale al periodo greco, indicativamente al III secolo a.C., ma ciò che possiamo vedere oggi appartiene alle ristrutturazioni del periodo romano.

La sua cavea (lo spazio dei posti a sedere) ha un diametro di ben 109 metri; per questo motivo, dopo quello di Siracusa, è il teatro più grande d’Italia.

Il promontorio scenografico venne scelto sin dall’antichità come ambientazione per le rappresentazioni tipiche della cultura greca. Successivamente, in epoca romana, il teatro divenne anche sede di combattimenti tra gladiatori e di spettacoli di caccia.

Dall’alto della cavea, scavata nella roccia seguendo la naturale inclinazione della collina, si può godere di un panorama mozzafiato sulla costa calabra e sulla costa ionica siciliana, con una visuale unica sull’Etna.

La sua acustica praticamente perfetta lo ha reso uno dei luoghi preferiti per concerti e manifestazioni culturali. I tour degli artisti più importanti fanno sempre tappa in questo teatro e, chi ha avuto la fortuna di assistere ad un concerto qui, può testimoniare l’altissimo livello di qualità sonora raggiunta.

Dai uno sguardo a questo video, sicuramente farà aumentare la tua voglia di visitare questo luogo senza tempo!

Duomo di Taormina

Duomo di Taormina

Subito dopo il Teatro Greco, ti mostro la più importante cattedrale cittadina: un’ architettura romanico-­gotica risalente al XIII secolo, con una struttura a croce latina.

Dedicata a San Nicola di Bari, presenta una facciata in pietra con merli e una torre campanaria che le conferiscono al primo impatto l’aspetto di una fortezza.

Nella piazza, di fronte alla chiesa, campeggia invece una fontana seicentesca di ispirazione barocca, con al centro una raffigurazione del simbolo della città: la centaura incoronata che regge rispettivamente nella mano sinistra il mondo e in quella destra lo scettro del comando.

Il Duomo è situato lungo Corso Umberto I, via principale della città.

Corso Umberto I

Corso Umberto I Taormina

Dopo aver visitato il Duomo di Taormina risulta naturale proseguire il tour lungo Corso Umberto I.

Si tratta della principale via della città ed è composto da edifici e abitazioni realizzate nel corso di varie epoche: influenze arabe, normanne, gotiche e barocche sono chiaramente identificabili in molte di esse.

Nel corso degli anni i maggiori monumenti di epoca greco-romana sono stati sostituiti con altri più recenti, come la Chiesa di San Pancrazio e la Chiesa di Santa Caterina, nati sulle ceneri del tempio di Giove Serapide e dell’Odeon.

Al giorno d’oggi, gli 800 metri che collegano a nord Porta Messina e a sud Porta Catania costituiscono il centro della città, con negozi e locali tipici che attraggono centinaia di turisti ogni giorno e che rendono viva la cittadina.

Villa Comunale di Taormina

Villa Comunale Taormina

Un’altro dei punti di interesse da vedere a Taormina è senza dubbio la Villa Comunale della città.

La Villa in origine venne abitata da Lady Florence Trevelyan, una nobildonna scozzese giunta sull’isola siciliana nel 1884, che sposò il sindaco in carica.

Divenuta proprietà del Comune a partire dal 1922, al suo interno è ancor oggi possibile ammirare le particolari “victorian follies” (architetture puramente decorative) fatte costruire proprio da Lady Trevelyan negli anni della sua permanenza.

Tutt’attorno alla villa sorge un grande giardino all’inglese, al cui interno sono state inserite anche piante rare. Vero e proprio polmone verde della città, con una vegetazione rigogliosa che comprende un’ampissima varietà di fiori, è una meta ambita da quei turisti che preferiscono perdersi tra i sentieri di magnolie e ibischi, piuttosto che nella confusione delle vie cittadine.

Isola Bella

Isola Bella - Taormina

Trovandoti già a Taormina, non perdere l’occasione di visitare l’Isola Bella, considerata universalmente una delle spiagge più belle della Sicilia.

La sua ubicazione, la folta vegetazione e le sue acque cristalline le hanno fatto ricevere l’appellativo di “Perla del Mediterraneo” e resta tutt’oggi una delle mete più gettonate.

Dono di Ferdinando I di Borbone, fa parte del comune di Taormina dal 1806 e, nel 1890, venne acquistata dalla stessa Lady Trevelyan.

Successivamente cambiò spesso proprietario, fino a divenire, nel 1990, proprietà dell’Assessorato dei Beni Culturali di Taormina. Dal 1998 è una riserva naturale tutelata.

Non dimenticarti di fare una delle gite proposte attorno all’Isola: durante queste escursioni si possono ammirare la Baia di Naxos, la Grotta Azzurra e la Grotta della Conchiglia.

Da non perdere anche la visita al Museo Naturalistico, al cui interno convivono molte specie diverse: piante tipiche della macchia mediterranea insieme ad esemplari esotici; con il mare sullo sfondo creano uno scenario davvero unico.

Come arrivare a Taormina

Vediamo insieme quali sono i mezzi migliori per raggiungere la città.

In Autobus

La compagnia Interbus effettua quotidianamente collegamenti tra Taormina e le principali città della Sicilia (Catania, Messina, Siracusa).

Per maggior informazioni è possibile contattare i numeri +39 0942 625 301 (Taormina) e +39 095 530 396 (Catania).

In Treno

La stazione ferroviaria più vicina al centro di Taormina è la stazione di Taormina-Giardini Naxos che si trova sulla linea Messina-Catania.

Una volta raggiunta la stazione è possibile proseguire il viaggio verso il centro della città con una corsa della linea Interbus o con un Taxi.

In Aereo

L’aeroporto più vicino a Taormina è quello di Catania-Fontanarossa, che dista poco meno di 70 km dalla città.

Da li è possibile raggiungere Taormina:

  • in un’ora circa noleggiando un’autovettura, tramite la A18 e la E45
  • in autobus con vetture della compagnia Interbus

Le migliori location di Taormina

Dopo un breve excursus alla scoperta dei luoghi che devi assolutamente vedere a Taormina, ho pensato ti potesse essere utile anche qualche dritta sulle più esclusive strutture della città.

Che tu sia qui in vacanza, per un evento speciale o per lavoro, queste location sono sicuramente ciò che fa al caso tuo.

Non mi credi? Allora seguimi!

1. Ristorante Baronessa

Corso Umberto, 148 – Taormina (ME)

Ristorante Baronessa: terrazza sera
Ristorante Baronessa: terrazza sera
Ristorante Baronessa: veranda
Ristorante Baronessa: veranda
Ristorante Baronessa: sala meeting
Ristorante Baronessa: sala meeting

Al primo piano del civico 148 di Corso Umberto I, subito dopo aver oltrepassato un portone con lo stemma della casata nobiliare che possedeva l’immobile, troviamo il Ristorante Baronessa, una location per eventi elegante e raffinata.

La struttura, che si trova nella piazza principale della città, dispone di due sale comunicanti, Sala Lampadario e Sala Affreschi, per ricevimenti di prestigio, meeting e corsi di formazione.

La location dispone inoltre di una suggestiva veranda, con una grande vetrata apribile e vista sul mare, e la terrazza panoramica che affaccia su Taormina e sui suoi principali punti di interesse.

Ristorante Baronessa è uno dei migliori ristoranti del luogo, una location incantevole dalla quale ammirare le meraviglie della città.

Chiedi informazioni a Ristorante Baronessa

Maggiori dettagli su Ristorante Baronessa

2. Grand Hotel San Pietro

Via Luigi Pirandello, 50 – Taormina (ME)

Grand Hotel San Pietro: Esterno
Grand Hotel San Pietro: Esterno
Grand Hotel San Pietro: Camera da letto
Grand Hotel San Pietro: Camera da letto
Grand hotel San Pietro: Sala meeting
Grand hotel San Pietro: Sala meeting

Grand Hotel San Pietro si trova a due passi dal centro storico della città e a soli 3 km dalla stazione ferroviaria.

Nella struttura sono presenti ben 63 camere di diversa tipologia, eleganti e spaziose, con una splendida vista sul mare.

Al suo interno ha sede Il Ristorante degli Ulivi, pronto a deliziarvi con piatti gourmet realizzati con materie prime pregiate, per un vero e proprio percorso sensoriale.

Completano l’offerta la piscina panoramica con terrazza e solarium e la zona fitness.

Per eventi aziendali e feste private, la location mette a disposizione un’elegante sala di 51 metri quadrati. Lo spazio è dotato di wi-fi gratuita, video proiettore, impianto audio con microfoni e pc.

A disposizione degli ospiti anche un comodo parcheggio gratuito.

Chiedi informazioni a Grand Hotel San Pietro

Maggiori dettagli su Grand Hotel San Pietro

3. VOI Grand Hotel Atlantis Bay

Via Nazionale, 161 – Taormina (ME)

VOI Grand Hotel Atlantis Bay: Esterno
VOI Grand Hotel Atlantis Bay: Esterno
VOI Grand Hotel Atlantis Bay: Sala Atlantide
VOI Grand Hotel Atlantis Bay: Sala Atlantide
VOI Grand Hotel Atlantis Bay: Terrazza panoramica
VOI Grand Hotel Atlantis Bay: Terrazza panoramica

A 3 km dalla stazione ferroviaria Taormina-Giardini trovi il VOI Grand Hotel Atlantis Bay.

Questo 5 stelle sorge in uno dei luoghi più romantici di Taormina, la Baia delle Sirene, e la sua struttura ricorda gli antichi borghi di pescatori della regione.

I due spazi per eventi, Sala Poseidon e Sala Atlantide, possono ospitare rispettivamente 150 e 100 persone ciascuna, e sono dotate di moderni impianti audio-video.

Il Ristorante Ippocampo, interno al Grand Hotel, con la sua splendida terrazza, propone piatti della tradizione rivisitati con maestria dallo Chef.

Regalati un’esperienza unica in una delle location più suggestive di Taormina!

Chiedi informazioni a VOI Grand Hotel Atlantis Bay

Maggiori dettagli su VOI Grand Hotel Atlantis Bay


Spero di aver soddisfatto la tua sete di curiosità su Taormina: lascia un commento e fammi sapere cosa ne pensi.

E se ti è venuta voglia di partire, chiedi subito informazioni a una delle strutture: è gratis!

L’articolo ti è stato utile? Condividilo!

Ora non ti resta che preparare la valigia e…

Buon viaggio!