Meeting Hub Meeting Hub blog

Numero Verde - Assistenza Clienti

800 082 840

Cos’è e come si fa un assessment

Quando in un’azienda c’è bisogno di assumere del nuovo personale si possono fare diversi tipi di colloqui in base a quello che si sta cercando.

A seconda dei tempi, delle risorse e del tipo di posizione il colloquio può essere individuale o di gruppo. Entrambe le tipologie di colloquio possono prevedere domande specifiche sulle precedenti esperienze del candidato, siano queste didattiche o lavorative, oppure prevedere delle prove in cui il candidato deve mettere in evidenza le proprie abilità.

Questo secondo tipo di colloquio si chiama assessment.

Oggi cercherò di rispondere ad alcuni punti che riguardando l’assessment come:

  • Che cos’è un assessment
  • Come si fa un assessment individuale
  • Come si fa un assessment di gruppo
  • Perché si fa un assessment
  • Dove è meglio organizzare un assesmnet
  • Come organizzare un assessment
  • Cosa si valuta in un assessment

1. Che cos’è un assessment?

Abbiamo già anticipato nel paragrafo introduttivo che l’assessment è un colloquio che prevede una prova pratica, in cui il candidato (o i candidati) deve dare dimostrazione delle proprie abilità.

2. Come si fa un assessment individuale?

L’assessment può essere individuale o di gruppo, e a seconda dell’uno o dell’altro tipo ci sono prove e modi diversi di farlo.

Le prove più comuni negli assessment individuali sono:

  • La prova Basket
  • Il Test

La prova Basket è una simulazione di un problema aziendale e se ben fatta coinvolge tutta una serie di accessori per renderla il più realistica possibile. Il candidato si ritroverà a svolgere le funzioni di un manager e per farlo gli verrà data una scrivania, un pc, un telefono e talvolta anche una segretaria che riferisce informazioni.

Da solo dovrà gestire un’emergenza andando ad organizzare il lavoro proprio e quello dei dipendenti.

Quello che più viene valutato in questo tipo di prova è come il candidato sia in grado di gestire le priorità e come riesce a  lavorare in situazioni stressanti con scadenze a stretto giro.

Nel caso della prova Test, invece, il candidato deve rispondere a una serie di domande scritte, generalmente a risposta multipla, dal quale si evincono le sue caratteristiche psicologiche e le sue conoscenze nell’ambito lavorativo.

3. Come si fa un assessment di gruppo?

Sheraton Parco de' MediciL’assessment di gruppo prevede che i candidati siano riuniti in una stessa sala e che si trovino a discutere su un problema, sia questo realistico e inerente all’azienda oppure del tutto immaginario. L’assessment di gruppo viene solitamente organizzato in due modi differenti:

  • Dinamica di gruppo
  • Role play

Un esempio classico di problema che viene posto durante una dinamica di gruppo è:

Un epidemia ha devastato il mondo, siete gli unici in possesso di una navicella spaziale e dovete abbandonare la terra, potete portare con voi soltanto altre 5 persone a scelta tra le seguenti:

  • Un prete
  • Una donna incinta
  • Un bambino
  • Un uomo anziano
  • Un fabbro
  • Un falegname
  • Un ricco magnate
  • Un ballerino
  • Un manager di una grande azienda
  • Un attore famoso
  • Un orafo
  • Un contadino
  • Un soldato
  • Uno scrittore

In un caso del genere non c’è una risposta giusta, non c’è una persona che in assoluto è più utile di un’altra, il motivo per cui vengono fatte questo genere di prove è legato a vedere come ogni singola persona si comporta nel dover prendere una decisione di gruppo.

Cosa vuol dire? Vuol dire che non c’è una risposta giusta o una sbagliata, e tantomeno un comportamento giusto rispetto ad uno sbagliato, tutto dipende da quello che l’azienda sta cercando. Molti candidati talvolta errano pensando che quello che deve emergere è la leadership, ovvero far vedere che si è più o meno in grado di “guidare” il gruppo in una scelta.

Ma non è così: può capitare che quello che si vuole vedere è la capacità di conciliare persone che la pensano in maniera diversa, il saper gestire il conflitto, oppure l’assecondare le decisioni altrui.

Il Role Play invece prevede che ai candidati venga assegnato un ruolo. Solitamente in questi casi le situazioni sono più realistiche e quello che si vuole vedere è come il candidato lo interpreti e come si comporterebbe lui se fosse in quella posizione. Interpretando un ruolo che è distante dal proprio rende comunque visibile come la persona interagisce con gli altri e come esprime i suoi atteggiamenti.

4. Perché si fa un assessment?

quant'è sicura la cassaforte dell'albergo?L’assessment viene preferito ai colloqui classici perché permette di vedere il candidato sul campo, simulando qualcosa che mette in evidenza le sue capacità.

Inoltre fare un assessment di gruppo permette di fare una prima scrematura dei candidati, vedendo contemporaneamente più persone. Ma non pensare che sia un gran risparmio di tempo, infatti gli assessment di gruppo possono durare dalla mezza giornata alla giornata intera! Quindi fare un assessment di gruppo solo perché si pensa di risparmiare tempo è del tutto impensabile!

5. Dove è meglio fare un assessment?

Fare un assessment prevede l’utilizzo di una sala, sia questa più o meno grande, per un discreto quantitativo di tempo. Quindi nel momento in cui decidi di organizzarne uno informati bene se la sala che hai scelto sia disponibile per il tempo necessario.

Cerchi la location perfetta?

Scarica L’ebook

Se per motivi di spazio nella tua azienda non c’è possibilità di organizzare una cosa del genere, il mio consiglio è di affittare una sala meeting.

Meeting Hub mette a disposizione tantissime sale che puoi affittare in base alle tue esigenze, quindi considera il tempo e lo spazio di cui hai bisogno e fai la tua richiesta!

Le migliori sale per colloqui e assessment in tutta Italia

6. Come organizzare un assessment?

I passi per organizzare un assessment sono semplici e lineari:

  • Fai uno screening dei curricula
  • Fissa una data
  • Prenota la sala
  • Convoca i candidati informandoli che si tratta di un assessment che richiederà un certo quantitativo di tempo
  • Scegli la prova da sottoporre ai candidati

Per quanto riguarda il tempo che i candidati dovranno dedicarti specificalo immediatamente al momento della convocazione.

7. Cosa si valuta in un assessment?

L’assessment serve a una sola cosa: valutare se la persona di cui hai letto il curriculum possa essere adatta o meno a ricoprire un certo incarico.

Per fare questo nel momento in cui stai valutando devi tener ben presente il ruolo che deve essere ricoperto e in base a questo capire se chi hai davanti potrebbe ricoprirlo nel migliori dei modi o no.

Talvolta l’assessmnet può essere utile per capire se la persona che stai selezionando si potrebbe integrare con il team dove si trova il posto vacante. Può capitare che una persona che sulla carta è perfetta,abbia bisogno di un capo meticoloso che dia delle informazioni precise che prevedano tutti i passaggi per raggiungere un certo obiettivo, oppure che un altro preferisce portare a termine i compiti assegnati secondo un proprio metodo e non seguendo una struttura meticolosamente prestabilita.

L’assessment serve a valutare anche questo e a permettere che la persona giusta ricopra il posto di lavoro giusto per lui, per i colleghi con cui andrà a lavorare e soprattutto per il datore di lavoro.


Penso di essere stata abbastanza chiara su cos’è e come si organizza un assessment.

Una piccola curiosità: lo sapevi che gli assessment sono stati “inventati” dagli americani per reclutare gli agenti segreti? Pensa quanto possono essere efficaci! 😎 👍

Se ci sono altre cose che vuoi sapere scrivile pure nei commenti, altrimenti condividi questo articolo e preparati a trovare un nuovo brillante collega grazie a questico consigli!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti)

Francesca Gerardis

meetinghub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!