Meeting Hub Meeting Hub blog
come creare evento facebook

Come creare un evento Facebook efficace Breve guida per creare, pubblicizzare e condividere il tuo evento sul social

Come creare un evento Facebook efficace? Leggi questo articolo se vuoi scoprire tutto su come usare la funzione Events, pubblicizzare il tuo evento e raggiungere una marea di gente. Buon divertimento! 😉

Ovviamente, per creare un evento Facebook massimizzando i risultati si devono seguire alcune regole dettate dal buon senso e dalla netiquette, cioè l’insieme di regole che si utilizzano sulla rete. Se lo farai, la creazione e promozione del tuo evento sarà un successo. Eccoti dunque qualche consiglio per una perfetta sponsorizzazione del tuo evento:

  1. Scegli il tipo di evento: può essere pubblico o privato. Anche il processo di creazione cambia poco, la promozione differisce.
  2. Descrivi bene l’evento: è il momento fondamentale per la riuscita del processo, quindi concentra tutte le tue energie su questo passaggio. Per aiutarti ti fornirò un esempio a cui potrai rifarti.
  3. Coinvolgi i futuri partecipanti: ti spiegherò in che modo avere successo nella promozione e catturare gli interessati al tuo evento.
  4. Non strafare nella promozione! Sii equilibrato quando farai pubblicità al tuo evento.

E soprattutto, rimani in contatto sia prima che dopo con i tuoi invitati. Ne rimarranno così soddisfatti che non tarderanno a informarsi sul tuo prossimo happening!

Prima di iniziare voglio darti un consiglio generale, facoltativo ma molto utile

Crea una pagina apposta

Innanzitutto, è bene creare l’evento con una pagina e non con il tuo profilo personale. In questo modo:

  • L’evento sarà maggiormente visibile
  • Ci sarà una sezione dedicata a tutti gli eventi che hai creato

Se provassi a creare un evento Facebook con il tuo profilo, oltre a cadere in fondo agli altri post che condividi, sarebbe visibile a poche persone, che costituiscono il tuo target. Perciò, se non hai ancora una pagina, inizia a crearne una:

  • Scegli una voce per la tua pagina. Per prima cosa ti si chiederà di catalogare il tipo di pagina che vuoi creare: dovrai selezionare queste opzioni

differenti icone per tipologia di evento fb

  • Inserisci l’immagine di copertina. Deve essere una foto che possa attrarre l’attenzione del lettore
  • Segui i suggerimenti. Il sito ti consiglierà di inserire un’immagine del profilo e il nome utente: ti serviranno per rendere la tua pagina -e i tuoi eventi- riconoscibili e subito individuabili.
  • Invita i tuoi amici a mettere mi piace alla pagina! Di fianco ai suggerimenti troverai uno spazio che ti permetterà di inviare la richiesta a tutti i tuoi contatti
  • Promuovi la pagina per farti conoscere. In basso a sinistra ti verrà chiesto di condividere la pagina, ecco le due opzioni:

icona promozione evento fb

Bene, passiamo alla nostra checklist vera e propria iniziando dalla descrizione precisa del tuo evento

1. Creare un evento Facebook in base al tipo

fiocco giallo

Decidi se organizzare il tuo evento in forma privata o in forma pubblica. Quando crei l’evento Facebook, non c’è differenza tra pubblico e privato: ciò che andrai a scrivere sarà lo stesso.

Cambierà solamente la strategia di pubblicità!

Perché sono sicura che, sia che tu sia un organizzatore di eventi o un amante delle feste, il tuo intento è quello di avere più partecipanti possibili. Quindi, ottimizza da subito le possibilità di fare una buona promozione.

2. Come creare l’evento

Una volta che avrai completato la tua pagina e ottenuto i like dei tuoi amici, sarà tempo di creare l’evento. Scorrendo verso il basso della pagina, ti compariranno queste azioni:

Differenti icone evento fb

Queste, mio caro lettore, sono tutte le cose che potrai fare con la tua pagina. Ma in questo momento ci interessa la voce “Crea un evento”. Cliccaci sopra e vedrai come creare il tuo evento in pochissime mosse. Ecco i suggerimenti che ti verranno forniti da Facebook:

  1. Inserisci la foto dell’evento: deve essere un’immagine che possa attrarre l’attenzione del lettore.
  2. Dai un nome o il titolo del tuo evento: scrivi in lettere maiuscole in modo tale che sia più visibile
  3. Inserisci il luogo in cui avverrà l’evento, meglio ancora se inserisci l’indirizzo preciso. Risulterai più credibile e gli invitati sapranno dove andare senza perdersi. Se è un locale, inserisci un tag che rimandi alla loro pagina.
  4. Inserisci il giorno e l’ora, e ricordati di indicare l’ora di fine happening.

Bene, a questo punto entra in giorno uno dei passaggi più importanti: la descrizione.

Sorprendentemente, gli organizzatori di eventi su Facebook sottovalutano questo aspetto. Molto probabilmente il pensiero comune è quello di aver fornito tutte le informazioni principali (cosa, dove, quando) e quindi la descrizione sia solo un ricapitolo opzionale.

Sbagliato. Se stai cercando di creare un evento Faceook efficace, questo è un elemento importantissimo!

Come scrivere una descrizione efficace del tuo evento

Quando scrivi la descrizione, la regola da seguire è la famosa regola delle 5 W. Sì, proprio quella che ti hanno insegnato al liceo e ripetuto all’università, e che proviene dal linguaggio giornalistico inglese.

  • Who – Chi: cioè il soggetto che organizzerà l’evento
  • What – Cosa: l’oggetto dell’evento che andrai a organizzare
  • When – Quando
  • Where –Dove
  • Why – Perché: come mai stai facendo questo evento? Per la tua azienda, per una raccolta fondi… scrivilo!

Se rispondi a queste 5 indispensabili domande nella breve descrizione dell’evento, vedrai che i tuoi invitati verranno più volentieri, perché sapranno come orientarsi. Cerca comunque di essere sintetico e preciso: poche persone avranno voglia di leggere 20-30 righe di descrizione.

Esempio di descrizione

_____ è un gruppo musicale nato nel 2005 dalla collaborazione di 4 menti con idee diametralmente opposte, che danno vita ad un progetto che mescola stili come reggae, r&b  e rockabilly.  Per il terzo anno consecutivo il gruppo salirà sul palco del festival musicale che si terrà in ______ il giorno ______ dalle ____ alle ___. Il gruppo, oltre a presentare i brani di repertorio con cover e pezzi inediti, darà l’annuncio del loro nuovo album intitolato “____” con 8 nuovi brani. A seguire una jam session di pura musica live. Costo biglietto____, prevendita____.

Oltre le 5W, che sono i dati fondamentali che devi necessariamente fornire ai tuoi contatti, amplia la presentazione del tuo evento Facebook con:

  • Dress code
  • Costo dell’ingresso (anche se è gratis! Non darlo per scontato)
  • Numero di posti disponibili
  • Dettagli sul parcheggio

E queste erano le informazioni basic. Se lo ritieni necessario, integra anche:

  • Come è nato questo tuo progetto
  • Chi sei
  • Quali sono i tuoi obiettivi
  • punti di forza che vuoi mostrare al tuo pubblico

A nessuno piace scoprire una volta arrivato che l’ingresso costa 15 euro o che nel parcheggio ci sono solo 20 posti auto… e che quindi era meglio organizzarsi prima.

Quindi, più sarai esaustivo e più avrai successo.

Una volta che hai creato e pubblicato il tuo evento puoi sbizzarrirti inserendo altre informazioni, foto del luogo in cui avverrà la festa, insomma tutto quello che può servire.

Ricorda che le informazioni che darai agli invitati e il modo in cui gliele fornirai saranno davvero importanti e potrebbero decretare il successo o l’insuccesso del tuo evento. In linea di massima, come ho detto prima, il segreto è quello di non essere né prolisso né troppo vago. È bene dare le informazioni utili in maniera concisa e simpatica.

Inserire i tag evento giusti

Dopo aver scritto e aver concluso la descrizione del tuo evento c’è un passaggio che ti indica di inserire la tua parola chiave. Potrai sceglierne più di una e serviranno a identificare meglio la tua festa, in modo da raggiungere i tuoi contatti su Facebook che sono realmente interessati. Questi sono i tag.

In più, quando qualcuno inserisce uno dei tuoi tag nella ricerca Facebook, tra i risultati si vedrà comparire anche il tuo evento (naturalmente, solo se pubblico). Sarà facile sceglierli perché vanno molto di moda: quando li inserirai ti compariranno in automatico, così sarai facilitato.

Ma il tuo lavoro non è ancora finito. A questo punto dovrai darti da fare per pubblicizzare al meglio il tuo evento, e sotto ti spiego come procedere. Un primo passo è coinvolgere direttamente coloro che vuoi che partecipino.

3. Come invitare tutti gli amici ad un evento su Facebook

Icona invita evento facebookUna volta aperta la pagina in questione, avrai un apposito pulsante “Invita”. Cliccandoci sopra apparirà una finestra che ti mostrerà la lista dei tuoi amici, dalla quale potrai selezionarli uno a uno mettendogli la spunta blu.

Puoi anche invitare tutti gli amici al tuo evento Facebook: nella colonna di sinistra troverai l’opzione “Tutti gli amici“, dovrai selezionarla e scorrere fino in fondo alla lista, dove troverai il pulsante “Invia”.

Ottimo! Hai fatto partire i tuoi inviti. Non preoccuparti se il processo richiede un po’ di tempo perché è normale. Alla fine (potrebbero volerci anche 2 o 3 minuti) ti comparirà il messaggio di conferma “Finito! Tutti gli amici sono stati invitati”.

 

Equilibrio!

Uomo che sorregge piatti in equilibrioNon esagerare quando utilizzi Facebook Events. L’idea è molto vicina al quella del gridare “Al lupo, al lupo” tutti i giorni: presto o tardi non ti starà a sentire più nessuno.

Se ogni giorno pubblicizzi eventi online, lanciando inviti in massa e senza nessun criterio, i tuoi contatti cestineranno la tua richiesta. Per lo stesso motivo, quando hai in programma un evento non ricordarlo ai tuoi amici di Facebook ogni giorno!

Tranquillo, se hai invitato all’evento le persone giuste, queste non tarderanno a inviarlo ai loro amici (e agli amici degli amici!) che hanno realmente interesse e piacere nel venire al tuo evento.

Secondo questa logica ricorda di mandare l’invito a chi sai possa essere realmente interessato, così da innescare la catena dei passa parola.

Se da un lato è bene non inviare inviti continuamente a destra e a manca, d’altra parte è un peccato anche supporre che tizio o caio non possano essere interessati per qualche motivo. A questo pensiero consegue la scelta di non inviare un numero considerevole di inviti.

Ti consiglio di lasciare che la scelta venga presa dai futuri invitati, che potrebbero riservare grosse sorprese. Ad esempio ritrovarsi il tutto esaurito!

4. Seguire l’andamento dell’evento Facebook e promuoverlo

Icona per aggiungere personeNon è buona abitudine invitare qualcuno all’evento e poi non coccolarlo sia prima che dopo.

Invece è più cortese e produttivo instaurare una lunga comunicazione prima, durante e dopo lo svolgimento dell’evento attraverso una serie di contatti utili e informativi.

In questo caso potrebbe tornarti utile il direct mail copywriting. Dai un’occhiata! 😉

In sostanza: ricordati dei tuoi invitati non solo durante l’evento, ma anche durante la campagna promozionale. Per fare una campagna di promozione efficace del tuo evento (ovviamente senza essere pedante), ecco qualche tips:

  • Ricorda di tanto in tanto il tuo evento agli invitati, se lo hai programmato mesi prima, e magari a 3/5 giorni dal fatidico giorno con una sorta di countdown, per motivarli e caricarli
  • Oltre a ciò, è importante ricordarsi degli ospiti anche dopo l’evento. Una volta concluso, continua a preoccuparti di loro magari chiedendo un feedback se la festa è stata di loro gradimento, attraverso una lettera o una mail di ringraziamento

Qualsiasi cosa possa far sentire i tuoi invitati importanti prima, durante, dopo, è ben accetta. Se sei curioso ti lascio un articolo sull’importanza del dopo evento.


Bene, questo è tutto, adesso sai tutto su come creare un evento Facebook efficace, come promuoverlo e come spingere un sacco di gente a partecipare 🙂

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici e aiuterai anche loro!

Donatella Coco

Donatella Coco

Ebook Meeting Hub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati