T’interessa avere più chiaro in mente che cos’è e cosa succede durante una degustazione di vini?

Sei capitato nell’articolo giusto, ecco cosa vedremo insieme su quest’affascinante mondo:

  • Perché organizzare una degustazione
  • Che cos’è la degustazione
  • I tipi di degustazione
  • Il Sommelier
  • Visita alle cantine

Pane al pane, vino al vino…quindi non perdiamo tempo, prepara bel calice capiente, una buona bottiglia di vino e cominciamo subito a descrivere tutto ciò che c’è da sapere sulla degustazione.

bottiglie di vino

Perché organizzare una degustazione

Una degustazione di vini non è dedicata esclusivamente alle coppie in viaggio per un week-end romantico o ad un gruppo di amici appassionati di vino, è anche un’occasione perfetta per creare feeling all’interno di un team di lavoro.

È un’esperienza divertente e formativa che permette di instaurare nuovi saldi rapporti; grazie all’atmosfera che si crea, anche i colleghi normalmente più chiusi tendono ad aprirsi e a fare gruppo.

Durante una degustazione nessuno è escluso, dopotutto, come dice il detto: “buon vino, tavola lunga”.

Regalare ai propri dipendenti una bella esperienza di degustazione vini li renderà più sicuri quando, al ristorante, con un cliente importante, dovranno scegliere una bottiglia per far colpo, che ben si adatti a ciò che si sta mangiando e ai commensali.

Un’esperienza da fare a tutti i costi, specie se si è convinti che l’incrocio tra arte, cultura, geografia e storia potrebbe avvantaggiare i propri collaboratori.

La degustazione di vino potrebbe dunque essere l’occasione per incontrare nuove culture, nuovi mercati e, di conseguenza, piazze di scambio ancora sconosciute.

Il vino è qualcosa di piuttosto distante dal lavoro, specie se il proprio impiego è all’interno di un ufficio.

Organizzare una piacevole degustazione di vini è un’ottima occasione di evasione e potrebbe aumentare in maniera esponenziale l’allegria e il buon umore dei propri dipendenti. Ricorda: un dipendente positivo diventa immediatamente brillante e produttivo.

Che cos’è la degustazione

degustazione vino rosso

Partiamo dal principio, magari non tutti sanno che la degustazione è la disciplina con cui, utilizzando i 5 sensi, s’impara ad apprezzare il vino.

Grazie ai corsi FISAR, e non solo, si studia e si assimilano le nozioni su come percepire le minime sfumature di gusto e aroma del vino.

La degustazione ha origini molto antiche, più o meno da quando il primo uomo ha pigiato l’uva per crearne una bevanda, è però dal XIV secolo che si hanno testimonianze scritte di un vero e proprio studio del vino, probabilmente fatto dai primi sommelier.

La degustazione è però anche un momento di aggregazione e di confronto tra professionisti e appassionati di questo nettare millenario.

I tipi di degustazione

bottiglie

Hai letto bene, quella bottiglia di vino che stai pian piano bevendo non ha ancora fatto effetto su di te, esistono più tipi di degustazione, non credere che basti alzare il calice, far girare in maniere impacciata il vino nel bicchiere, sperando che non esca, appoggiare il naso sul bordo e bere per poi dire, sì è rosso.

Ci siamo leggermente evoluti ed esistono 3 tipi di degustazione: verticale, orizzontale e alla cieca. Vediamo però nel dettaglio le loro caratteristiche:

Degustazione Verticale: durante una degustazione di questo tipo, i partecipanti andranno ad assaggiare lo stesso vino (inteso dello stesso produttore) ma di annate differenti.L’obiettivo è quello di valutare l’evoluzione naturale durante gli anni e percepire le differenze tra le varie annate, che saranno sempre diverse l’una dall’altra.

Degustazione Orizzontale: In questo caso i partecipanti andranno ad assaggiare vini della stessa annata (normalmente scegliendo un determinato tipo di uva) ma di produttori diversi dello stesso territorio. Questo tipo di degustazione si pone come obiettivo quello di valutare diverse produzioni comparando vini dello stesso tipo.

Degustazione alla cieca: come avrai già intuito dal nome, durante queste degustazioni, le etichette delle bottiglie vengono coperte, così che la marca del vino non possa influenzare in alcun modo il candidato. Questo sistema è particolarmente apprezzato durante i concorsi, in modo tale che i giudici possano assicurarsi la massima obiettività da parte dei Sommelier.

Il Sommelier

Sommelier

A che punto sei con quella bottiglia che hai stappato ad inizio articolo? Per non rischiare di perdere informazioni…comincia a prendere appunti.

Questo professionista non è da confondere con “l’assaggiatore” di vino; sebbene hanno molti punti in comune, il Sommelier è quella figura che non si limita a conoscere il vino e a darne un giudizio tecnico, è anche in grado, grazie ai suoi studi, di presentare il vino spiegandone tutte le sue caratteristiche, servirlo con eleganza e, soprattutto, abbinarlo al meglio con i piatti proposti dal menù.

Visite e degustazioni in cantina

cantina vini

Diciamolo chiaramente e senza falsa modestia: noi italiani avremo anche tanti difetti ma nessuno può insegnarci a fare il vino. Ti basti pensare che, nel 2107, sono stati prodotti circa 43.8 milioni di ettolitri di vino.

Cifre che ubriacano.

In Italia vantiamo quasi 300.000 cantine di vino disposte su tutto il territorio e molte di queste organizzano degustazioni guidate ed ognuna di queste segue una liturgia:

Visita dei vigneti: un responsabile accompagnerà te e il tuo gruppo tra i vigneti raccontando il procedimento di semina, coltivazione, cura e raccolta dell’uva, un processo secolare che negli anni ha visto mutare solo la tecnologia.

Presentazione della cantina: solitamente comprende una panoramica generale dell’azienda e del territorio con una sezione dedicata al vino coltivato.

Vista alle cantine: il sommelier mostra i vari stadi di maturazione del vino, se avrai un po’ di fortuna potrai assaggiare il vino nei vari momenti della sua vita, altrimenti passerà alla fase successiva.

L’assaggio: la visita si chiude con la degustazione dei vini prodotti dalla cantina. Imparerai ad apprezzare

Agriturismi, cantine enogastronomiche, hotel, dimore storiche e altre location incredibili come castelli e teatri…se vuoi la cornice perfetta per la tua degustazione di vino, ecco delle location che fanno al caso tuo:

1. Betulle Garden

Via Mattutina, 1 – Fraz. S. Matteo – Cisterna d’Asti (BG)

tavoli creati con le botti e sedie alte
sala degustazioni betulla garden
giardino con tavoli, sedie e gazebi sullo sfondo
giardino esterno betulla garden
tavoli rotondi apparecchiati con posate e calici
sala grande botte betulla garden

Betulla Garden nasce dalla ristrutturazione di una vecchia cantina, oggi diventata location per eventi di vario genere, dalle feste private a meeting aziendali.

Data l’esperienza dello staff nel settore e l’ambientazione che richiama una cantina di vini, con tavoli ricavati dalle botti di affinamento, Betulla Garden è la location ideale per organizzare una degustazione.

A tua disposizione trovi ben 2 sale interne:

  • sala della grande botte: dove puoi ospitare fino a 160 persone disposte su tavoli rotondi. Qui trovi anche un maxi schermo e l’impianto audio con microfono
  • sala degustazione: qui invece puoi accogliere fino a 50 ospiti, i tavoli sono stati creati con delle botti di affinamento

Altrimenti, se il tempo lo permette, puoi organizzare una bella degustazione nel parco del residence a bordo piscina.

Ti interessa questa location?

Chiedi un preventivo gratis a Betulle Garden

2. Les Neiges D’Antan

Hotel Les neiges d'Antan-Valle d'Aosta-terrazza innevata
Hotel Les neiges d'Antan-terrazza innevata
Hotel Les neiges d'Antan-portone con neve
Hotel Les neiges d'Antan-Valle d'Aosta- team building sulla neve-portone con neve
Hotel Les neiges D'antan-location per team building sulla neve-facciata innevata
Hotel Les neiges d'Antan-facciata innevata

Questo storico hotel di Cervinia è la location perfetta per un’insolita attività di team building all’insegna della degustazione di vini.

Les Neiges d’Antan offre da anni la possibilità di degustare ottime etichette presso l’enoteca dell’hotel.
La carta dei vini raccoglie nomi di vini molto prestigiosi e li affianca a etichette di piccoli produttori locali che vi sorprenderanno.

Da gustare a tavola o davanti al camino, i grandi protagonisti sono, per ovvi motivi, i vini valdostani, influenzati dalla tradizione vinicola italiana e francese.

La cantina de Les Neiges d’Antan non è solo un luogo dove degustare ottimi vini. È soprattutto un’esperienza magica, regalata dall’atmosfera unica della location.

I gruppi più numerosi potranno usufruire di Sala Dojo, la sala meeting più grande della struttura, dotata di vetrate che lasciano filtrare la luce naturale. Il terrazzo e il grande camino aiutano a creare un ambiente confortevole.

Sala Rolla e Sala Pennthouse sono ugualmente confortevoli ma di dimensioni più ridotte, ideali per meeting e attività di team building con meno partecipanti.

Vi consiglio di organizzare la vostra attività di business di lunedì, in modo tale da poter far seguire un aperitivo unico nell’enoteca de Les Neiges d’Antan, illuminata dalla luce delle candele.

Non preoccupatevi, gli altri giorni della settimana potrete sempre gustarvi un’ottima cena nel ristorante dell’hotel, la cui missione è coniugare innovazione, tradizione e stagionalità per deliziarvi e stupirvi.

Chiedi un preventivo gratis a Les Neiges d'Antan

3. Canoa Kayak Academy

Via Spiaggia del Lago, 17B – Castel Gandolfo (RM)

Calici di vino a riva
Calici di vino a riva
kayak a castel gandolfo
kayak a castel gandolfo
Scenario di Castel Gandolfo
Scenario di Castel Gandolfo

Hai sempre sognato di fare una degustazione in un luogo particolare? Beh, sappi che grazie alla Canoa Kayak Academy avrai l’opportunità di provare le migliori etichette nazionali…direttamente in riva al lago di Castelgandolfo.

Come funziona? Prima di tutto le guide della scuola ti daranno delle informazioni tecniche su come utilizzare al meglio il kayak e poi si parte per il tour del lago.

Ti ritroverai ad ammirare un paesaggio naturale unico nel suo genere, mentre un componente dello staff ti racconterà nei dettagli la suggestiva storia del luogo.

Dopo circa un’ora e un quarto si attracca sul porto romano della villa dell’imperatore Domiziano e si fa un piccolo spuntino in riva al lago con vini, salumi e formaggi della durata di una quarantina di minuti.

Giusto il tempo per mettere qualcosa nello stomaco e riprendere a pagaiare per tornare indietro. Il tour è di 3 ore, ma come vedi non è assolutamente impegnativo perché il tempo effettivo di pagaiata è di 1 ora e mezza circa.

Se poi senti ancora un certo languorino, al pacchetto base puoi aggiungere un pranzo più consistente. Il team è sempre a disposizione per soddisfare tutte le esigenze dei clienti e per costruire un’esperienza ad hoc.

P.S. Da metà aprile a metà ottobre, tempo permettendo, avrai anche l’opportunità di tuffarti e fare il bagno nel lago.

Un buon calice di vino, un contesto da sogno e la possibilità di personalizzare la giornata come meglio credi. Cosa si può chiedere di più?

Chiedi un preventivo gratis a Canoa Kayak Academy

Queste proposte non ti bastano? Dai un’occhiata alla nostra lista completa!

Scopri le migliori location per degustazione vini in tutta Italia

Non dovrai fare altro che ricercare il nome della tua città o della tua zona, scegliere la tua location preferita e richiedere un preventivo gratuito e senza impegno: lo riceverai in tempo record!

Creare un evento di degustazione

ragazza che guarda le bottiglie di vino

Se vuoi organizzare un team building ma non hai la possibilità di accompagnare tutti i dipendenti e colleghi in una cantina, non ti preoccupare; ci sono altri metodi con cui puoi ottenere ciò che desideri.

Puoi, ad esempio, contattare la FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori) ed organizzare con loro una degustazione in una location per te più comoda e consona.
Allo stesso modo, anche alcuni rivenditori possono correre in tuo aiuto per organizzare un evento ugualmente bello e ben riuscito.

In questo caso potrebbe tornarti utile questo artico che illustra tutti i passaggi necessari per organizzare un evento: Come organizzare un evento.

Tappi di vino

Siam o giunti al termine, spero che tu abbia preso appunti e non ti sia ancora bevuto tutta quella bottiglia, altrimenti mi tocca ricominciare tutto da capo.

Se hai qualche dubbio puoi sempre scriverci qui a destra in chat: siamo a tua disposizione.

Cin-cin!