Sei in cerca di consigli e idee per organizzare delle feste a tema adulti perfette? Sei nel posto giusto!

Ecco 15 idee per una festa di compleanno o per il tuo evento aziendale.

Le feste a tema adulti sono davvero particolari: è un po’ come tornare bambini, rivivere quell’emozione di un viaggio fuori dal tempo.

festaPiù una festa è organizzata nei minimi particolari e dettagli, più sarà coinvolgente per i partecipanti.

Gli invitati non si saranno vestiti solamente perché lo richiede l’invito, ma vivranno un’esperienza a 360°.

Ti voglio quindi aiutare ad organizzarne una indimenticabile. In questo articolo ti parlo di:

  • Come scegliere il tema
  • 15 idee diverse da mettere in pratica

Per ognuna inoltre ti consiglio:

  • La location ideale
  • Gli addobbi immancabili
  • Gli abiti e/o i costumi ai quali non si può rinunciare

Sei pronto?

Feste a tema adulti: come organizzarle

Tagliamo la testa al toro ed entriamo subito nel vivo del discorso. Come scegliere il tema migliore? Il mio consiglio è di pensare un attimo agli invitati:

  • Quanti anni hanno?
  • Cosa hanno in comune?
  • Cosa condividono?

Per esempio se stai organizzando una festa di compleanno a tema per adulti, per esempio per un tuo amico, significa che più o meno siete tutti nella stessa fascia d’età. In comune avete gli stessi interessi, per esempio il calcio o la voglia di salvare il mondo.

Condividete tanti momenti insieme perché vi trovate tutti i weekend, vi piacciono le pizzate e i film dei supereroi.

Stai invece organizzando una festa a tema per la tua azienda?

Gli invitati sono colleghi di lavoro, condividono quindi solo determinati spazi, i loro interessi sono tra i più diversi e più disparati. Probabilmente fuori dall’ambiente lavorativo si vedono poco o per niente.

Ora che hai bene in mente chi parteciperà all’evento puoi cominciare a scartare delle idee. Per esempio una festa a tema Harry Potter per i tuoi amici è perfetta perché siete tutti appassionati, mentre per l’azienda meglio scegliere una festa total black&white.

Perché questo?

Vestirsi da maghi e streghe in azienda potrebbe creare qualche imbarazzo, soprattutto per il sistema gerarchico: qualcuno potrebbe sentirsi fuori luogo a vedere un manager in abiti scherzosi e buffi. Anzi, qualcuno potrebbe addirittura rifiutarsi di cambiare il solito abito.

Optare sullo scegliere un colore come tema, invece, rende tutto più facile: se vuoi evitare cose banali come il bianco e il nero, scegli i colori aziendali.

Magari obbliga gli ospiti ad indossare almeno un capo o un accessorio del colore che scegli, poi tu abbellirai il tutto con le decorazioni.

Per esempio io ho partecipato ad una festa aziendale dove era obbligatorio indossare qualcosa di verde (era il colore del brand): non avendo nessun abito di quel colore ho indossato un paio di orecchini verde sgargiante, ho fatto la coda ai capelli e il mio problema era risolto!

Idee per feste a tema per adulti

Lampadina: ideaOra che ti ho spiegato come considerare o scartare delle idee ecco cosa ho pensato per te.

Di ogni proposta ti descrivo anche brevemente qualche particolare che non deve assolutamente mancare.

1. Festa a tema adulti anni 70/80

È vero, sono le più classiche feste a tema che ti possono venire in mente. Ma se rifletti bene sono anche quelle meno difficili da organizzare perché gli abiti o si hanno già in casa o sono facilmente recuperabili nei negozi vintage o dell’usato.

Quindi anche per gli invitati è meno impegnativo partecipare e va bene anche per un evento in azienda.

Abiti: trovi un approfondimento nell’articolo dedicato a come organizzare una festa a tema anni 70.

Location: discoteca o sale allestibili con palco per la band, area dedicata al ballo.

Addobbi: palloncini, nastri svolazzanti lucidi (per riflettere le luci) e fluo, palla da discoteca, poster di film alle pareti.

Strumentazione: console dj, impianto audio per la musica, impianto luci.

Musica: o trovi una band che suoni cover di quell’epoca, o un Dj che suoni con i vinili oppure ti procuri un karaoke.

Menù: a quel tempo i piatti tipici erano cocktail di scampi, penne alla vodka, tortellini panna e piselli, arrosto (da portare in tavola con candeline e luci spente), hamburger, panna cotta e cream caramel!

Ecco qui abiti, accessori e stile di vita negli anni 80, su Pinterest trovi tantissimi spunti:

Feste anni 70-80

2. Macchina del tempo

Scegli un periodo storico che ti piace, classici sono quelli a tema antica Grecia, antica Roma, antico Egitto.

Meno gettonata è l’epoca dei Vichinghi, ma vuoi mettere degli invitati presentarsi truccati, con pelli sulle spalle e asce in mano? Forse per un evento aziendale è un po’ azzardato.

Abiti, addobbi: variano a seconda dell’epoca che scegli, trovi su Tutto Costumi un’ampia selezione di costumi di vario genere, tra cui quelli di ogni epoca storica.

Tutto costumi

Location: in una dimora storica, in un castello o all’aperto. Sarebbe bello se preparassi un corridoio di accesso alla location che simuli un viaggio nel tempo.

Scopri alcune dimore storiche in Italia
Strumentazione: impianto audio per la musica, impianto luci, tavolate.

Musica: ci sono tantissime band che possono fare al caso tuo, che suonano musiche ballabili ma che richiamano una certa epoca storica. In alternativa puoi lasciare la musica solo di sottofondo, cercando canzoni adatte.

Menù: è vero che varia a seconda del periodo storico, ma con posate e coltelli mangiavano solo i nobili (dal medioevo in poi). Quindi allestisci un buffet con ricette classiche e possibilmente con cibi che si possano mangiare solo con le mani.

In generale funzionano sempre i panificati e carni alla griglia. Su Cook Around trovi qualche spunto per l’antica Grecia mentre su Tibursuperbum scopri delle ricette dell’antica Roma.

Cook around

Tibursuperbum

3. Anna Karenina

Fai entrare i tuoi ospiti nella Russia del 1800, tra zar potenti, nobili corrotti e meravigliose dame dagli abiti sontuosi. Va bene sia con amici che come alternativa alla classica cena di gala in azienda.

Abiti: per gli uomini marsina (abito con code a pinguino) dai colori neutri, pantaloni a vita alta, cilindro o bavero e bastone; per le donne abiti di raso, seta e tulle, stretti sul petto con scollature quadrate, maniche a sbuffo corte, gonne ampie. Su Fantasie d’Epoca trovi tanti costumi e spunti per ogni epoca.

Fantasie d'epoca

Location: in una dimora storica o in un castello. Una sala sarà dedicata alla cena, un’altra sala al ballo e una terza una zona con divanetti e poltrone per fare conversazione. I caminetti accesi non possono mancare.

Addobbi: le sale devono essere arredate in modo sfarzoso ma elegante, meglio se la location ha già all’interno mobili storici. Tavolate rotonde con tovaglie bianche, posate d’argento e candelabri accesi. Il massimo sarebbero i lampadari di cristallo.

Strumentazione: impianto audio per la musica (attenzione: non deve essere visibile, piuttosto meglio non averlo).

Musica: l’ideale è reperire un quartetto d’archi con un pianista, in alternativa musica classica ottocentesca e/o barocca.

Menù: basta leggere il romanzo per rendersi conto dell’importanza data al cibo, mai nulla è lasciato al caso e tutto è descritto nei minimi particolari. Se vuoi fare le cose in grande leggi il libro e segnati i cibi che ti ispirano di più. Io per esempio vorrei assaggiare:

  • persici con asparagi
  • ostriche con champagne
  • zuppa di cavoli con polenta
  • pane bianco con crema di parmigiano
  • gallina in salsa bianca
  • vino bianco di Crimea

Immancabili prima, dopo e durante il pasto le bottiglie di vodka.

Ecco un ritaglio del poster del film “Anna Karenina” con Keira Knightley.

Anna Karenina

4. Steampunk

Forse è il più complicato da realizzare ma l’effetto sarà sicuramente favoloso. Questo stile unisce il mondo del vapore della rivoluzione industriale alla tecnologia moderna: rappresenta una versione fantascientifica dell’era Vittoriana.

Abiti: sia per le donne che per gli uomini servono vestiti ottocenteschi (simili a quelli che ti ho consigliato per Anna Karenina). Però qui devi aggiungere un sacco di dettagli: orologi da taschino con lunghe catene, finte pistole elettriche, valvole e ingranaggi attaccati al vestito, occhiali da aviatore in testa.

Affidati ad Amazon per reperire accessori e costumi.

Location: l’ideale sarebbe uno spazio grande con le tubature visibili, magari una vecchia fabbrica o un loft industriale; in alternativa vanno bene anche le dimore storiche.

Addobbi: ingranaggi, valvole, orologi…tutto ciò che si può rendere meccanico, deve essere reso meccanico! Devi camuffare le tecnologie moderne, senza nasconderle (sì, anche il tuo cellulare), quindi dai libero sfogo alla fantasia.

Strumentazione: macchina del fumo, orologi funzionanti, impianto audio. Non può mancare ogni tanto il rintocco delle campane.

Musica: ci sono numerosissime band che non solo suonano musica Steampunk, ma rappresentano sul palco dei veri e propri show di questo filone. In generale sono molto orchestrali, quindi con archi e pianoforti. Su Youtube ascolta questa playlist per farti un’idea.

Menù: siamo sempre nel 1800 quindi stai su quel genere di portate, però dai a tutto una sfumatura inglese. Inoltre puoi aggiungere panificati, The Earl Grey, carni e verdure rigorosamente bollite o cotte al vapore.

Cerca su Pinterest l’ispirazione per creare il tuo abito personalizzato e capire quali accessori ti piacciono di più.

Steampunk

5. Ciak si gira

Qui le cose cominciano a farsi interessanti. I partecipanti potranno scegliere il loro personaggio cinematografico preferito: quanto sarebbe divertente veder conversare amabilmente Massimo Decimo Meridio con King Kong?

Essendo il travestimento a libera scelta dell’invitato, è un tema perfetto anche per un evento aziendale.

Abiti: cambiano a seconda del personaggio che ognuno vuole interpretare. Per dare un indirizzo più ristretto, potresti definire un periodo storico, tipo hollywood anni 20, anni 2000, etc.

Personaggi film

Location: una sala privata in un hotel, una discoteca con palco per la band, un giardino.

Addobbi: Allestisci la sala come se fosse un set cinematografico, con sedie da regista, telecamere in ogni zona e un attore che vada in giro per le stanze ad urlare “Motore, Ciak, Azione”. Su ogni tavolo immancabile la statuetta degli Oscars. Potresti ricreare con del cartone la scritta bianca “Hollywood”. All’entrata un tappeto rosso.

Strumentazione: impianto audio per la musica, impianto luci.

Musica: ci sono tantissime star della musica, l’ideale sarebbe tenere in sottofondo colonne sonore di film d’autore.

Menù: non è tanto importante cosa prepari, perché tutto potrebbe andare bene (a meno che scegli un’epoca precisa). L’importante è la presentazione: stai organizzando tutto per delle star, sofisticate e abituate a ristoranti stellati. L’impiattamento dovrà essere molto curato, quasi eccentrico.

6. Rock Party

Il tema della serata sarà la musica rock. Potresti allestire un palco e far esibire i partecipanti (anche in playback).

Qui gli invitati si potranno mettere d’accordo tra di loro e rappresentare intere band musicali. Decisamente un tema da provare con gli amici.

Abiti: giubbini di pelle, pantaloni aderenti, capelli lunghi, trucco (anche per gli uomini), stivali alti e borchie. Costume perfetto se gli invitati si presentano con uno strumento o un microfono.

Rock

Location: l’ideale sarebbe una zona all’aperto o una sala spaziosa ma senza abbellimenti. Dovrai dare l’impressione di una kermesse rock o di un vero e proprio concerto.

Addobbi: immancabile il palco, magari transenna l’area della festa per dare l’idea di un concerto super esclusivo.

Strumentazione: impianto audio per la musica, impianto luci, palco.

Musica: senza entrare nei dettagli, fai una selezione dei brani che preferisci o contatta una band.

Menù: ti consiglio il classico “street food”, patatine fritte, hot dog, hamburger…da bere bibite e birra a fiumi.

7. Bollywood

Il colore qui sarà protagonista, non solo degli abiti, ma anche dei piatti. Immagina un turbinio di Sari colorati che danzano insieme in mezzo al giardino.

Un plus: una tatuatrice che dipingerà le mani e le braccia degli ospiti con l’henné. Questo evento potrebbe andare bene sia con amici che per colleghi.

Abiti: Sari per le donne, capelli sciolti, kajal nero sugli occhi, bracciali di metallo; Kurta (camicia tradizionale) per gli uomini con pantalone abbinato, turbante in testa.

Bollywood

Location: ideale un giardino con gazebi, ornati con teli colorati. Un must la piscina, da riempire con fiori galleggianti (simbolo di fortuna e buona speranza).

In generale un bell’agriturismo è la location ideale.

Addobbi: tavoli sparsi nel giardino o sotto i gazebi, sedie con morbidi cuscini, fiori e candele ovunque, profumo di incenso nell’aria. Trova statuette di elefanti e posizionale sui tavoli e in mezzo al giardino.

Strumentazione: buon impianto audio per trasmettere la musica in uno spazio all’aria aperta.

Musica: trova una playlist su Youtube o Spotify che ti piaccia, io ti ho messo il link a due diverse.

Menù: Samosa (involtini) con yogurt, Tarka dal (minestra di piselli gialli), pollo al curry, budino di riso. Trova un ristorante indiano e assaggia alcuni piatti, poi puoi decidere quali servire ai tuoi ospiti.

8. Laboratorio dello Scienziato pazzo

Trasforma la location in un laboratorio di scienziati pazzi. Prevedi aree con esperimenti semplici da provare, spaventa i tuoi ospiti con finte esplosioni e risate isteriche.

Questo è un tema perfetto anche per una festa di Halloween o come rivisitazione di una festa a tema horror. Se non esageri con le decorazioni horror, anche per un evento aziendale interattivo potrebbe essere una buona soluzione.

Abiti: non importa cosa ognuno decide di indossare, l’importante è che sopra tutto ci sia un camice da laboratorio e in faccia occhiali grandi trasparenti (potresti decidere di fornirli tu come gadget).

Location: una stanza al chiuso perché “potrebbe andare peggio, potrebbe piovere” (come dice Igor in Frankestein Junior); una discoteca sarebbe l’ideale perché ha sicuramente le luci perfette.

Se cerchi una sala privata, dai un’occhiata qui
Addobbi: tavoli di metallo, caraffe e ampolle con liquidi colorati all’interno, provette sparse ovunque, microscopi, proiezioni di film fantascientifici sulle pareti, tavolo degli esperimenti.

Laboratorio

Strumentazione: video proiettore, luci colorate blu e bianche (tipiche da laboratorio), materiale da laboratorio.

Musica: qualsiasi colonna sonora di un qualsiasi film horror; ogni tanto fai partire qualche urlo o una risata malefica.

Menù: mi diverte solo l’idea di provare a farne uno! Tutto dovrà essere spaventoso e quasi disgustoso, per esempio una ciotola piena di vermi (caramelle gommose immerse nella vodka o nel punch), bevande dai colori strani, immancabile il ghiaccio secco per farlo fumare. Come cibo puoi pensare a dita tagliate (wurstel con ketchup) e mele caramellate.

9. Cirque du Soleil

Acrobati, giocolieri e maghi dovranno intrattenere i tuoi ospiti durante tutto l’evento. I tuoi invitati potranno davvero sbizzarrirsi nella scelta dei costumi e tutto sarà a base di risate e divertimento.

Se lo trasformi in una cena con show, questo tema è perfetto per una cena aziendale.

Cirque du soleil

Abiti: qui hai il rischio che tutti si vestano da clown, perché ammettiamolo, è la prima cosa che ti viene in mente pensando al circo. Una soluzione potrebbe essere quella di assegnare tu una figura ad ogni invitato scrivendola sull’invito. Non dimenticare di assegnare anche i ruoli degli animali (elefanti, tigri, giraffe…).

Location: Se il tendone è difficile da recuperare, organizza tutto in un bel giardino, all’aperto; meglio se ci sono dei gazebi che dividono le varie aree, per esempio la sezione di mangiafuco, quella del domatore di leoni, etc.

Scopri i migliori agriturismi in Italia
Addobbi: spargi nel giardino trapezi, palloni giganti, corde, palloni, hula hop.

Strumentazione: luci, microfoni che annuncino i vari personaggi, palchi e strumenti da provare (tipo i trampoli).

Musica: festosa e divertente. Sicuramente da trasmettere più volte nella serata “L’entrata dei gladiatori“: non farti fuorviare dal nome, appena l’ascolterai penserai subito al circo.

Menù: immancabili pop corn, patatine fritte e caramelle. Ma anche hotdog e hamburger: in generale lo street food è la scelta vincente.

10. Dia de los Muertos

A differenza delle celebrazioni italiane, il giorno dei morti messicano è vissuto come una festa in cui essere felici. In questo giorno dell’anno i cari scomparsi tornano sulla terra per visitare la loro famiglia ancora in vita. Su Tutto Costumi trovi un sacco di accessori.

Abiti: sombreri, Sarape (il tradizionale poncho) e baffoni per gli uomini; abiti lunghi di pizzo o stoffa, e fiori nei capelli per le donne; per chi vuole rappresentare i morti dovrà inoltre dipingersi in faccia un teschio, alternando le ossa a fiori colorati.

Dia de los muertos

Location: trova o uno spazio all’aperto o uno spazio grande che puoi allestire a tuo piacimento; ci deve essere almeno una sala che rappresenti la casa e una sala che rappresenti il cimitero.

Addobbi: per la sala della casa, crea un altare (ti basta un tavolo e una lunga tovaglia) e disponi sopra dei quadretti con fotografie di persone sbiadite e in bianco e nero, decora con fiori, cibo e candele; per rappresentare il cimitero ti serviranno finte lapidi con incisi i nomi, ma anche qui un sacco di fiori colorati e candele.

Strumentazione: luci soffuse, impianto audio.

Musica: una bella “ballata della morte“, ne trovi tante, anche in italiano. Altrimenti punta su musiche messicane.

Menù: nachos e guacamole, tacos e burrito…tutto rigorosamente anche in versione super piccante. Ciotole con Habanero e Jalapeno come se piovesse, shot di tequila dopo ogni portata.

11. Esprimi un desiderio

Questo tema ti permette di ricreare uno stile arabeggiante. Per renderlo al meglio, ogni cosa dovrà essere piena di decorazioni che ricordano il cielo blu pieno di stelle, così come si vede nel deserto. In pieno stile Aladdin.

Perfetta sarebbe una dimostrazione di danza del ventre.

Abiti: alla turca, pantaloni e camicie, sciarpe al collo con turbanti per gli uomini; abiti lunghi e colorati per le donne, velo sul capo.

Location: un giardino in una bellissima villa, di notte sotto il cielo stellato; gazebi sparsi qua e la.

Addobbi: drappeggi svolazzanti, tappeti orientali, candele, lanterne colorate e decorazioni che ricordano la cultura araba. Immancabili le lampade ad olio: in quanti proveranno a sfregarla?

Arabo

Strumentazione: luci, impianto audio.

Musica: basta fare una ricerca su Youtube per trovare tantissime playlist sul genere.

Menù: Fattoush libanese (un’insalata molto fresca dal sapore di menta), patatine di pita, couscous, riso con pollo, kebab, zucca di pesce. Su Cucina Araba trovi tantissime ricette che faranno al caso tuo.

Cucina araba

12. In Wine We Trust

Questo tema è perfetto sia per una festa di compleanno a tema per adulti che per un evento aziendale. In questo caso si possono usare gli abiti di tutti i giorni e a tema sarà solo il contesto della giornata. 

Location: Organizzare il tutto in una cantina di vini sarebbe l’ideale, con la possibilità di fare una degustazione; altrimenti in un agriturismo immerso nelle campagne.

Addobbi: devi ricreare gli ambienti con le botti di invecchiamento, la zona di fermentazione con i serbatoi d’acciaio, una zona per l’imbottigliamento e l’etichettatura. Tavolate (meglio in legno) apparecchiate in maniera semplice ma elegante.

Strumentazione: se non sei in una cantina, un frigorifero che sappia tenere diverse temperature per conservare e servire al meglio i vini della degustazione, impianto audio.

Musica: puoi scegliere il genere che preferisci, rimarrà praticamente solo come sottofondo, quindi ti consiglio di scegliere qualcosa di tranquillo e rilassante. Ascolta i brani di David Garret, è un violinista molto famoso che suona sia pezzi di musica classica che interpretazioni personali dei successi internazionali.

Menù: in base al luogo dove organizzi la festa, scegli dei cibi e dei vini tipici della zona. Per esempio se sei nell’area Parmense ti consiglio vinsanto e cantucci, se sei sull’area del valpolicella (Verona) il Risotto all’Amarone, in zona Franciacorta (nel bresciano) vai di spiedo e bollicine.

Degustazione

13. America vs. Inghilterra

Organizza una sfida! Vincerà la libertà o il the delle cinque? Per assicurarti che le due parti siano ben amalgamate puoi scrivere sull’invito la “fazione” che ognuno dovrà interpretare, così sei sicuro che avrai un 50 e 50.

Puoi organizzare dei quiz sulle rispettive nazioni e vedere chi conosce di più la propria patria. Ovviamente puoi scegliere qualsiasi tipo di nazione, tipo Italia vs Francia, Spagna vs Germania e così via.

Abiti: per i cittadini U.S.A. stelle e strisce rosse, bianche e blu; per gli inglesi colori identici ma diverse forme sugli abiti per richiamare la Jack Flag (nome della bandiera inglese).

Location: all’aperto se vuoi fare d’estate; d’invero in una stanza privata.

Addobbi: devi dividere bene le due fazioni quindi da una parte riempi di bandiere americane e decora con le stelline, dall’altra invece riempi di bandiere inglesi. Se riesci potresti anche ricreare dei monumenti da mettere sui tavoli che rappresentino le due nazioni.

Strumentazione: impianto audio, impianto video, microfono.

Musica: immancabili gli inni delle due nazioni, poi potresti alternare canzoni di autori di una o dell’altra nazione. Su youtube trovi l’inno americano e quello inglese con il testo, pronti per essere cantati.

Menù: anche qui devi alternare, se non vuoi dividere per ogni fazione le portate. Io ti consiglio di organizzare un buffet con hamburger e patatine vs fish&chips, costine con salsa barbecue vs la Shepperd pie inglese (torta di carote, patate e cipolle).

America vs Inghilterra

14. 221/b Baker Street, London

Che ne dici di un party a tema Sherlock Holmes? Potresti addirittura organizzare una cena con delitto. Su questo articolo trovi davvero tutto il necessario per organizzare una festa con questa tematica.

Se non ti basta, abbiamo approfondito il discorso anche in quest’altro articolo.

Ti consiglio solo di far indossare agli ospiti gli strumenti adatti per indagare e risolvere il mistero. Quindi non possono mancare, lenti d’ingrandimento e taccuini su cui prendere appunti.

Potresti anche decidere di fornirli tu come gadget quando arrivano alla tua festa.

Sherlock Holmes

15. Tortuga

Ciurma, all’arrembaggio! Che ne dici di una festa a tema pirati? Anche questa tipologia è perfetta per una festa di compleanno a tema per adulti. Ecco come prepararla.

Abiti: maglietta trasandata, camicia, gilet aperto, bandana, cappello. Spade, pistole e coltelli legati in vita, pantaloni larghi e stivali. Se vuoi fare un costume da solo, ecco una spiegazione semplificata di Wikihow.

Location: su un galeone! Oppure in una location con vista mare, l’effetto sarà decisamente molto più realistico. In alternativa una dimora storica o un castello, l’importante saranno le decorazioni.

Addobbi: a seconda della location dove fai la festa devi ricreare un po’ lo stile piratesco: se sei su un galeone il tuo lavoro è praticamente già fatto, in una dimora storica invece devi trasformare tutto in un’alcova segreta. Drappeggi, forzieri con monete d’oro, oggetti marinareschi (corde, remi, timoni) sparsi qua e là. Immancabile la Jolly Roger, la bandiera nera con teschio e ossa.

Strumentazione: impianto audio e luci.

Musica: ci sono tantissimi canti che ricordano le ciurme di soldati pronti alla battaglia. Per esempio sai che “Yo no soy marinero, yo soy Capitan” non è solo un tormentone estivo? Era l’inno di battaglia dei pirati di Veracruz.

Menù: acquavite, quantità industriali di rum per il bere; siccome a bordo le risorse dovevano essere ottimizzate, i pirati si rimpinzavano di buon cibo solo sulla terraferma. Qui prediligevano carni alla brace molto speziate (curry, zafferano, pepe), gallette e lardo fritto, zuppe speziate.

Pirata


Siamo giunti alla fine! É stato un lavoro molto lungo, ho fatto tanta ricerca e spero di averti dato degli spunti interessanti.

Che ne pensi? Ti piacciono i miei consigli? Se vuoi altre idee ecco qui come organizzare una festa di compleanno a tema e come organizzare una cena aziendale a tema.

Ammetto che mi sono divertita molto a scrivere questo articolo e non vedo l’ora di organizzare una festa a tema per adulti anche io. La mia idea preferita è sicuramente lo stile Steampunk. La tua invece?

Fammi sapere nei commenti, sono curiosa! Se hai consigli da darmi invece scrivili pure, chissà, magari uscirà una parte 2 in futuro con altre 15 idee, compresa la tua!

Al prossimo articolo, buon divertimento!