Forse andare con il go kart a pedali non sarà come sfrecciare con un bolide ad alta velocità, ma certo è un momento di sano divertimento.

Ecco una breve guida per aiutarti ad organizzare una gara indimenticabile!

“In pista non esiste bianco o nero, ma solo veloce o lento. Non conta nient’altro. Né il colore, né il denaro e neanche l’odio”.

La citazione presa dal film “Race – Il colore della vittoria” esprime al meglio le sensazioni che ti può dare una gara sui kart a pedali.

Se vuoi organizzare una giornata speciale per i tuoi amici o colleghi nell’ottica di un team building, ti voglio dare qualche consiglio.

Nello specifico ti spiego:

  • Cos’è un go kart a pedali
  • Come costruire un go kart a pedali
  • Come organizzare una karting race
  • Quando si può gareggiare in pista
  • Dove trovare un kartodromo
  • Perché il pedal go kart è perfetto come attività di team building

Pronti, partenza…via!

Cos’è un Go Kart a pedali per adulti

icona punto di domandaSi tratta di una vettura monoposto a pedali che farà divertire un sacco tutti coloro che amano la competizione individuale.

Se vuoi organizzare una vera e propria gara a squadre (in coppia o tutti contro tutti), ti consiglio di pensare in grande: occupati non solo della corsa in pista, ma anche del montaggio del proprio kart!

Quando ci si concentra sull’assemblaggio, il gioco passa da sforzo individuale a momento nel quale misurarsi con le sue capacità di coordinamento del team.

Il Go Kart si compone di:

  • telaio
  • 4 ruote
  • sellino
  • manubrio
  • pedali
  • protezione anteriore

È molto semplice da costruire ed è normalmente monoposto.

banner pubblicitario con due go cart

Il kit può essere montato da mani esperte in 10 minuti e comunque in mezz’ora al massimo.

Nelle principali strutture con le piste, i go kart sono forniti già montati ma puoi chiedere di organizzare per te questa fase precedente.

Se vuoi acquistare il kit del Pedal Go Kart da assemblare, il prezzo oscilla da un minimo di 100 ad un massimo di 400 euro.

È possibile acquistarlo direttamente dai più noti portali in internet o da aziende specializzate come la Berg, che ha sviluppato il proprio business facendo di questa attività un gioco senza un limite di età.

banner pubblicitario con due go cart

 

Come costruire un go kart a pedali

icona go kartSia nell’ottica del team building che come sfida divertente tra amici, puoi organizzare anche una gara per costruire un go kart a pedali.

È sicuramente un’operazione lunga, ma non è così difficile come può sembrare. Ti spiego subito come costruirne uno in metallo.
Ti consiglio di recuperare il materiale da vecchie biciclette, ad eccezione delle ruote, che dovranno essere necessariamente più piccole.

Ecco cosa ti serve:

  • 4 ruote di gomma
  • Manubrio
  • Ingranaggi
  • Catena
  • 2 pedali
  • 1 vecchia bicicletta
  • 2 Aste di metallo da 1 m
  • 2 aste di metallo da 92 cm
  • Bulloni
  • Rondelle

Prima di iniziare il procedimento voglio darti un consiglio: prendi un foglio a quadretti e disegna la forma del telaio che vuoi realizzare, utilizzando tutti gli strumenti per fare bene le parti curvilinee.
Poi:

1) Crea una struttura rettangolare con i pezzi di legno, lunga almeno 160 cm (o quanto la persona che dovrà guidare il kart). Ora taglia 3 pezzi di legno da 60 cm e fissali con chiodi alla struttura rettangolare, servono da supporto al telaio.

2) Prendi ora due tubi di metallo da 92 cm: controlla che il diametro sia lo stesso del foro delle ruote, perché saranno le braccia che le sosterranno. Fai dei fori alle estremità finali, poi fissa le ruote con dadi e bulloni.

3) Attacca il braccio di metallo al kart nella parte posteriore: fissale bene perché non è necessario che queste ruote si muovano a destra e sinistra.

4) Ora fai un foro nella parte anteriore del kart, inserisci il bullone più lungo che hai e fissalo da entrambe le parti con una rondella. Prendi quindi l’asta con le ruote anteriori e misura il punto centrale, in corrispondenza di quello fatto nel legno, poi fai il foro.

5) Prendi delle rondelle ed inseriscile nel bullone per fare spessore, poi posiziona l’asse delle ruote e bloccale in fondo con un bullone per tenere tutto fermo: non avvitare il dado fino in fondo, così le ruote davanti avranno libertà di movimento.
6) Nella parte centrale, fai un foro ed inserisci il tubolare che farà da manubrio: se utilizzi la parte di una vecchia bicicletta avrai già il collegamento per attaccare il tutto all’asse delle ruote, ricordati però di rimuovere l’avantreno con il flessibile .

7) Ora collega sulla parte finale del manubrio anche gli ingranaggi con la catena e i pedali, infine fissa tutto alle due ruote posteriori.

8) Sulla parte centrale, da entrambi i lati, monta due pezzi di legno: avvitali con rondelle e bulloni, ti serviranno come freni.

9) Manca solo il sellino: puoi fissare quello della bicicletta oppure realizzarne uno con dei pezzi di legno. Una volta finito tutto puoi personalizzare l’esterno del tuo kart a pedali creando una struttura in legno e poi dipingerla come più ti piace.

Se segui alla lettera tutti i passaggi, questo sarà il risultato finale. Magnifico, non credi?

kart fai da te in legno

Come organizzare una karting race

braccio che mostra il bicipiteSe vuoi gareggiare con i tuoi amici e rendere la competizione interessante, organizza dei gironi di sfide assegnando 1 punto a chi vince e 0 a chi perde.

Fai giocare più volte le persone e alla fine del girone conta i punti e guarda chi prosegue nelle batterie successive.

Puoi anche prevedere un premio finale per il vincitore.

Se stai organizzando un’attività di team building, invece, devi dividere le persone in gruppi. Il numero ideale per una scuderia è di tre persone, cioè due meccanici e un pilota.

Ecco cosa un team dovrà saper organizzare:

  • fase di costruzione: seguendo il manuale di istruzioni di cui ogni kart a pedali è munito, la squadra assembla il proprio senza incertezze su cosa va montato e dove. La sfida però è nella coordinazione tra i meccanici: agire in più persone sul telaio rende il montaggio più rapido ma solo se i compiti sono ben distribuiti!
  • fase della gara: una volta montato il mezzo il pilota dovrà correre il più veloce possibile! Ma attenzione, come in qualsiasi gioco muscolare sarà necessario anche risparmiare le energie e capire, in base all’evoluzione della gara, quando spingere al massimo sui pedali!

Puoi inoltre pensare di fare una sfida a tempo: più si monta velocemente il kart, più si sarà in alto nella griglia di partenza.

E’ sicuramente una buona idea per aumentare il grado di competizione e adrenalina, non trovi?

Una volta stabilita la griglia delle monoposto, il pilota di ciascuna squadra indossa i dispositivi di protezione individuale (guanti, caschetto e ginocchiere) e la gara ha inizio!

kart a pedali

Quando si può gareggiare in pista?

icona localizzazioneNel tempo si è sempre più sviluppata l’esigenza di creare momenti di aggregazione tra persone e/o addetti di un settore, magari in occasione di lanci promozionali, presentazioni di prodotto, riunioni o ancora Special Events riservati a specifici gruppi di lavoro.

Si tratta di occasioni d’incontro, giornate in compagnia, viaggi incentive & leisure o workshop che diventano momenti di discussione e studio di problematiche comuni.

Anche il festeggiamento di un obiettivo aziendale raggiunto o una ricorrenza può essere un ottimo momento per favorire l’attività di Team Building ed il confronto tra teamwork.

In questi casi è possibile condividere momenti informali approfittando dell’atmosfera per scambiarsi punti di vista, aumentare il proprio bagaglio di esperienze, fare sport e attività all’aperto.

Il go kart a pedali è infatti un’occasione unica che ti permette di trascorrere tempo insieme ai tuoi amici o colleghi per apprezzarne le qualità, approfondire la conoscenza e cogliere sfumature non meno intense.

Certo questa attività forse non ha lo stesso impatto sugli uomini e sulle donne, ma potrebbe anche servire ad abbattere qualche luogo comune sulla guida e svelare sorprendenti capacità!

È vero che richiede un certo tasso di competitività o passione per il sorpasso ma è altrettanto vero che senza strategia e sinergie è impossibile terminare una gara con successo.

Per quando riguarda la stagione, non ci sono particolari problemi: esistono piste sia indoor che outdoor, quindi ce ne sarà senza dubbio una vicina al luogo in cui abiti.

Come dici? Non sai da che parte iniziare la ricerca? Leggi il paragrafo seguente, ti sarà molto utile.

Dove trovare un kartodromo?

Esistono diversi kartodromi in Italia dove si può organizzare una gara con i kart a pedali.

Io mi sento di consigliarti i seguenti.

1. Activo Park

schermata sito activo park

L’Activo Park mette a disposizione disposizione dei suoi ospiti un’arena per Go Kart a pedali ed un anello di 200 metri!

Composta da box, griglie di partenza e linea d’arrivo, potrai sfrecciare in modo sicuro e piacevole avendo a disposizione già mezzi pronti per l’uso.

Questo centro è immerso tra gli splendidi boschi dell’Umbria.

Potrai così passare un weekend in compagnia oppure organizzare il tuo evento all’insegna dell’avventura tra la natura, in un contesto davvero unico!

2. Avisio Park

schermata Avisio Park con cartina

Avisio Park offre un circuito di Pedal Go Kart per adulti e bambini nella suggestiva Val di Fiemme!

Oltre ai mezzi a pedali potrai usare anche bici kart e trikers per fare tante esperienze tra acqua e montagna d’alta quota.

Se hai deciso di condividere momenti in cui natura, sport e attività di team building outdoor vanno a braccetto, allora l’Avisio Park è quello che ti serve per goderti il tuo evento in Trentino senza limiti!

3. Kartodromo Rozzano

schermata GoKart.it con info, foto e bandiera a scacchi

Il Kartodoromo di Rozzano è una pista outdoor attrezzata che si trova alle porte di Milano!

Oltre a numerose gare di tipo agonistico e per professionisti della velocità, qui si può correre dal lunedì alla domenica godendo di un’esperienza adrenalinica!

Ti segnalo che hai anche la possibilità di organizzare gran premi di Pedal Go Kart mentre festeggi eventi privati come il tuo compleanno oppure per eventi aziendali e incentive con i tuoi colleghi e clienti!

4. Festa Orginale

schermata con testo e foto di go kart

Vuoi essere solleticato da idee originali per il tuo evento a poca distanza da Roma?

Festa Originale ti dà la possibilità di provare tantissimi giochi!

Per la tua avventura puoi noleggiare una pista (indoor e outdoor) e ovviamente i go kart a pedali.

Gareggerai così su un vero circuito e vivrai un’intera giornata all’insegna del divertimento a tutta velocità!

5. Svanghiamo

schermata sito web svanghiamo

Svanghiamo è sito web che noleggia go kart a pedali, di tutte le dimensioni: in questo modo si può organizzare una gara per bambini ma anche per adulti fai da te.

Ti resterà solo da trovare il luogo adatto nel quale realizzare la tua pista personale e il gioco è fatto!

Sono molto efficienti perché non si affidano a corrieri esterni per la consegna e il ritiro ma hanno i loro corrieri personali, quindi riceverai tutto il materiale in tempo e in perfette condizioni.

Go Kart a pedali e Team Building

icona team buildingLo scopo delle attività di team building è di stimolare e incentivare la comunicazione e l’empatia tra colleghi di lavoro.

Attraverso l’esperienza comune, dunque, si condividono momenti che possono essere esperienziali (come in un tour enogastronomico), formativi o nei quali bisogna collaborare nella risoluzione di enigmi.

Il fascino del Pedal Go Kart è il fatto di essere un’attività molto dinamica e coinvolgente, in cui ognuno è responsabilizzato nel proprio compito ma nessuno può vincere da solo.

Se è vero che il pilota deve essere più abile in pista è anche vero che i due meccanici devo assicurarsi che la vettura sia montata correttamente e possibilmente sia più veloce di quella delle altre squadre.

Ma il Go Kart non deve per forza farti diventare pilota provetto, può servire anche solo per regalarti un momento di svago di gruppo, magari a margine di un evento aziendale green o di una giornata in compagnia.

Questo perché può essere praticato anche soltanto noleggiando il mezzo per delle escursioni all’aria aperta, tra i sentieri di un percorso in versione passeggiata eco-friendly.


Quindi, se ti piacerebbe migliorare il dialogo e le capacità comunicative della tua squadra con un’attività di team building outdoor puoi sempre pensare ad una sfida competitiva dove voglia di vincere e sinergie sono messe alla prova!

Commenta questo articolo e dimmi come si è comportato il tuo gruppo di amici o il tuo teamwork in versione scuderia Formula1!

Oppure se vuoi trovare agenzie e realtà che organizzano questo tipo di attività in gruppo, ti lascio un articolo da leggere.

Alla prossima e buona corsa!