Stai organizzando la festa per il compleanno di tuo figlio e vuoi assolutamente avere dei gonfiabili per bambini? Cerchi disperatamente un modo per averli a noleggio ma non hai la minima idea di come fare? 

Allora sei nel posto giusto! Preparati perché in questo articolo ti andrò a mostrare tutto quello che devi sapere prima di noleggiare dei gonfiabili per bambini.

Assicurati di leggere fino alla fine, tuo figlio o chiunque sia il festeggiato ti ringrazierà! 

Pronto? Partiamo!

I gonfiabili per bambini per la tua festa

Se c’è un elemento che i bambini adorano e ogni volta che lo vedono impazziscono, quelli sono proprio i gonfiabili per bambini.

Non sono altro che delle gigantesche strutture piene d’aria e il loro punto forte è la forma.

Grazie alla loro semplicità possono assumere svariate forme, dal castello medievale alla barca dei pirati, con uno scivolo perfetto per lanciarsi senza farsi male.

I bambini grazie a questo riescono ad immergersi nella loro realtà, quella dominata dai loro sogni, immaginazioni o addirittura li portano all’interno del loro cartone preferito. Ecco perché i bimbi adorano così tanto i gonfiabili. 

Detto questo ti ricordo che il pericolo e il rischio di farsi male è molto basso, sicuramente non dato dalle grandi dimensioni della struttura o dallo scivolo molto grande.

Presta attenzione però, perché nonostante siano in sicurezza, ci sono alcuni fattori da tenere in considerazione per evitare che i bambini si facciano male.

In particolare presta attenzione a:

  1. Numero di bambini
  2. Sicurezza della struttura

È fondamentale che controlli il numero dei bambini che salgono sui giochi gonfiabili. Evita assolutamente che ci siano troppi bambini contemporaneamente e se così fosse, organizzati e falli salire a turni.

Questo è molto importante perché capita molto spesso che i bambini, presi dal divertimento e dall’agitazione, si scaraventino in massa giù dallo scivolo facendosi male.

Può sembrare noioso per i bambini, ma un po’ di controllo non fa mai male.

Assicurati inoltre che la struttura sia in sicurezza, mi spiego meglio. Molti gonfiabili hanno delle pareti nella parte alta, lungo lo scivolo o qualsiasi punto esterno. 

Controlla assolutamente che le pareti lungo lo scivolo siano alte abbastanza da prevenire eventi spiacevoli, così come le scale di gomma che solitamente si trovano sui gonfiabili, dove non è affatto difficile che i bambini si spingano a vicenda o corrano senza pensare.

Le tipologie di gonfiabili per bambini

Ovviamente essendo protagonisti di tantissime feste o parchi visitati dal piccolo pubblico, i gonfiabili per bambini non sono tutti uguali, ma ne esistono di diverse tipologie dalle caratteristiche diverse.

Non esiste il miglior tipo di gonfiabili, ma si devono adattare a ogni situazione e festa, in primis basandosi sul prezzo e sulle dimensioni.

Partiamo propria da questo dato, le dimensioni:

  • Modelli dalle dimensioni contenute: sono estremamente versatili e si possono collocare anche negli spazi più piccoli e comodi come il giardino di casa. Vanno alla grande se i bambini hanno dai tre ai cinque anni principalmente, dopo potrebbero diventare noiosi, ma per la prima fascia d’età sono i migliori in assoluto. Organizzare una festa per bambini di 3 anni con gonfiabili molto grandi oltre ad essere più pericoloso, non è proprio adatto. Immagina di far salire le scale abbastanza alte dei gonfiabili giganti ad un bimbo di 3 anni, farebbe una fatica incredibile e rischierebbe di farsi male.
  • Gonfiabili dalle dimensioni medie e grandi: sono adatti a grandi spazi e vanno bene principalmente per i bambini dai 6 anni di età in su. A differenza di quelli più piccoli sono molto più attrezzati in termini di accessori. Basta guardare lo scivolo per rendersi conto che i le due tipologie hanno solamente il nome in comune.

Le dimensioni dei gonfiabili per bambini sono indubbiamente un dato importante da conoscere prima di noleggiarli, da considerare sia per gli spazi che per la sicurezza dei bambini.

In ogni caso, tutti i modelli sono studiati e progettati per sopportare tranquillamente il peso dei bambini. È importante controllare invece che i bambini non superino i 12 anni di età per quanto riguarda i castelli gonfiabili di piccole dimensioni.

Passiamo ora a quelle che sono le tipologie effettive di gonfiabili:

Ludoteche gonfiabili

Le ludoteche gonfiabili non sono altro che delle strutture uniche, recintate dalle pareti del gonfiabile stesso. Una sorta di area gonfiabile tutta unica dov’è possibile inserire altri giochi gonfiabili al suo interno, come scivoli, vasche con palline o tappeti e trampolini elastici, giusto per citarne alcuni.

Solitamente si trovano all’interno di parchi divertimento dato che per allestirle è necessario uno spazio notevole. Difficilmente potrai installare una ludoteca gonfiabile all’interno del giardino di casa, a meno che non possiedi una villa con svariati ettari di terreno…

Percorsi gonfiabili

I percorsi gonfiabili sono una categoria molto amata dai bambini siccome possono sfidarsi a vicenda e sperimentare le loro doti di orientamento, mettendosi alla prova nel dover superare gli ostacoli. 

Si possono inserire ostacoli di diverso tipo, come piramidi, ciambelle, animaletti, funghi gonfiabili o tanti altri, che metteranno alla prova i bambini durante il percorso per trovare la via d’uscita.

Questo tipo di gonfiabili viene spesso utilizzato anche nei parchi acquatici, rendendo ancora più elettrizzante l’esperienza sia per i più piccoli che per i più grandi.

Playground gonfiabili

Per concludere troviamo i playground gonfiabili, ovvero delle strutture multi attività molto simili alle ludoteche, ma che al loro interno contengono ancora più giochi.

Nel bel mezzo del playground si possono trovare percorsi ad ostacoli, saltarelli, vasche con palline o pareti per arrampicate, così come scivoli gonfiabili.

Insomma per farla breve, questi sono il tipo di gonfiabili per bambini più diffusi, i classici che trovi al Luna park sul lungo mare in una tipica serata estiva

Gonfiabili per bambini noleggio: quello che devi sapere

Ora che hai capito cosa sono, perché sono importanti e dopo aver dato uno sguardo alle diverse tipologie di allestimenti, è arrivato il momento di parlare dei gonfiabili per bambini a noleggio.

Quando decidi di noleggiare dei giochi gonfiabili ci sono diversi elementi da considerare. Seguimi in queste righe e ti mostrerò tutto ciò che ti serve per allestire un parco divertimenti!

Seleziona un’area abbastanza grande

Per prima cosa bisogna decidere dove posizionare il gonfiabile. 

Assicurati di avere un’area abbastanza grande da contenere la struttura, in modo tale da avere 2 metri liberi sul retro e ai lati, mentre almeno 3,5 metri per la parte anteriore. 

È importantissimo che non ci siano rami, cavi elettrici o qualsiasi cosa che potrebbe ostacolarlo. Il gonfiabile non deve andare a contatto con nessun elemento estraneo.

Prepara un bel telo in nylon da stendere nell’area sottostante alla struttura, per evitare che vada direttamente a contatto con il terreno.

Esistono inoltre diverse location dove organizzare la festa, che mettono a disposizione il loro grande spazio all’aperto per allestire i gonfiabili.

Se hai la disponibilità in termini di spazio, noleggiare o addirittura acquistare una struttura di questo tipo è un’ottima idea. 

Quanto costa?

Devi sapere che organizzare una festa per bambini con tanto delle migliori strutture gonfiabili, non è poi una spesa così esagerata, anzi.

I prezzi variano molto a seconda delle tipologie e soprattutto dalle dimensioni dei gonfiabili. Per quanto riguarda il noleggio ad esempio, una struttura piccola può costare sui 40 euro per un week end. 

Una struttura più grande invece, che potremmo definire come “gonfiabili giganti”, può arrivare a costare sui 90 euro, sempre per un week end. Ti ricordo che in questi prezzi è compreso il trasporto e il montaggio a domicilio.

Si possono tranquillamente noleggiare affidandosi agli organizzatori specializzati che trovi nella tua regione o città.

Sono sicuro che ti starai domandando: “ma a questi prezzi, mi conviene acquistarli o noleggiarli?”

La domanda sorge spontanea, vediamo insieme quanto costa acquistare dei gonfiabili per bambini.

Acquistare i gonfiabili per bambini conviene?

Per acquistare una struttura dalle dimensioni piccole, adatte ai bambini sotto i 12 anni, ti servono in media 250 euro. 

Passando a strutture già più grandi, il costo può arrivare a toccare gli 800 euro. Attenzione però, questi modelli “più grandi” non raggiungono le dimensioni colossali di quelli che vedi nei parchi divertimenti.

Certo, può essere una buona soluzione per i bambini più piccoli, fino ai 6 anni, ma per i bambini più grandi queste strutture sono delle perdite di tempo.

A questo punto sono due le cose che devi porti questa domanda: “Quanto tempo lo useranno i bambini?” 

Nel caso di bambini piccoli che adorano i gonfiabili ti conviene pensare a quante volte li andrebbero effettivamente ad utilizzare. Se la tua risposta è “poche”, allora ti consiglio di lasciar perdere e cercare una buona struttura a noleggio. 

Se invece è “tante”, allora dovresti farci un pensierino, ma conta che i bambini cresceranno, e i problemi che abbiamo citato prima arriveranno anche per loro.

Con un noleggio a breve o lungo termine invece, puoi portarti a casa delle strutture interessanti dove i bambini si sentiranno letteralmente in paradiso. Inoltre non dovrai nemmeno pensare al trasporto, ci penseranno loro!

Detto questo il mio consiglio è quello di provare a noleggiarli per la prima volta, vedere come ti trovi e solo successivamente fare queste valutazioni.

I gonfiabili per bambini ti aspettano

Ora che hai appreso tutto il necessario sui gonfiabili per bambini, non ti resta che alzare il telefono, prenotare la tua struttura preferita e organizzare la festa di compleanno migliore di sempre.

I bambini ti ringrazieranno e saranno super felici quando vedranno per la prima volta i gonfiabili alla loro festa!

In fin dei conti sono abbastanza accessibili, non sono l’impresa impossibile che fanno sembrare a primo impatto e bene o male, chiunque può permetterseli.

Detto questo, siamo arrivati alla fine e spero di aver risolto ogni tuo dubbio o perplessità che avevi a riguardo. Se così non fosse, scrivici immediatamente su Meeting Hub e saremo felici di risponderti nel minor tempo possibile!

A presto!