Meeting Hub Meeting Hub blog
cane in un hotel pet friandly

Hotel pet friendly Quello che vogliono gli animali

Vuoi viaggiare con il tuo animale da compagnia? Ecco un articolo che ti chiarirà cosa deve avere un hotel pet friendly!

Nel corso degli ultimi decenni il rapporto tra l’uomo e gli animali domestici si è fatto sempre più stretto.

Se un tempo cani e gatti vivevano una vita al di fuori delle abitazioni, dediti all’attività semi-libera di guardia o di controllo dei topi, oggi sono per lo più considerati animali da affezione. Anzi, di più: dei veri e propri membri della famiglia.

Per questo motivo molte persone portano il proprio animale con sé durante le ferie estive.

Fino a qualche anno fa le strutture alberghiere che potevano ospitare cani e gatti erano davvero poche, e quindi i padroni si trovavano di fronte a un grosso problema: a chi lasciare il cucciolo durante le ferie?

Negli ultimi anni la situazione è cambiata. Molti hotel hanno aperto le loro porte agli animali, e oggi andare in vacanza con il proprio cane o il proprio gatto non è più un problema. Anzi, sta diventando una cosa normalissima!

Il settore del turismo pet friendly infatti è in aumento in tutto il mondo. In Italia sta crescendo un po’ di meno della media europea, ma si tratta comunque di un trend molto positivo.

Ma cosa è esattamente un hotel pet friendly?gatto

Per un hotel non basta consentire l’accesso agli animali domestici per essere definito per friendly. Sarebbe troppo poco!

Infatti, la location deve consentire un soggiorno felice ai nostri amici a quattro zampe.

In questo articolo vedremo di chiarire quali sono i veri bisogni degli animali e concluderemo con una lista di ciò che non deve assolutamente mancare in un hotel.

Hotel Pet Friendly in America

Gli Stati Uniti sono all’avanguardia su molti settori. Sicuramente il turismo pet friendly non è un’eccezione.

Forse si sono spinti un po’ troppo avanti per la nostra sensibilità…

Ivanka Trump, donna d’affari statunitense, ha recentemente aperto un hotel pet friendly a New York. Tra i servizi offerti per gli animali, gourmet per cani e cucce felpate.

Kimpton Hotel, catena di hotel pet friendly, offre svariati servizi tra cui una Spa per animali.

La domanda che sorge spontanea è: i nostri animali sono davvero in grado di apprezzare tutto questo?

Gli animali amano le cose semplici

icona cane e gattoAi cani e ai gatti non servono servizi di lusso. Anzi, notoriamente si accontentano di cibo per noi disgustoso e, a differenza di noi umani, non amano bagni e profumi.

Eppure se questi hotel prosperano significa che alcuni padroni ci portano i loro cuccioli… e di certo non vogliono arrecare sofferenza ai loro pet.

La risposta è molto profonda e riguarda la nostra percezione degli animali domestici.

In molti casi infatti noi esseri umani tendiamo ad umanizzare il comportamento delle altre creature. Pensiamo che gli animali abbiano i nostri stessi pensieri e aspirazioni quando in realtà ciò non è vero.

Per esempio, quando vediamo un cane che muove il margine della bocca verso l’alto socchiudendo gli occhi ci sembra che stia sorridendo, e che quindi stia esternando la propria felicità. La realtà è ben diversa: si tratta infatti di un segno di nervosismo e di tensione.

Questo video giapponese intitolato “il cane che sorride” in realtà mostra un povero cagnolino impaurito.

 

Per rispettare davvero i nostri amici a quattro zampe non dobbiamo mai dimenticare che non sono umani e che quindi hanno bisogni molto differenti dai nostri.

Allora, per una volta mettiamoci nei panni (o per meglio dire nel pelo) di un animale domestico e guardiamo il mondo dalla sua prospettiva.

Cerchiamo ora di rispondere alla domanda: cosa mi piacerebbe trovare in hotel quando il mio padrone mi porta in vacanza?

I punti indispensabili per un hotel Pet Friendly

1. Spazio all’aperto

icona cane a passeggioGli animali no possono leggere, guardare film o navigare in Internet, quindi se rimangono fermi si annoiano. Se l’immobilità è una condizione necessaria durante il viaggio, non può esserlo durante tutta la permanenza in hotel. Per questo è necessario che la struttura alberghiera disponga di uno spazio all’aperto per i nostri amici animali. A maggior ragione per i cani, che amano il movimento e soprattutto giocare sull’erba col proprio padrone.

2. Balconcino in camera

icona balconeAvere uno spazio esterno all’interno della camera è una soluzione ideale per il gatto. Questo animale per natura è solitario, e quindi non ama essere portato a spasso. Avere uno spazio dove sgranchirsi senza essere infastidito per lui è indispensabile.

3. Percorsi brevi in hotel

icona percorsoQuando gli animali domestici devono fare i loro bisogni non possono aspettare… e questo può capitare durante il tragitto tra la stanza e la hall. Se succede in ascensore, ancora peggio. Quindi, se possibile, sarebbe meglio riservare le stanze più vicine alle uscite dell’albergo ai clienti con animali a seguito.

4. Assistenza veterinaria

icona zampaAnimali come cane e gatto non hanno un sistema di termoregolazione efficiente come quello umano. Ciò significa che soffrono molto di più il caldo rispetto a noi. Il pericolo di un colpo di calore non è da sottovalutare, per non parlare di problemi clinici vari, come traumi, indigestioni o parassitosi. Una location davvero pet friendly dovrebbe avere facile accesso ad un ambulatorio veterinario. Anzi, sarebbe ancora meglio se ci fosse una convenzione tra il veterinario e la struttura alberghiera.

5. Pet sitter

icona cane al guinzaglioSi tratta della figura professionale di accompagnatore di animali. Averlo in hotel può essere utile nei momenti in cui i visitatori devono recarsi in posti dove non è ammessa la presenza di animali (per esempio nei musei). Una soluzione certamente meno stressante di chiudere gli animali in una gabbia o lasciarli soli in cortile!

6. Cibo e acqua offerti dall’hotel

icona ciotola Come abbiamo già detto, gli animali domestici amano le cose semplici… e cosa c’è di più semplice e gratificante di una ciotola di acqua fresca e una manciata di croccantini dopo un lungo viaggio?

7. Lettiera per il gatto/sacchetti per le feci del cane

icona cane che fa bisognoInutile negarlo: gli animali domestici sporcano. Non a caso uno dei problemi principali delle strutture pet friendly sono le deiezioni degli animali. Queste rischiano di diventare un serio problema se i padroni non sono attrezzati. Per questo è buona cosa che l’hotel si doti autonomamente di lettiera per gatto o sacchetti per raccogliere le feci del cane e li metta gratuitamente a disposizione dei clienti. La spesa minima della struttura è ampiamente ripagata: il personale infatti non dovrà pulire superfici imbrattate da feci animali.

Meeting Pet Friendly?

Potrà sembrare strano, ma la scelta di diventare hotel pet friendly può essere interessante anche per chi è specializzato in organizzazione di meeting ed eventi!

Infatti, esiste un enorme mercato che ruota intorno alle manifestazioni canine. Si tratta di eventi come mostre di cani, concorsi di bellezza, rassegne cinofile, raduni di razza… ce ne sono davvero moltissimi, come puoi vedere in questo sito.

In genere si tengono all’aperto, anche per rispetto della natura del cane, che di solito tollera poco rimanere chiuso in una stanza.

Tuttavia, il padrone ha sempre bisogno di un luogo riparato dove dormire la notte insieme al suo cane. Allora la scelta di un hotel pet friendly nelle vicinanze della manifestazione diventa obbligata…

Naturalmente se la manifestazione si svolge nel giardino di un hotel pet friendly diventa tutto molto più semplice…

Quindi è chiaro che offrire servizi per animali in hotel non è solo una scelta ideologica dovuta alla sensibilità nei confronti degli animali, ma è un modo per rispondere ad un’esigenza sentita da una importante fetta di mercato.

Michele Ghilardelli

Michele Ghilardelli

Ebook Meeting Hub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati