Nel 2020 si può ancora parlare di sostenibilità come di un trend in crescita su cui investire le proprie risorse e le proprie forze?

Senza dubbio, direi di sì.

Resta comunque il fatto che dare risposte affermative senza che siano accompagnate dalle giuste spiegazioni non è mai un’ottima soluzione.

Ecco perché ho pensato di approfondire l’argomento all’interno di questo articolo. Chiaramente in ottica di eventi, aziendali e privati.

Un concetto così diffuso, infatti, può essere facilmente frainteso e tutti gli sforzi fatti resi vani dalla semplice ignoranza in materia.

Lasciati accompagnare all’interno di questo piccolo ma intenso viaggio nel concetto di sostenibilità relativo al mondo degli eventi.

Attraverso pochi e semplici esempi proveremo a capire come poter organizzare un evento sostenibile, applicandone i principi cardine.

Sei pronto a rendere il tuo evento amico dell’ambiente?

Buona lettura!

Quale sostenibilità?

Ecologia Sostenibilità

Sostenibilità: un termine che, negli ultimi anni, è diventato sempre più diffuso, anche nella vita di tutti i giorni.

Ma conosciamo davvero il suo significato?

Stando a quanto ci dice l’Enciclopedia Treccani la sostenibilità sarebbe:

“la condizione di uno sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri.”

Il concetto di sostenibilità si concentra quindi su un generico “sviluppo” non necessariamente collegato all’ecologia.

A dispetto di quanto forse molti immaginano infatti, si parla non più solo di sostenibilità ecologica, ma anche di sostenibilità sociale ed economica.

L’obiettivo è quello di lasciare alle prossime generazioni una qualità di vita almeno non inferiore alla nostra, sia a livello ambientale che a livello economico.

La sostenibilità per l’ambiente

Negli anni la parola sostenibilità ha comunque rappresentato principalmente ogni sforzo volto a diffondere un maggior rispetto e tutela nei confronti dell’ambiente.

L’instancabile caccia alla crescita economica del secolo scorso (e odierna) ha contribuito infatti alla ricchezza economica e sociale a cui siamo abituati, tralasciando, però, la cura del nostro pianeta.

Oggi, più che mai, il rispetto ambientale è una delle più grandi preoccupazioni dei leader politici mondiali e, soprattutto, dei giovani.

Il cambiamento climatico è allarmante, le risorse naturali del nostro pianeta non sono infinite ed è arrivato il momento di perseguire obiettivi di sviluppo sostenibili per salvaguardare la nostra casa.

La piccola Greta Thunberg ha dato il via a una presa di coscienza da parte della sua generazione, creando il movimento Fridays for future.

Una presa di posizione che in Italia è stata sostenuta da Piero Pelù che con la sua musica e con iniziative di carattere ecologico (come il Clean Beach Tour promosso da Legambiente) sta cercando di coinvolgere sempre più persone ad avere attenzione verso quella che oramai sembra un emergenza ecologica.

Gli eventi sostenibili: utopia o realtà?

Eventi Sostenibili

L’organizzazione di un evento non sembrerebbe, a primo acchito, per nulla collegata con il rispetto ambientale.

Stupisce invece come gli eventi sostenibili siano in netto aumento.

Questo grazie soprattutto alla presa di coscienza di organizzatori e clienti che hanno a cuore quel concetto di sostenibilità che abbiamo cercato di chiarire poco fa.

Secondo lo United Nations Environment Programme, che nel 2009 ha provato a darne una definizione, un evento sostenibile è un evento

“ideato, pianificato e realizzato in modo da minimizzare l’impatto negativo sull’ambiente e da lasciare un’eredità positiva alla comunità che lo ospita”.

Progettando un evento infatti, è importante porre attenzione a quei meccanismi che sono in grado di ridurre al minimo l’impatto ambientale.

Per farlo è inevitabile coinvolgere soggetti terzi e clienti finali in quei processi di impegno socio-ambientale volti alla sostenibilità verso l’ambiente e la società.

Gli aspetti da tenere in considerazione sono molti e spaziano dalla scelta della location alla selezione del catering per il buffet o dei gadget da lasciare ai partecipanti.

Proviamo a vederne insieme qualcuno!

Perché organizzare un evento green?

Evento Green

Avendo oramai ben chiaro come la sostenibilità sia un concetto ancora molto diffuso e “alla moda”, organizzare degli eventi green, e soprattutto promuoverli come tali, aumenterà di gran lunga la fiducia e l’attenzione da parte del pubblico.

I motivi per cui è importante fare in modo che il tuo evento sia green sono sicuramente molti e sono volti a valorizzare l’evento e i messaggi trasmessi in chiave sostenibile.

Grazie ad un evento correttamente organizzato infatti potrai:

  • minimizzare i costi facendo un uso razionale dei prodotti e dell’energia investita;
  • ridurre l’impronta ambientale del tuo evento;
  • valorizzare il territorio che ospita la location dell’evento (facendo ad esempio uso di prodotti a km zero);
  • rendere partecipi ed educare gli intermediari e gli ospiti nelle scelte sostenibili fatte dal tuo evento;
  • trasmettere messaggi sostenibili durante gli interventi del tuo evento: in questo modo ti presenterai al mercato come un soggetto che valorizza la sostenibilità e che promuove attività volte a tali obiettivi.

La scelta della location

Scelta della Location

I fattori che partecipano alla scelta di una location per un evento che stiamo organizzando sono parecchi e probabilmente per molti la sostenibilità non è di certo il primo aspetto da prendere in considerazione.

Accessibilità e capienza della struttura, presenza di tutte le strumentazioni necessarie, servizi aggiuntivi di possibile interesse per gli ospiti… sono questi, agli occhi della maggior parte degli organizzatori, gli aspetti decisivi nel momento della scelta della location.

Eppure anche la sostenibilità può entrare in gioco, soprattutto in determinati eventi.

Sia chiaro: non è una prerogativa solamente di quegli eventi organizzati da realtà che già nel loro statuto hanno a cuore il pianeta che ci ospita da millenni.

Non so se lo sai, ma nel 2016 è stato istituito un indice, il Global Destination Sustainability Index, che si occupa di valutare la sostenibilità di una destinazione per eventi.

L’obiettivo comune dell’istituzione di questo ranking è quello di stimolare le destinazioni internazionali a promuovere pratiche ecosostenibili e ad allinearsi agli obiettivi promossi dalle Nazioni Unite.

Tutto questo chiaramente coinvolgendo clienti e organizzatori di eventi in un impegno comune che miri a realizzare eventi a basso impatto ambientale.

Questa graduatoria in cui purtroppo non è presente alcuna città italiana, è stata realizzata valutando le mete nel rispetto di 70 indicatori e 4 ambiti differenti.

La promozione dell’evento green

Promozione Green: La Sostenibilità

Uno degli aspetti principali per valorizzare la sostenibilità del tuo evento è promuoverlo nel modo corretto.

Il mio consiglio è quello di fare in modo di trasmettere immediatamente al tuo interlocutore un messaggio che gli permetta di comprendere l’impronta sostenibile del tuo evento.

Ad esempio:

  • inserisci loghi che attestano la tua attenzione verso l’ambiente;
  • menziona partner già riconosciuti per il loro impegno ambientale;
  • inserisci all’interno della brochure qualche chiara indicazione che faccia sin da subito capire il tuo sostegno alla sostenibilità.

Non dimenticare di porre attenzione anche ad altri strumenti di comunicazione: un sito web sostenibile è progettato per essere accessibile a tutti.

Infine – ma non meno importante del resto – cerca sempre di preferire una comunicazione online piuttosto che una offline.

Si tratta di una semplice attenzione che però dimostrerà la tua attenzione verso la riduzione dell’inutile spreco di carta!

Catering e buffet: opta per una scelta sostenibile!

Catering Sostenibile

Una scelta sicuramente importante da fare è quella di rendere sostenibile anche la pausa pranzo, il coffee break o il rinfresco del nostro evento.

Per farlo occorre affidarsi ad una location con una cucina in grado di rispettare questi canoni o selezionare un catering che possa assicurarci di rispettare determinati canoni.

Ad esempio alcuni accorgimenti che puoi avere sono:

  • utilizzare acqua di rete da distribuire in caraffe di vetro o se non possibile, preferire acqua in bottiglia con vuoto a rendere;
  • scegliere un catering che utilizzi stoviglie lavabili e riutilizzabili o monouso. In quest’ultimo caso abbi cura di sceglierle in materiale biodegradabile e compostabile;
  • proponi piatti realizzati con prodotti a km zero, possibilmente di stagione. L’Italia è un paese ricco di prodotti locali: valorizzali e dove possibile scegli quelli a filiera corta.

Parla delle tue scelte sostenibili

Sostenibilità

Forse non tutte le tipologie di eventi green lo permettono, ma se possibile, trova il modo di spiegare ai partecipanti tutte le tue scelte sostenibili.

Farlo ti aiuterà a trasmettere in modo ancora più concreto il messaggio sostenibile che hai fatto tuo.

Diverse sono le modalità di applicazione, ad esempio puoi:

  • riservare uno degli interventi del tuo meeting per parlare di sostenibilità, utilizzando come esempio proprio l’evento al quale i presenti stanno partecipando;
  • realizzare materiale a stampa da distribuire all’arrivo ai partecipanti, con le indicazioni di quanto di sostenibile troveranno durante la giornata. Se lo fai, tieni a mente di utilizzare materiale consono al messaggio che vuoi trasmettere. Attenzione a non imbatterti nello sbaglio di parlare di sostenibilità e al tempo stesso promuovere un’inutile spreco di carta!
  • crea dei piccoli video o delle presentazioni da proiettare in modo continuo negli spazi dell’evento: potranno essere liberamente visualizzati nei momenti di relax.

Parlare apertamente delle tue scelte per rendere il tuo evento green, oltre a darti maggiore credibilità, può aprire dibattiti che possono portare a nuove idee!

Un gadget sostenibile? Si può!

Gadget

Ogni evento che si rispetti prevede che, durante, o al termine degli eventi, vengano distribuiti dei gadget.

Ahimè saprai benissimo però che spesso questi gadget altro non sono che oggetti difficilmente riutilizzabili.

Molti di loro infatti finiscono ben presto dimenticati in qualche cassetto, fino al momento in cui verranno gettati.

Ecco perchè organizzando un evento green puoi, anzi devi, ribaltare completamente questo concetto.

Per farlo dovrai fare in modo di distribuire dei gadget che siano funzionali, eco-compatibili e socialmente responsabili.

Ad esempio:

  • fai in modo che il tuo gadget sostenibile sia un oggetto utile e soprattuto non percepito immediatamente come usa e getta;
  • scegli gadget eco-sostenibili, possibilmente realizzati con materiali di recupero;
  • opta per gadget alimentari che promuovano le tipicità del territorio;
  • affidati a gadget solidali provenienti da Cooperative Sociali.

Accredita l’evento come sostenibile

accredito_evento_sostenibile

Dichiarare che il proprio evento sarà sostenibile è molto facile ma non basta. Per essere veramente credibile è infatti necessario poterlo certificare come tale.

Come fare?

È necessario conoscere gli standard di garanzia previsti per tutelare e rispettare clienti e intermediari che vengono coinvolti in determinati eventi.

Accreditati e certifica che il tuo evento rispetta questi standard: i tuoi interlocutori sapranno immediatamente di potersi fidare.

Questi i tre principali standard di riferimento da rispettare:

  • UNI ISO 20121
  • GRI-EOSS
  • Eventi Sostenibili ICEA

Non basta dichiararsi amici dell’ambiente. Serve dimostrarlo!


Come avrai capito la sostenibilità è un concerto ancora molto importante, un trend in crescita che va a colpire tutti gli aspetti della vita di ogni giorno.

Spero con questo articolo di essere riuscita a spiegarti, quanto sia sempre più fondamentale cercare di organizzare eventi che siano il più possibile sostenibili.

Continua a leggere gli altri articoli sul nostro blog, potresti trovare qualche altra informazione interessante per il tuo business!