Questo articolo è nato con il preciso scopo di semplificarti la vita.

icona smartphoneTi parlerò delle migliori app per prendere appunti, quelle a cui non puoi rinunciare se vuoi risparmiare tempo denaro, e magari salvare anche qualche povero albero.

Devi assolutamente leggere questo articolo se ti ritrovi in una di queste due figure:

• Se sei uno studente universitario stanco di essere preso in giro dai tuoi compagni di corso perché scrivi da cani (e dì la verità: molte volte nemmeno tu riesci a capire cosa hai scritto, cosa che non ti aiuta a superare gli esami). Oppure sei uno studente in paranoia perché a differenza dei tuoi compagni nessuno sembra voler comprare i tuoi appunti.
• Se sei un lavoratore sempre alle prese con meeting riunioni di lavoro. I tuoi colleghi parlano da ore, tu scrivi tutto su un foglio, poi arrivi alla tua postazione e lo butti in mezzo alle altre scartoffie. A fine giornata ti rendi conto che il tuo foglietto volante è sparito. Dramma! Dev’essere finito nel trita-carte insieme a qualche pratica. E ora??
A queste due situazioni c’è una soluzione, ovvero delle semplicissime app per prendere appunti.

È vero, ad oggi tutti gli smartphone presenti sul mercato hanno integrato app adatte a svolgere questa funzione, ma quelle pre-installate sono molto basilari, e non consentono di utilizzare funzioni avanzate che potrebbero risultare molto utili se ti ritrovi in una delle due situazioni che ho descritto qui sopra.

Per ottenere applicazioni migliori devi affidarti al Play Store e all’App Store.

Ma non preoccuparti: non dovrai tirar fuori nemmeno un euro.

Ti basterà avere sotto mano un dispositivo digitale (pc, tablet o smartphone) e una buona connessione internet e sei pronto per scaricare queste fantastiche app!

Le migliori app per prendere appunti

1. Evernote

Evernote

A mio parere Evernote è l’app più completa che esiste ad oggi per prendere appunti.

Le sue possibilità sono infinite.

Puoi creare un taccuino per ogni argomento scrivendovi all’interno tutto ciò che vuoi.

Ogni nota può contenere praticamente qualsiasi elemento multimediale, come immagini, allegati, link e ovviamente del testo.

Puoi creare un taccuino per ogni argomento: ad esempio un taccuino per ogni corso universitario, oppure un taccuino differente per ogni riunione di lavoro.

La cosa più bella è che non importa su quale dispositivo scrivi: se hai installato Evernote su più device tutto ciò che salvi diventa automaticamente accessibile anche dagli altri dispositivi, una cosa da non sottovalutare!

Prova a pensare a quante volte durante la tua giornata ti trovi ad utilizzare dispositivi differenti: tablet, laptop, cellulare.

Se inserisci le tue note sul cellulare e poi le vuoi trasferire sul computer come fai? Devi connettere i due dispositivi e trasferire il file manualmente, uno spreco di tempo che Evernote ti risparmia.

Evernote inoltre ha un’ottima funzione di ricerca, che ti permette di cercare la nota che ti serve tramite l’inserimento di parole chiave.

Anche qui, un bel risparmio di tempo e di fatica.

Ad ogni nota possono essere assegnati dei tag in base all’argomento, in questo modo puoi creare dei sottogruppi tematici all’interno dei tuoi taccuini.

Il tuo professore o il tuo capo scrivono qualcosa alla lavagna? Fagli una foto! Evernote è in grado di riconoscere le scritte manuali, che diventano quindi ricercabili come quelle scritte in digitale

Preferisci registrare un audio? Nessun problema! Alle note testuali puoi integrare dei file audio.

E se vuoi segnarti una lista di cose da fare? Anche questo è possibile. Puoi creare delle To-Do-List o fissare dei promemoria legandoli a Google Calendar, così non ti scorderai mai.

Tutto ciò che salvi può essere condiviso in un attimo, ma non solo: puoi permettere anche ad altre persone di collaborare, cioè ad apportare delle modifiche a ciò che hai salvato.

Vantaggi di Evernote:

  • possibilità di archiviazione
  • sincronizzazione e condivisione molto avanzate

Svantaggi di Evenote:

  • l’app è piuttosto pesante, quindi non supportata da tutti i dispositivi (smartphone in particolare)

Scarica Evernote per iOS 

Scarica Evernote per Android

2. One Note

One Note

Se sei uno di quelli che preferiscono ancora la cara vecchia carta al digitale One Note è l’applicazione Microsoft che fa per te.

Un ottimo compromesso se non puoi fare a meno dei tuoi appunti a mano ma al tempo stesso non vuoi rinunciare alle grandi opportunità che ti dà il web.

One Note è in grado di riconoscere i caratteri scritti a mano e tramite una semplice scansione del documento può convertire le scritte in un testo digitale editare liberamente.

Oltre a questo tutti gli appunti presi con One Note possono essere condivisi non solo con chi ha installato l’applicazione ma anche chi non ce l’ha.

Ciò è possibile trasformando il file in un blocco degli appunti in formato .DOC, leggibile anche da telefoni cellulari e da computer.

Ad ogni nota possono essere allegate fotografie e video, inoltre il programma ti dà la possibilità di proteggere i tuoi documenti tramite l’uso di una password.

Anche in One Note puoi invitare altri utenti a collaborare al tuo file rendendoglielo accessibile tramite un’operazione di condivisione molto semplice.

Vantaggi di One Note:

  • il salvataggio delle note avviene automaticamente
  • semplice conversione da analogico a digitale

Svantaggi di One Note:

  • la sincronizzazione e l’accesso ai contenuti sono relativamente lente

Scarica OneNote per Android 

Scarica OneNote per iOS 

3. Google Documents

Google Documents

Google Documents è un’app scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi ed utilizzabile liberamente.

Si potrebbe dire che è la versione online del famoso Word, che conosciamo tutti.

Un po’ come Word ti consente di scrivere modificando il testo in modo molto preciso, grazie alla presenza di centinaia di font e le diverse possibilità di formattazione.

Quindi non dovrai fare altro che entrare in Google Documents, cliccare il simbolo “+” per iniziare a scrivere un nuovo documento.

Ogni cosa che digiti viene salvata automaticamente, quindi non dovrai toglierti il pensiero di dover sempre salvare ad ogni costo.

Anche in questo caso puoi invitare altre persone a collaborare all’implementazione del tuo documento.

Ogni documento viene salvato nel cloud online, così non va perso. Ma la cosa migliore è che tutti i tuoi appunti resteranno disponibili e modificabili anche online.

Non c’è connessione non c’è problema!

L’app salva in background le tue modifiche, e non appena ti connetterai potrai visualizzarle.

Vantaggi di Google Documents:

  • compatibilità con i tutti i sistemi operativi (e con i supporti mobili)

Svantaggi di Google Documents:

  • non sempre l’editing offline salva i documenti!

Scarica Google Documents per Android 

Scarica Google Documents per iOS

4. Google Keep

Google Keep

Non hai voglia di scrivere? Allora dettalo a Google Keep!

Questa applicazione sfrutta il riconoscimento vocale di Google per capire che cosa gli stai dicendo, dopodichè a trascrivere ci pensa lui.

Ma non è finita qui!

Ciascuna di queste note può diventare una To-Do List in un battibaleno.

Non avere paura di perdere i tuoi appunti perché vengono salvati nello spazio di archiviazione online di Google Drive, che recentemente ha stretto una partnership con questa applicazione.

Con Google Keep puoi inserire degli widget che ti aiutano a creare un collegamento più rapido con le funzionalità che ti interessano di più, ad esempio con il registratore vocale.

Vantaggi di Google Keep:

  • trascrizione efficace
  • adatto a brevi appunti

Svantaggi di Google Keep:

  • manca la possibilità di inserire testi troppo lunghi

Scarica Google Keep per Android 

Scarica Google Keep per iOS 

5. Notability

Notability

È un’app dal design minimale che ti permette di prendere appunti in modo semplice sia tramite pc che su smartphone.

È specializzata nella scrittura di testi scritti a mano quindi è ottima perché chi non vede di buon occhio i nuovi strumenti digital.

Tu scrivi sullo schermo e il tuo tratto compare come per magia.

Ciò che viene scritto può essere personalizzato cambiandone i colori ed essere addirittura allungato o accorciato.

Notability comprende anche le abbreviazioni che usi, e le trascrive per intero.

Unico!

Vantaggi di Notability:

  • possibilità di prendere appunti a mano usufruendo di una vasta gamma di stili
  • funzione drag&drop

Svantaggi di Notability:

  • è un’app a pagamento disponibile sono per il sistema operativo iOS.

Scarica Notability per iOS

6. Diaro

 Diaro

Diaro è un’app pensata per chi ha la necessità di annotarsi degli appunti fuori casa.

La sua interfaccia è disponibile in oltre 30 lingue diverse ed è totalmente personalizzabile.

Un aspetto particolarmente positivo è il fatto che ti permette di importare i tuoi file da Dropbox, inserendoli all’interno delle tue note.

Ogni appunto inoltre può essere protetto da password e condiviso con altre persone, o addirittura sui tuoi profili social.

Ad ogni nota possono essere assegnati dei tag, in modo da renderle più facilmente ricercabili, ma non solo, puoi anche scattare una fotografia e allegarla alla nota.

Vantaggi di Diaro:

  • molto personalizzabile

Svantaggi di Diaro:

  • disponibile solo per smartphone e tablet

Scarica Diaro per Android 

Scarica Diaro per iOS

7. ColorNote

ColorNote

Questa app te la posso consigliare personalmente, perché la uso da anni sul mio smartphone e la trovo molto utile, soprattutto se hai bisogno di prendere delle brevi annotazioni su cosa che dovrai fare nei prossimi giorni.

Questa app è molto comoda perché ti permette di inserire dei widget colorati direttamente sullo schermo, così appena lo guarderai non potrai fare a meno di vedere quello che ti sei appuntato, semplicemente perché è sempre lì, sotto gli occhi.

Oltretutto ad ogni nota puoi associare una sveglia, così ti ricorderai di ciò che devi ricordarti proprio al momento giusto. Un esempio? Se stai cucinando ma nel frattempo hai molte cose da fare potresti creare una nota/sveglia per l’orario in cui devi ricordarti di spegnere il forno o i fornelli.

Se trovi i widget troppo fastidiosi puoi anche decidere di fissare un promemoria nella barra a tendina sul tuo smartphone. Così è sempre ben visibile ma non così invasiva.

Vantaggi di ColorNote:

  • ottima per ricordarsi eventi nel corso della giornata
  • leggera e veloce

Svantaggi di ColorNote:

  • lunghezza del testo limitata

Scarica ColorNote per Android

Scarica ColorNote per iOS 

8. GNotes

Gnotes

Gnotes è un’app dal design semplice e chiaro, ottima per prendere lunghi appunti, tenere un diario, scrivere idee, creare checklists.

Ma non solo: è possibile anche inserire testi scritti a mano, scrivere foto, note vocali, disegni ecc.

Supporta anche la sincronizzazione in cloud, tanto che le varie note possono essere facilmente sincronizzate con Gmail.

All’interno delle note possono essere fissati dei Reminders e ogni nota può essere protetta da un codice di accesso privato.

La funzione “ricerca” ti permette di cercare ciò che ti serve in un lampo: ti basterà inserire un termine chiave.

Vantaggi di GNotes:

  • possibilità di inserire appunti che contengono sino a 500 pagine
  • design leggero

Svantaggi di Gnotes:

  • non è presente una modalità collaborativa

Scarica Gnotes per Android 

Scarica ColorNote per iOS 

Eccoci arrivati al termine.

Finalmente hai scoperto tutte le migliori app per prendere appunti.

Cosa ne pensi delle app che ti ho presentato? Tu quale preferisci?

Come vedi ce ne sono tantissime; tutto dipende dall’uso che ne intendi fare.

Se devi scrivere molti appunti meglio scegliere:

  • Evernote
  • OneNote
  • Google Document

Se invece hai bisogno di prendere delle annotazioni più brevi, sono perfette per te:

  • Notabiliy
  • Google Keep
  • Diaro
  • Gnote
  • Color Notes

Ovviamente poi la scelta dipende anche dal tuo gusto personale!

Le possibilità che hai sono infinite. Sta a te scegliere quella che si adatta meglio alle tue esigenze.

Se hai ritenuto utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

Alla prossima!