Meeting Hub Meeting Hub blog
lettera presentazione azienda

Lettera di presentazione ad un’azienda Come scriverne una efficace

Hai bisogno di sapere come scrivere una lettera di presentazione ad un’azienda ma non sai da dove iniziare? Il foglio continua a restare bianco e tu vorresti semplicemente un esempio da cui trarre spunto? Seguimi in questo articolo e ti mostrerò nel dettaglio come fare!

Sia che tu stia cercando lavoro o abbia semplicemente bisogno di far conoscere la tua azienda, questo articolo è su misura per te!

Il concetto e le regole di base non cambiano, ovviamente saranno diverse le parole da utilizzare. Ma, in entrambi i casi, l’obiettivo è uno solo: farsi conoscere nel migliore dei modi!

Perché è importante scriverla?

lettera di presentazione azienda iconaProbabilmente sarà capitato anche a te.

Dopo tanta ricerca, hai finalmente trovato un’offerta di lavoro che è in linea con il tuo percorso formativo e con i tuoi interessi. Buon per te!

Il problema sorge nel momento in cui leggi: “Allegare CV e lettera di presentazione” e tu, beh, ne sei a corto! Non hai mai abbozzata una e non sai da dove iniziare.

Niente panico! Fortunatamente, sei proprio nel posto giusto! Io sono qui apposta per spiegarti come scrivere una lettera di presentazione ad un’azienda che sia davvero convincente! Ok, procediamo veloci, non vorrai mica farti scappare quell’offerta, no?

Mentire non serve

come scrivere lettera di presentazionePrima regola da tenere ben presente: non esiste assolutamente un modello perfetto. Mettitelo bene in testa! Puoi leggere anche qualche esempio di lettera di presentazione ma questo non significa che sia quella adatta a te.

Quali sono allora i requisiti indispensabili di una buona lettera? Innanzitutto deve:

  • Rispecchiare te e nessun altro
  • Non dire bugie
  • Essere chiara e coerente dall’inizio alla fine!

Sono sempre stata dell’idea che la sincerità paga e che invece le bugie vengono a galla! Tendenzialmente, quando iniziamo a conoscere una persona alla quale siamo interessati, cerchiamo di mostrare il meglio di noi e di lasciare i nostri difetti ad un secondo momento.

Lo stesso accade anche con la lettera di presentazione ad un’azienda: facciamo in modo di indicare i nostri punti di forza e evitiamo di sottolineare quelli di debolezza!

scrivere lettera motivazionale

Mi sembra un’argomentazione del tutto ragionevole, ma, se devo dirla tutta, il mio consiglio è di non dire bugie.

Se, ad esempio, non amo e non sono per niente capace di gestire un gruppo di lavoro, non ha senso aggiungere “ottima capacità di leadership” perché, nel medio-lungo periodo, la verità sarà evidente!

Dunque, una lettera di lettera di presentazione modello dovrebbe:

  • Avere personalità
  • Non ripetere ciò che è già stato detto nel CV
  • Parlare SOLO dell’azienda alla quale viene inviata

Non penserai che basta scrivere una sola lettera e poi fare copia incolla a tutte le aziende? Nein, nein! Se pensi che questo sia il modo migliore per trovare lavoro, ti sbagli di grosso!

Ogni lettera di presentazione deve essere diversa: chi leggerà ciò che hai scritto, dovrà capire che è stata indirizzata proprio a lui e a nessun altro!

So che ti piacerebbe fare un copia e incolla e inviarla uguale ad ogni azienda, in modo da risparmiare tempo e fatica, ma questo comporterebbe quasi sicuramente di far finire la tua candidatura nel cestino e passare inosservati!

Ci siamo intesti? Perfetto! Procediamo!

Come scrivere una lettera di presentazione ad un’azienda

come scrivere letteraLo stile tendenzialmente deve essere formale, ovvero quello utilizzato quando non vi è un rapporto intimo o confidenziale tra chi scrive e chi riceve il messaggio.

La lettera formale, per natura, è composta da una struttura precisa, formata da diverse parti, che avrò modo di indicarti nel prossimo paragrafo.

Ma attenzione: un linguaggio troppo ufficiale potrebbe rischiare di non far comprendere il messaggio al destinatario! Per fare in modo che questo non avvenga devi:

  1. Impostarla con chiarezza: ciascuna parte deve essere ben posizionata (se prosegui nella lettura, ti spiegherò meglio)
  2. Usare uno stile comunicativo sintetico, coerente e comprensibile

Se seguirai questi 2 consigli, il destinatario sarà facilitato sia nella lettura sia nella comprensione! Te lo assicuro!

Ok, fin qui tutto chiaro ma la tua domanda era: “Come fare una lettera di presentazione a un’azienda?” Andiamo con ordine. Non dovranno assolutamente mancare:

  • I dati del mittente, ovvero i tuoi! (nome, cognome, numero di telefono e indirizzo mail, in modo da poter essere ricontattato);
  • I dati del destinatario (se riesci, nome e cognome, in modo da indirizzarla ad una persona precisa);
  • Luogo e data (la lettera deve essere aggiornata);
  • L’oggetto nell’e-mail (riferimento all’annuncio di lavoro, autocandidatura, ecc.)
  • Il consenso al trattamento dei dati personali aggiornato, con riferimento al d.lgs. 196/2003 (non deve assolutamente mancare nel CV; nella lettera di presentazione la sua aggiunta è segno di completezza).

La struttura potrà, invece, essere suddivisa in queste parti:

  1. Chi sono? (sintetica presentazione, il resto di te lo scopriranno poi se vorranno!)
  2. Per quale ragione sto scrivendo? (è la parte più importante: indica le tue motivazioni, gli obiettivi che desideri raggiungere e quali sono i tuoi punti di forza che potrebbero interessare all’azienda!)
  3. Conclusione e ringraziamenti ( la frase “la ringrazio per l’attenzione” è un modo ideale per indicare di essere a disposizione per ulteriori chiarimenti e di restare in attesa di una risposta)
  4. I tuoi recapiti (la presenza dei tuoi contatti è un invito ad essere ricontattati).

tastiera

Gli errori da non commettere

mappa concettualeA questo punto mi sembra giusto spiegarti nel dettaglio le basi per evitare gli errori che troppo spesso si commettono! I selezionatori ne vedono a centinaia e non esitano a cestinare altrettante lettere. Quindi, occhi bene aperti!

  1. Se invii una lettera di presentazione ad un’azienda per e-mail, ricordati che non devi assolutamente allegarla. Scrivila direttamente nel box di testo della mail stessa!
  2. Nel momento in cui la invii, fai in modo di usare un’e-mail professionale (con nome e cognome e non nomignoli o soprannomi, come, per esempio, baby6758, sweet82!)
  3. Indirizza l’e-mail al selezionatore o al responsabile del personale; se non disponi di un’email precisa specifica sempre a chi è indirizzata la lettera (potresti scrivere ad esempio“Alla cortese attenzione del Responsabile Risorse Umane”)
  4. Scrivi un e-mail breve (max 20 righe!), curata sia per contenuto che per grafica
  5. Allega sempre il CV
  6. Metti sempre la tua firma, seguita dai tuoi recapiti!

Tutto chiaro? Bene, ecco la parte che aspettavi con ansia. Vediamo un esempio di lettera di presentazione fatta come si deve.

Lettera di presentazione ad un’azienda: esempio

Oggetto: Rif. all’annuncio (nome posizione)/ oppure Candidatura per (nome posizione)

Spett.le Responsabile della Selezione,
con la presente vorrei sottoporre alla Sua cortese attenzione la mia candidatura per il ruolo di (nome posizione).

Ho sviluppato decennale esperienza come___________ in vari contesti del settore__________ .

Nel corso degli anni, ho maturato competenze specifiche per quanto riguarda_____________che mi permettono di considerarmi un esperto in materia di_____________ .

Per queste ragioni, mi reputo la risorsa giusta per ricoprire il ruolo di__________presso la vostra azienda.

Allego il mio CV, nel quale potrà rintracciare maggiori informazioni rispetto alle mie esperienze lavorative e ai miei percorsi formativi.

In attesa di un Suo cortese riscontro, La ringrazio in anticipo per l’attenzione.

Cordiali saluti,

(nome e cognome)

(recapito telefonico)

(e-mail)

Luogo e data

Questo è un fac simile, ma ti ripeto che il risultato finale ovviamente dipende dallo scopo e dalla posizione alla quale ci si candida!

Ovviamente per una posizione di copywriter, per esempio, in cui è necessario scoprire come una persona scrive, questa lettera di presentazione potrebbe essere facilmente cestinata perché troppo semplice ed essenziale!

Partendo da questo esempio, rimboccati le maniche e aggiungi del tuo!

Ultimi consigli

microscopioRicorda che ogni dettaglio in questi casi può fare la differenza! Dunque, dammi retta e prendi nota di questi ultimi fondamentali suggerimenti!

Se li metterai in pratica chi leggerà la tua lettera di presentazione non avrà dubbi sulla tua professionalità. Vediamo insieme quali sono:

1. No al copia e incolla!

Il mio suggerimento è di evitare assolutamente il copia e incolla perché non esistono lettere pronte all’uso e ideali per qualsiasi posizione! La lettera di presentazione ad un’azienda deve essere adattata alla tua storia e al profilo per il quale ti candiderai.

L’azienda non apprezzerà molto se si accorgerà che non ti sei nemmeno sforzato di personalizzarla! Anzi, questa situazione renderà i tuoi tentativi di trovare lavoro decisamente fallimentari!

Quindi, prendi spunto dai miei esempi ma adattali alla tua personalità!

lettera di presentazione ad un azienda

2. Correggi la lettera

Ricordati che il risultato finale dovrà essere:

  • Breve (no a ripetizioni e ridondanze)
  • Comprensibile (arriva al punto!)
  • Relativamente semplice
  • Ideato con caratteri leggibili come il Times New Roman
  • Senza errori ortografici o grammaticali (utilizza strumenti come il correttore ortografico o tool di checking online)

3. Inviala subito

Dopo averla controllata e corretta, quando sei sicuro, inviala immediatamente.

Il tempismo è essenziale: non deve passare troppo tempo dal momento in cui leggi la tua offerta di lavoro! Come dice il detto? “Chi prima arriva, meglio alloggia!”


Allora, che stai aspettando? Sono certa che, grazie ai miei consigli, ti risulterà più facile raggiungere il tuo scopo!

Se il tuo obiettivo è principalmente quello di presentarti sul mercato, dando il meglio di te, leggi attentamente come scrivere una lettera di presentazione aziendale: ti offrirà ulteriori spunti decisamente più mirati!

Se il mio articolo ti è stato utile condividilo e fammi sapere nei commenti se hai bisogno di ulteriori chiarimenti.

A proposito!  Se vuoi restare sempre aggiornato, comprendere quali sono gli strumenti utili per ampliare il tuo business, iscriviti alla nostra di newsletter! A presto!

Fiorella Carminati

Fiorella Carminati

Ebook Meeting Hub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati