Meeting Hub Meeting Hub blog

Numero Verde - Assistenza Clienti

800 082 840

Lettera di ringraziamento per collaborazione: 3 esempi Come ringraziare qualcuno per tenertelo stretto

Hai mai scritto a qualcuno una lettera di ringraziamento per collaborazione?

Raramente, ti dirai, perché non è sempre obbligatorio ringraziare qualcuno…alla fine lo paghi!

Però c’è un però: se senti di doverne scriverne una sei già sulla strada giusta perché queste lettere servono a consolidare un legame professionale che non puoi e non vuoi perdere.

Non si tratta quasi mai di scrivere bene, anche perché chi legge non si aspetta di ricevere un testo da leggere all’imbrunire,  perché quello che conta è solo una cosa: ringraziare per avere in cambio una continuità nella collaborazione.

Nessuno ringrazia gratis qualcuno.

Infatti nella testa delle persone le cose funzionano così:

ti ringrazio perché tu devi tornare da me in futuro“.

ti ringrazio perché il tuo aiuto mi serve ancora”.

“ti ringrazio perché devi continuare a collaborare con me e non con altri“.

Ovviamente non puoi scrivere una frase così diretta (anche se la pensi), quindi come si scrive una lettera di ringraziamento per collaborazione efficace che ti dia in cambio quello che vuoi da una persona?

Prendendo esempio da questo articolo!

A chi scrivere una lettera di ringraziamento per collaborazione

lettera di ringraziamento per collaborazioneChiedersi chi ringraziare per una collaborazione è il primo punto di partenza per mettere bene a fuoco il tipo, la forma e il contenuto della lettera.

Quando si parla di collaborazione puoi riferirti principalmente a questi 3 casi:

  1. collaborazione lavorativa (consulenti, partner commerciali, fornitori e persone che collaborano con te ma sono esterne al tuo team)
  2. collaborazione nella sponsorizzazione di eventi
  3. collaborazione nel volontariato (associati, volontari, donatori…)

Ti sei mai ritrovato in uno di questi 3 tipi di collaborazione?

Sicuramente sì ma non sai come ringraziare queste persone perché hai paura di:

  • essere scontato
  • essere ripetitivo
  • essere fuori luogo
  • passare per quello che non sei (un adulatore)
  • sprecare tempo per niente

Bene, metti da parte le normali ma inutili paure, perché è giunto il momento di prendere carta e penna!

1. Lettera di ringraziamento per collaborazione lavorativa

lettera di ringraziamento per collaborazioneCon questo modello di lettera puoi ringraziare in maniera efficace tutte quelle persone che, insieme a te, hanno contribuito al raggiungimento di un obiettivo professionale.

Senza la collaborazione di queste persone il tuo lavoro non sarebbe stato lo stesso e non avresti nemmeno tu raggiunto i tuoi successi personali.

Perciò li vuoi tenere dentro la tua sfera speciale di collaboratori.

1. INTESTAZIONE

L’intestazione va posizionata in alto a destra e contiene i dati dell’azienda per cui lavora la persona cui è indirizzata la lettera con la formula:

“Spett. le Azienda / Ente”

Se la persona è un libero professionista – lavoratore autonomo, comincia direttamente dalla prossima riga.

Sempre a destra scrivi a chi è rivolta la lettera di ringraziamento per collaborazione:

“Alla cortese attenzione del Dott. / Avv. / Ing. / Sig. / Sig.ra + Nome e Cognome”

2. OGGETTO

In centro inserisci un breve titolo che descrive il contenuto della lettera (se mandi un email inseriscilo in oggetto).

“Ringraziamenti per la collaborazione all’attività di….”

“Ringraziamenti per il contributo a….”

3. PARTE CENTRALE

Introduci il tuo messaggio rivolgendoti direttamente alla persona interessata e prosegui come nell’esempio.

“Egr. / Gent. / Gent.mo / Gent.ma / + titolo + Cognome,

scrivo questa lettera con l’obiettivo di comunicarle, da parte mia e dell’azienda, stima e gratitudine per il lavoro svolto in sinergia negli ultimi mesi.

Questa prima collaborazione, sarà felice di prenderne conoscenza, ci ha permesso di raggiungere gli obiettivi prefissati con risultati sopra le aspettative e grazie al suo prezioso contributo abbiamo risolto con rapidità questioni di primaria importanza, tra cui…(inserisci il risultato più importante ottenuto).

Sono certo che avremo modo di proseguire questo felice rapporto professionale per molte altre occasioni”.

4. CHIUSURA 

Per chiudere questa lettera con una frase “che acchiappa” devi cercare di scrivere qualcosa che suoni come un invito (deve tornare da te, non tu da lui/lei):

“In attesa di rivederla presto presso la nostra sede, auguro da parte di tutta l’azienda una continuazione ricca di successi e soddisfazioni.

Cordiali saluti,

Luogo, Data

Firma”

Ricordati anche di inserire a piè di pagina tutti i tuoi contatti, così da rendere più facili i prossimi scambi di comunicazione.

Nome Azienda
Indirizzo
Tel – Fax
Email

P.S. Se prevedi di organizzare un evento aziendale cerca di trovare lo spazio per invitare questa persona e inserisci l’invito nella lettera!

2. Lettera di ringraziamento per collaborazione negli eventi (sponsorizzazione)

Lettera di ringraziamento per collaborazioneL’organizzazione degli eventi è forse l’ambito dove le collaborazioni assumono il significato più importante: grazie ai tuoi main sponsor, agli sponsor istituzionali e ai vari sponsor tecnici riesci infatti a sostenere l’evento dall’inizio alla fine.

Una lettera di ringraziamento per collaborazione non è solo un gesto dovuto, ma anche un modo che ti aiuta a tenere viva la collaborazione.

1. INTESTAZIONE

L’intestazione va posizionata in alto a destra e contiene i dati dell’ente – azienda che ha fornito il contributo per il tuo evento:

“Spett. le Azienda / Ente”

Indirizza la lettera all’attenzione della persona con cui hai collaborato o al direttore generale dell’ente.

“Alla cortese attenzione del Sig. / Sig.ra + Nome e Cognome”

2. OGGETTO

In centro, come nel primo esempio, inserisci un breve titolo.

“Nome Evento: ringraziamenti.”

“Nome Ente: un partner speciale di Nome Evento”

“Nome Evento: ringraziamenti per il contributo”

3. PARTE CENTRALE

Rivolgiti, nel testo della lettera, ad una pluralità di persone utilizzando il Voi, anche se nell’intestazione hai destinato il messaggio ad una sola persona. Questo perché gli sponsor degli eventi sono di solito realtà molto organizzate che lavorano in team (pensa, ad esempio, ad una squadra di tecnici o allo staff di un’agenzia di comunicazione).

“Gentilissimi,

vi comunichiamo con estrema soddisfazione che il nostro evento si è concluso con un grandissimo successo di pubblico e che gli ospiti continuano a scriverci per mostrare tutta il loro compiacimento.

Dico nostro perché la realizzazione di questo evento è stato un traguardo raggiunto insieme.

Il contributo che avete fornito è stato non solo indispensabile per la buona riuscita della manifestazione ma anche unico nel suo genere, in una giusta combinazione di creatività e professionalità.

Questa lettera è un sincero ringraziamento a tutto il vostro staff per la collaborazione dimostrata nei mesi di lavoro e per aver creduto senza riserve nel nostro progetto.

Per questo motivo ho riservato a Voi uno speciale spazio nel materiale di marketing post-evento indirizzato a tutti i nostri invitati e al pubblico che ci segue da anni, nella speranza di mantenere viva e forte questa fruttuosa collaborazione”.

4. CHIUSURA

Come hai letto nell’ultima riga, ho inserito già cosa voglio ottenere e in cambio ho offerto uno spazio di visibilità in più per lo sponsor, non concordato e non atteso.

Questo può già essere sufficiente per metterti ai primi posti nella lista di chi collabora con l’ente-partner.

Per concludere:

“Rinnovando i saluti e i ringraziamenti da parte mia e di tutta l’organizzazione, auguro un futuro prossimo di grandi opportunità.

Con stima,

Luogo, Data

Firma”

Non dimenticare i tuoi contatti ed il logo della tua organizzazione (e/o quello dell’evento).

Nome Organizzazione – Evento
Indirizzo
Tel – Fax
Email

3. Lettera di ringraziamento per collaborazione nel volontariato

Lettera di ringraziamento per collaborazioneUltimo ma non per importanza è il caso in cui la collaborazione non avviene sporadicamente ma risulta da un rapporto più duraturo: l’adesione ad una associazione di volontariato da parte dei sostenitori.

Questa collaborazione è:

  • continua
  • gratuita
  • generosa

E si concretizza in:

  • donazioni in denaro
  • prestazione di attività di volontariato nelle modalità previste dall’associazione

L’obiettivo della lettera è quindi quello di mostrare gratitudine per un contributo volontario che, si spera, aumenti di anno in anno.

In questo caso il tono sarà più informale, il lessico più famigliare e l’intenzione improntata sulla persona (rivolgiti con il TU).

1. INTESTAZIONE

Inserisci in alto al centro il logo della tua associazione e indirizza la lettera a tutti gli iscritti semplicemente iniziando con:

“Gentile Volontario…”

Se puoi e hai tempo personalizza ciascuna lettera utilizzando il Nome del volontario:

“Gentile Riccardo…”

2. OGGETTO

In questo caso il “titolo” della lettera non è necessario, trattandosi di un testo più informale ma se vuoi inserirne uno prova con:

“Ringraziamenti N°anno”

“Perché vi diciamo grazie”

“Volontari d’oro N°anno”

ecc..

3. PARTE CENTRALE

La cosa più importante da scrivere nel corpo della lettera è un breve riassunto dei risultati raggiunti dall’associazione tramite il contributo dei volontari, così da rendere concreto e apprezzabile l’intervento di ciascuno.

Dicevamo..

“Gentile Volontario,

mai come oggi mi sento di ringraziarti per tutta la passione e l’affetto che stai dimostrando per la nostra causa.

Forse non lo sai ma con il tuo auto e quello di tutti che, come te, ci sostengono a vario titolo, siamo riusciti a:

Esempi

  • raccogliere un ammontare di Euro ()
  • offrire un solido sostegno di Euro () a N famiglie
  • allargare la nostra struttura di TOT
  • accogliere nel progetto altri N disabili
  • donare ai senzatetto N pasti alla settimana
  • inserire nelle nostre attività di solidarietà sociale professionisti per…

I prossimi interventi saranno ancora più importanti e le belle notizie non sono finite qui perché abbiamo in cantiere un grande progetto per il nuovo anno:

(inserisci qui la descrizione di uno ed un solo obiettivo prossimo della tua associazione)

Siamo partiti con grandi idee ma è solo grazie a te se siamo riusciti a diventare grandi in tutto quello che facciamo per i (anziani, disabili, senzatetto, malati….) della città.

Nella speranza di sentirti sempre più vicino alla causa di (Nome associazione) ti auguro tutta la felicità di cui merita il tuo buon cuore.

Con affetto,

Il presidente Nome Cognome

Luogo-Data

Firma”

Nome Associazione
Indirizzo
Tel – Fax
Email


Spero di averti dato dei buoni esempi per poter scrivere quantomeno una bozza di lettera di ringraziamento per collaborazione: tu prendi esempio e modifica tutto quello che vuoi a tuo piacimento!

Scrivi tante lettere o e-mail per lavoro e hai bisogno di altri consigli?

Sul nostro Blog ne trovi molti, perciò ti lascio qualche spunto nei seguenti link; clicca sul titolo e scopri:

Se ti interessa il mondo degli eventi non perderti tutte le fantastiche storie che inviamo con la nostra newsletter, perciò iscriviti e resta aggiornato sulle più importanti novità del settore!

Condividi l’articolo e grazie per la collaborazione!

 

[ratings]

Umberto Rota


meetinghub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati