Ogni giorno entri in ufficio, ti guardi in giro e vedi un mare di desolazione? I rapporti tra colleghi si stanno deteriorando? Non ci sono più le motivazioni di un tempo? Tutti ti sembrano stressati e pronti ad esplodere da un momento all’altro?

Bene, è il caso di cambiare le cose alla svelta!

Chiama quindi a raccolta tutti, è arrivato il momento di arruolarsi e prendere in mano i fucili.

Tranquillo, sto solo parlando del paintball per team building!

Non ci crederai ma questa speciale attività rivolta alle aziende è perfetta per riportare la pace e la serenità tra i colleghi, così da poter iniziare un nuovo periodo, fatto di buoni rapporti, determinazione e voglia di raggiungere insieme sempre più obiettivi!

Che cosa è il paintball per team building

due ragazzi che giocano a paintball

Prima di tutto però cerchiamo di capire di cosa stiamo parlando…

Il paintball è un gioco di squadra, nato negli Stati Uniti negli anni ’80, in cui si simula un conflitto di guerra.

Se pensi che si tratti di un gioco violento puoi stare tranquillo, non lo è affatto!

I giocatori vengono divisi in squadre (in genere 2) e si devono muovere velocemente seguendo una strategia ben precisa all’interno di un campo da gioco, che può essere indoor o outdoor.

Nell’ambiente prestabilito, i partecipanti hanno come obiettivo quello di colpire gli avversari utilizzando uno speciale fucile ad aria compressa (chiamato anche marcatore o marker) che spara palline fatte di gelatina contenenti una vernice biodegradabile colorata.

Quando un giocatore viene raggiunto da una di queste palline i suoi abiti vengono imbrattati di vernice… ciò significa che è stato eliminato, per un tempo limitato o per il resto della partita.

Per la massima sicurezza tutti i giocatori hanno un’attrezzatura che comprende:

  • una divisa che, oltre ad avere una casacca per identificare la squadra di appartenenza, possiede una serie di protezioni in punti delicati del corpo
  • una maschera, per riparare il viso dalla vernice

Come si conclude il gioco? Si può vincere in 2 modi:

  • si eliminano tutti i componenti della squadra avversaria (deatmatch)
  • viene conquistata la base avversaria: in genere schiacciando un tasto (push the button) oppure conquistando una bandiera (capture the flag)

Il paintball non è da confondere un’altra attività di team building molto simile ovvero il softair: in questo gioco si sparano dei piccoli pallini di plastica, alluminio o altri materiali.

Dove giocare a paintball per team building

giocatori in una foresta usata come campo per il paintball

Se vuoi organizzare per il tuo team di lavoro un’avvincente partita di paintball, sappi che in Italia ci sono davvero tante strutture che mettono a tua disposizione dei campi di diverse tipologie.

A seconda del contesto in cui viene praticato, il paintball può seguire diverse modalità di gioco:

Scenario

Questa è la situazione che simula maggiormente uno scenario di guerra e può coinvolgere anche più di 2 squadre.

Infatti ci si muove all’interno di spazi, aperti o chiusi, che sono arricchiti da svariati elementi, come ad esempio trincee, fusti metallici, veicoli, piccoli edifici… e chi ne ha più ne metta!

I partecipanti generalmente indossano abiti militari, per rendere il tutto ancora più realistico.

Speedball

Questa modalità è quella che viene utilizzata in campo agonistico a livello internazionale.

I giocatori si spostano all’interno di un campo contraddistinto da gonfiabili di diverse forme geometriche, dietro ai quali si possono nascondere.

Per vincere bisogna in genere premere un tasto posto nella base avversaria oppure eliminare tutti gli avversari.

Woodsball

In questa situazione si simula un conflitto armato all’interno di un bosco o uno spazio all’aperto con abbondante vegetazione.

Anche in questo caso, come per lo scenario, si trovano molti elementi che ricordano un contesto di guerra, come trincee e mezzi di trasporto (ad esempio carri armati).

Con questa modalità si possono far partecipare tante persone (volendo anche centinaia), divise in molte squadre, ciascuna capitanata da un generale.

Ma c’è di più…

Le diverse strutture che ospitano il paintball possono creare molte altre modalità… non c’è infatti limite alla fantasia in questo gioco!

Adesso ti indico una serie di location nelle principali città italiane perfette per pianificare una sfida a colpi di palline di vernice insieme ai tuoi colleghi di lavoro!

Tutta l’attrezzatura necessaria vi verrà fornita direttamente dalla struttura che sceglierai, tu e il tuo team non dovete fare altro che presentarvi con un abbigliamento comodo e prepararvi a sparare e a schivare i colpi.

La battaglia ha ufficialmente inizio…

1. Paintbull – Milano

Via Cascina Manzola, snc – Cisliano (MI)

Paintbull Milano: Campo Walking Dead
Credit: Sito Web Paintbull Milano

Paintbull si trova a Cisliano in provincia di Milano ed è una struttura che è specializzata nella gestione di partite di paintball per teambuilding con molti partecipanti.

Addirittura è in grado di gestire fino a 120 giocatori alla volta, sparsi su ben 6 campi di gara!

Se ti affidi a questa struttura potrai scegliere di organizzare una pura e semplice giornata incentive, come premio per il tuo gruppo di lavoro, oppure dare vita ad un vero e proprio evento formativo.

In questo secondo caso il tuo team sarà seguito da un coach esperto che al termine dell’esperienza organizzerà un debrief per discutere con tutti i membri: quali emozioni ha suscitato la partita? che insegnamenti lascia? etc.

Sono diverse le sfide alle quali potrete partecipare qui a Paintbull, ciascuna con una propria finalità.

Una vera chicca di questa location è il campo walking dead. In questo contesto 2 o più squadre si sfidano tra di loro con l’obiettivo di accaparrarsi una serie di generi di prima necessità che sono sparsi sul territorio… tutto ciò in 20 minuti di tempo. Vince chi prende più oggetti…questi ultimi sono la metafora delle opportunità del mercato da cogliere al volo.

Se invece vuoi stare sul classico c’è ad esempio la sfida speedball in cui 2 squadre si affrontano e ciascun membro avversario deve essere eliminato per poter vincere. La partita dura massimo 10 minuti e lo scopo è quello di far sperimentare ai membri del team una situazione di stress, in cui bisogna prendere decisioni in fretta.

2. Matrix Paintball – Roma

FLAMINIA: Via dei Due Ponti, 115 – Roma (RM) – PIETRALATA: Via Mesula, 14 – Roma (RM)

Paintball per team building Roma
Credit: Pagina Facebook Matrix Paintball Roma

A Roma il Matrix Paintball mette a disposizione ben 4 strutture situate in altrettante località: Flaminia, Ostia, Pietralata e Fregene.

Se vuoi organizzare la tua attività di paintball per team building qua sappi che devi presentarti con un gruppo di minimo 6 persone e che non c’è un limite massimo di partecipanti… la struttura è infatti pronta a gestire anche gruppi molto numerosi.

Per quanto riguarda le modalità di gioco che potrai scegliere, beh c’è l’imbarazzo della scelta… addirittura 8 soluzioni possibili.

A parte le sfide classiche, che prevedono di eliminare tutti gli avversari o di catturare una bandiera, ce ne sono altre davvero fantasiose…

Per esempio c’è la modalità Disattiva la bomba in cui una delle 2 squadre che partecipano ha una bomba da piazzare in un punto strategico. La squadra avversaria la deve trovare e disattivare staccando il filo giusto.

Altrimenti… BOOM!

Un’altra sfida molto interessante è la Scorta al Presidente che, come puoi intuire, prevede di proteggere un membro del team nominato presidente. La squadra che non riesce a svolgere questo compito, e permette agli avversari di colpire il componente più importante, perde!

Questa sfida insegnerà ai membri del tuo team l’importanza di aiutare e supportare un proprio collega, anche nelle situazioni peggiori!

3. Paintball Extreme – Napoli

Via Lufrano, snc – Casoria (NA)

Paintball per team building Napoli
Credit: Pagina Facebook Paintball Napoli Extreme

A Casoria, in provincia di Napoli, si trova il Paintball Extreme, specializzato in attività adrenaliniche e divertenti. Oltre al beach volley e al bubble football, c’è ovviamente il paintball!

Si tratta della realtà più affermata nel Sud Italia per quanto riguarda questo tipo di gioco.

Se pensi che per rinsaldare i rapporti i tuoi colleghi abbiano bisogno di una bella esperienza incentive, allora dai loro in mano un fucile e… che il combattimento abbia inizio!

In questa struttura vengono messi a disposizione per il tuo team di lavoro 3 campi di gioco.

Uno di questi fa ricorso ad oggetti gonfiabili che permettono a i giocatori di ripararsi tra un colpo sparato e l’altro. Questa è la situazione perfetta se col tuo team vuoi sperimentare il paintball regolamentato a livello agonistico.

Se invece volete vivere un’esperienza più suggestiva, potrete scegliere uno degli altri due campi che simulano degli scenari di guerra, per provare l’ebbrezza di essere dei veri soldati.

Più in dettaglio c’è il campo militare dove troverete bus ed autentiche vetture militari ed il campo urban che riproduce un’ambientazione cittadina durante la Seconda Guerra Mondiale.

4. Paintball Due Torri – Bologna

Via del Paleotto, 11 – Bologna (BO)

Paintball Due Torri Bologna: Campo Urban
Credit: Sito Web Paintball Due Torri Bologna

Il punto di riferimento per il paintball a Bologna è sicuramente il Due Torri.

In questa struttura potrai organizzare delle partite in ottica team building per gruppi che vanno dagli 8 ai 25 componenti all’interno di 2 campi.

All’occorrenza questi possono anche essere uniti per creare uno scenario di gioco di grandissime dimensioni (dai 25 ai 40 partecipanti)

Più in dettaglio troverete il campo da gioco:

  • Urban: la partenza avviene da un carcere di massima sicurezza e poi i giocatori si muovono in un intricato labirinto fatto di edifici, oppure all’interno del bosco circostante
  • D-Day: si comincia la partita da un mezzo anfibio, simulando una sorta di Sbarco in Normandia. In questo scenario si possono anche utilizzare torrette, trincee, mezzi militari per difendersi e sferrare un attacco.

Sulle modalità di gioco ci si può sbizzarrire, è infatti possibile scegliere di giocare partite in cui l’obiettivo è eliminare tutti gli avversari, catturare la bandiera dell’altra squadra oppure ancora la modalità Quartier Generale.

Che cosa è quest’ultima? Una gara in cui si acquisiscono punti se si raggiungono certi obiettivi. Il maggior numero dei punti si ottiene conquistando il quartier generale dell squadra avversaria.

5. Paintball Park la Cerrina – Torino

Via Piossasco-Rivalta, 1 – Bruino (TO)

Paintball Park Torino: Campo Woodsball
Credit: Pagina Facebook Paintball Park Torino

In provincia di Torino, a Bruino, c’è il PaintBall Park.

All’interno di questa struttura è possibile organizzare delle sfide a colpi di vernice su 3 campi da gioco.

C’è innanzitutto uno scenario che è contraddistinto da un mix tra ripari naturali ed artificiali, come ad esempio delle casette.

Poi c’è il campo da speedball, per una partita tra i gonfiabili seguendo le regole utilizzate nei campionati europei. Qui si può giocare anche di notte!

E se non vuoi giocare a paintball tra i boschi, potrai scegliere il campo di woodsball. Ci si muove in ben 5000 m quadrati e l’obiettivo è quello di conquistare la bandiera avversaria.

I benefici del Paintball per il tuo team

squadra di paintball per team building

Bisogna ammettere una cosa, tra le attività di team building possibili ed immaginabili il paintball ha quel qualcosa in più!

Infatti, anche se il paintball sembra un semplice gioco, può insegnare tanto ad ogni persona che fa parte di un’azienda.

Perché dico ciò? Perché per come si svolge si è costretti a seguire la disciplina militare, dalla quale una azienda può sicuramente imparare tantissimo!

Più in dettaglio il dovere di…

  •  seguire una strategia comune
  • comunicare in maniera efficace
  • rispettare delle regole ben precise
  • essere consapevoli del proprio ruolo
  • fidarsi del leader

E da non dimenticare un altro aspetto importante del paintball e cioè che porta un team a pensare costantemente a come “sopravvivere” ad un attacco avversario.

Non è un po’ ciò che accade nella tua quotidianità lavorativa? Se ci pensi ogni giorno il tuo lavoro non è un po’ una guerra?

Il team di cui fai parte non può mollare di un solo centimetro, altrimenti il rischio è quello di essere sovrastato da un “nemico“… rappresentato dalla concorrenza.

Ti assicuro che, grazie agli scenari creati nelle varie strutture e alle molteplici situazioni imprevedibili che dovrete affrontare, il tuo team diventerà più forte ed unito che mai!


Termina qui questo articolo sul paintball per team building, spero ti sia piaciuto!

Grazie a questo gioco ciascun membro del tuo team di lavoro potrà risolvere, una volta per tutte e senza spargimenti di sangue, alcune questioni in sospeso: dalle biro prese in prestito e mai restituite, fino alle discussioni più accese.

Davanti ai tuoi occhi non vedrai più un gruppo disunito di colleghi ma un esercito di soldati pronti a dare il massimo per i propri compagni e per l’azienda!

Prima di salutarci ti ricordo che, se vuoi avere informazioni su altre possibili attività di team building da organizzare insieme ai tuoi colleghi, puoi dare un’occhiata alla sezione di Meeting Hub dedicata all’argomento…

Buona guerra simulata e buon divertimento!