Per i gestori e per i titolari delle strutture ricettive in genere, l’urgenza è sempre la stessa: “Come faccio a promuovere online la mia attività?”.

Dalla risposta a questa domanda dipende il successo del business, dal momento che nell’era del digital marketing il Web è imprescindibile per farsi conoscere dal pubblico di riferimento.

Sulla base della nostra esperienza abbiamo realizzato una facile guida da consultare per individuare gli strumenti da usare e gli errori da evitare per pubblicizzare online una location destinata a eventi.

Promuoversi online: ma davvero c’è ancora qualcuno che non ha capito perché?

Promuovere online la tua struttura non è un’opzione, bensì una necessità: il Web è sempre più uno spazio che determina l’esistenza stessa di un’attività imprenditoriale.

Sul Web gli utenti cercano informazioni, leggono le recensioni, decidono come e dove passare il tempo, scelgono e comprano qualsiasi cosa: dai biglietti per un evento al soggiorno in vacanza, dallo spillo all’automobile.

Se la tua struttura e i tuoi servizi non sono promossi attraverso una mirata azione di digital marketing, rischi seriamente di restare tagliato fuori dal cono di attenzione delle buyer personas, ovvero del tuo target.

Ma cosa vuole dire esattamente stare sul Web efficacemente? Significa scegliere con attenzione i canali da presenziare e le modalità di promozione. Altrimenti, senza un’adeguata presenza online, alberghi, sale polifunzionali, ristoranti e ville storiche sono destinate all’oblio.

digital marketing
Foto di Darwin Laganzon da Pixabay

Local & Social binomio vincente per promuovere online la tua attività

Intercettare il pubblico target è il più importante obiettivo per aumentare la presenza online e far sì che la visibilità si traduca in entrate.

Il mantra del digital marketing non è “urlare più forte dei concorrenti”, ma “parlare in modo diretto alle tue buyer personas”. Un cambio radicale finalizzato all’ottimizzazione delle risorse tempo e denaro.

In altre parole, non serve promuoversi online su tutti i canali, ma è necessario individuare i canali giusti dove è presente un pubblico ricettivo nei confronti del messaggio che vuoi trasmettere.

Quali sono questi canali? Per una struttura ricettiva, in grado di diventare location per eventi, ti suggeriamo di considerare in particolare due strumenti: Google My Business e i Social Media.

Google My Business

Big G è, per distacco, il primo motore di ricerca al mondo e la piattaforma Google My Business ad esso collegata supporta le strutture nel farsi trovare quando le persone cercano online prodotti e servizi in una determinata zona geografica.

Ogni scheda Google My Business (GMB) mostra agli utenti le informazioni di base sull’attività: contatti, orari di apertura, posizione su Google Maps.

Inoltre, migliora la SEO locale, ovvero il posizionamento sulle pagine del motore di ricerca che risponde alle esigenze degli internauti quando usano chiavi di ricerca per ottenere risultati geolocalizzati, per esempio “location per matrimoni Lago di Garda”, o ancora “coworking Milano” e simili.

Un altro vantaggio di GMB è il rafforzamento della online reputation, cioè della reputazione del marchio. In particolare, il sistema a stelle di Google My Business è basato sulle recensioni, un elemento chiave per la credibilità dell’attività. Chi ha usufruito del servizio/prodotto è invitato a lasciare un giudizio sulla sua esperienza, aiutando i futuri potenziali clienti a capire se possono o meno fidarsi.

Tutte le review sono pubbliche, il che garantisce la massima trasparenza e onestà. Anche le recensioni non del tutto positive fanno gioco, perché consentono alla struttura di far sentire la propria voce e di spiegare il motivo di un difetto o di una mancanza.

Ciò che conta è rispondere e interagire: gli utenti vogliono sapere che dietro a uno schermo ci sono persone che hanno a cuore la loro opinione.

google per aziende my business
Foto di Hebi B. da Pixabay

Social Networks

Per una struttura ricettiva e per un’attività collegata a eventi, i social media sono lo strumento più immediato per comunicare con il pubblico. Anche in questo caso, ciò che conta è veicolare il messaggio giusto usando il social più adatto:

  • Instagram può servire a mostrare, con belle immagini e hashtag ad effetto, una serata evento, oppure i locali destinati all’accoglienza.
  • La fanpage di Facebook diventa un’ottima vetrina per annunci legati a promozioni e per la descrizione dettagliata dei servizi.
  • TikTok, invece, ha un target giovane che ama fruire di contenuti divertenti nei quali le persone si mettono in gioco. Lo staff del locale, in questo caso, potrebbe essere il perfetto protagonista di un breve video.
social marketing
Foto di Shahid Abdullah da Pixabay

Promuovere online la tua struttura: il sito Web non basta!

Il sito Web e il blog servono (e tanto!) per promuovere online il tuo business. Ma da soli non bastano…

Un sito realizzato con grafica e funzionalità all’altezza è la base sulla quale costruire una visibilità più ampia, tale da intercettare tutti i punti di contatto con i potenziali clienti.

Per prima cosa, è bene chiarire cosa si intende per sito Web professionale. Qui di seguito alcune caratteristiche che lo distinguono da uno ‘amatoriale’:

  • Qualità dei contenuti: il sito/blog deve offrire contenuti freschi, utili e condivisibili sui social. Se i lettori hanno la possibilità di commentare presta attenzione alla moderazione dei commenti, così da dare sempre l’impressione che lo spazio virtuale non è abbandonato.
  • UX experience: l’esperienza utente è al centro dei pensieri degli sviluppatori di siti user friendly, ovvero facilmente navigabili e velocemente caricabili. Se sul sito è possibile fare una prenotazione, fai in modo che i passaggi siano pochi e immediati in modo tale da alzare il tasso di conversione e non perdere i clienti lungo il customer journey.
  • Responsive: un sito responsive è un sito navigabile con medesime funzionalità da diversi dispositivi, smartphone, tablet e desktop. Si tratta di un aspetto vitale per essere competitivi sul Web, dal momento che oltre il 70% del traffico Internet proviene da mobile.
  • Ottimizzato: le pagine devono essere realizzate secondo i criteri di indicizzazione di Google e secondo le parole chiave che meglio identificano l’attività di business.

Una volta realizzato un sito aziendale di tipo professionale, non sei che all’inizio del lavoro. La promozione online è una mix complesso di attività su diversi strumenti che richiedono linguaggi specifici e tempo per la creazione di contenuti (copy, immagini, video) ad hoc.

Come emergere sul Web e sbaragliare la concorrenza?

Per promuovere sul Web una struttura ricettiva e/o una location per eventi serve una perfetta alchimia dei seguenti elementi:

  • Tempo – È necessario per pianificare i contenuti, per ‘spalmarmi’ sui canali appropriati e per informarti sulle nuove tendenze del tuo target.
  • Denaro – Non c’è promozione senza investimento. La visibilità online si paga e un minimo di budget deve essere messo in conto per trarre i benefici del caso.
  • Media giusti – Siti e piattaforme non sono tutti uguali e non performano tutti alla stessa maniera. Se capisci come e dove intercettare il pubblico di riferimento gran parte del lavoro sarà fatto.

Ma il digital marketing richiede anche una buona dose di creatività. Se le basi sono uguali per tutti, la differenza rispetto ai diretti concorrenti la fanno i dettagli e la capacità di trovare soluzioni personalizzate.

Think Outside The Box

Il Web è uno spazio potenzialmente infinito nel quale le soluzioni si moltiplicano come in un gioco di specchi e dove è importante saper pensare fuori dagli schemi.

Google, il sito e i social sono le fondamenta della visibilità online, ma altrettanto importante è cercare strade forse meno battute, eppure non meno efficaci.

Se per le strutture meramente ricettive Booking e TripAdvisor sono piattaforme sulle quali è fondamentale esserci, per i locali destinati a eventi e per le location polivalenti può valere la pena presenziare altri canali.

Quali? Ad esempio, i portali di settore come Meeting-Hub: un contenitore specializzato sul mondo degli eventi privati e aziendali a 360° in grado di ricercare location adatte alle esigenze del cliente in tutta Italia.

Per sfruttare al massimo tutti i vantaggi di una soluzione del genere ed emergere rispetto ai concorrenti, sforzati di valorizzare al massimo la tua struttura. Come? Fornendo immagini di alta qualità, curando la descrizione nel dettaglio e mostrando i punti di forza dei tuoi servizi.

promuovere-online-idea

Investi in pubblicità per promuovere online il tuo business

Senza pubblicità non c’è visibilità, perché come diceva lo scrittore ed editore Edgar Watson Howe: “Fare affari senza fare pubblicità è come ammiccare a una ragazza nel buio: tu sai quello che stai facendo, ma nessun altro lo sa”.

Gli effetti positivi della presenza online vengono potenziati dalle azioni a pagamento, che sono personalizzabili a seconda del target, del budget e del tipo di attività.

Fra le più gettonate, risultano le campagne PPC (Pay per Click) nelle quali è possibile investire budget contenuti e monitorare continuamente i costi e i risultati.

Anche per la promozione a pagamento servono tempo e diversificazione: prova più campagne e più canali da un minimo di tre mesi a un anno, così da ottimizzare gli investimenti e ottenere un ROI soddisfacente.

Conclusione

Abbiamo provato a dimostrare che senza una presenza online adeguata, le strutture ricettive e le location di eventi faticano a sopravvivere.

E se è vero che il digital marketing non è una scienza esatta, è altrettanto vero che esistono alcune buone pratiche dalle quali è opportuno partire per promuovere online i propri servizi.

E tu hai esperienza nella gestione e nella promozione di eventi e strutture ricettive? Condividi l’articolo e dicci la tua opinione.

Se ti interessano gli aggiornamenti del settore e cerchi informazioni utili per fare conoscere la tua attività, iscriviti alla nostra newsletter.