Un aspetto importante, anzi, addirittura essenziale quando si organizza una festa è assegnare i posti.

Il meglio che puoi fare è cercare di mescolare gli invitati nel modo più gradevole per tutti.

Pensaci… Ad un compleanno con un buon numero di ospiti, sei mai capitato vicino all’attuale ragazzo della tua ex? Al cugino antipatico? A quello che ti ha rubato una caramella all’asilo e per cui provi ancora rancore?

O peggio, pensa al momento in cui alla festa arriva quel tuo amico che non conosce nessuno e non sapendo che fare si siede ad un tavolo vuoto aspettando che si riempia e alla fine non si siede nessuno. ORRIBILE.

Queste situazioni sono bombe ad orologeria per il festeggiato.

Niente e nessuno può o deve rovinare la festa! E allora invece di far trascorrere ai tuoi ospiti una serata noiosa o in silenzio… perché non ci pensi tu ad assegnare i posti?

Ad ogni festa ci sono invitati che non conoscono altri invitati; ci sono simpatie ed antipatie, rapporti già avviati e altri conclusi.

Io non so se Tizio vuole vedere Caio o se Romeo può separarsi da Giulietta. Ma c’è una cosa che posso fare, ovvero darti buone idee su “come” dire agli invitati dove devono sedersi.

Trovare un modo carino per dire dove sono seduti è importante, altrimenti si crea per loro l’imbarazzo di girare per i tavoli come anime in pena alla ricerca di una logica… che forse non c’è.

Dobbiamo essere chiari e concisi: se facciamo dei segnaposti con i fiocchi, filerà tutto liscio.

Ma andiamo con ordine.

Il tableau

tableau di compleanno

Prima di pensare ai segnaposto ti consiglio di fare una cosa…creare un tableau.

Si tratta di un pannello che dà agli ospiti la visione d’insieme della sala.

Questo tabellone ha il compito di indicare a tutti i partecipanti all’evento quale è il tavolo a loro assegnato, cioè dove dovranno sedersi. Mi raccomando, deve trovarsi all’ingresso della sala e ben in vista perché non deve essere bypassato dai partecipanti.

Sul tableau è importante indicare bene i nomi e se necessario i cognomi degli ospiti; un occhio di riguardo devi riservarlo alla gestione degli omonimi, altrimenti si ricomincia con l’imbarazzo e siamo punto e a capo.

Il tableau deve rispecchiare lo stile dell’evento e dei segnaposti che andrai a creare.

Ecco, sull’aspetto dello stile ci sono tantissime idee diverse sulle quali puoi basarti…te ne dico alcune.

Puoi scegliere un tema (ad esempio, potresti catapultare tutti i tuoi invitati negli anni ’70 o far credere loro di essere finiti alle Hawaii)

Oppure, ti piace la musica rock? Un film? Un libro? Potresti abbellire gli spazi e gli oggetti con elementi che si rifanno alla tua passione.

Però mi raccomando, non aver paura di liberare tutta la tua fantasia, è la tua festa di compleanno e puoi organizzarla come meglio credi.

10 idee originali per i segnaposto di compleanno

Fatta questa premessa entriamo nel vivo…parliamo dei segnaposti!

Queste dieci idee ti permetteranno di dare un tocco di originalità alla tua festa, rispettando sempre un certo gusto…come vedrai in queste soluzioni la fantasia si mescola all’eleganza.

Pronto? Forza, è ora di scoprire i segnaposti perfetti!

1. Un frutto

frutto con nome sul piatto

Si, un frutto.

Considerando che ci si trova ad un pranzo o ad una cena, un frutto sul tavolo non sarà fuori luogo.

Si può pensare ad un frutto di stagione, magari profumato. Non so perché ma mi immagino una bella mela rossa che fa molto Biancaneve.

Ti starai chiedendo: dove si mette il nome dell’invitato? Giusta domanda, ci sono tre opzioni:

  • Si scrive a penna il nome dell’invitato su un piccolo biglietto che verrà posizionato in un piccolo taglio nel frutto. Ovviamente deve essere il più visibile possibile. Ho scritto “a penna” perché io apprezzo la semplicità della scrittura ma, se preferisci, puoi anche scrivere a computer. L’importante è che il biglietto sia ricoperto, magari da una plastica leggera e colorata: non deve rovinarsi a contatto con il frutto ne prendere colori strani.
  • Oppure con un piccolo spago si lega il biglietto al picciolo del frutto, tutti i frutti hanno un punto di aggancio! Così il nome dell’ospite semplicemente penderà delicatamente dal frutto.
  • E infine è anche possibile scrivere il nome direttamente sul frutto con un pennarello…ovviamente ricorda che è solo un elemento decorativo…non è il caso che qualcuno lo mangi!

Tieni presente che il segnaposto deve essere pienamente visibile, per cui il frutto potrebbe essere direttamente collocato al centro del piatto, così ognuno vedrà il proprio nome ben in vista.

2. Un fiore o una pianta

fiori sul tavolo con biglietto

La natura per ora la fa da padrone: dopo i frutti ecco i fiori. Piantine? Recisi? Cactus?

Proviamo a vedere un po’ che chances ci sono!

  • Piantina: è molto elegante e chic predisporre dei piccoli vasetti di vetro con piantina e terra. Se la piantina fosse fiorita sarebbe semplicemente il top. Il nome andrebbe messo su un’ etichetta o un bigliettino, sul vetro del vasetto, oppure attaccato con uno spago al vasetto o alla piantina.
  • Fiore reciso: il fiore dovrebbe essere adagiato sul piatto e il biglietto con il nome dell’ospite, in questo caso, va legato al gambo del fiore o al vasetto e deve sempre essere ben visibile. Come l’idea precedente anche questa è molto elegante, insomma i fiori portano con se bellezza e delicatezza in ogni circostanza.
  • Cactus: un mini cactus fa sempre la sua figura. I catus sono da sempre considerate piantine “particolari”: il loro essere pungenti ci fa scordare i loro fiori…che sbocciano quando è il momento. Hanno colori sfavillanti e insoliti, come il rosa acceso. In questo caso il biglietto con il nome andrebbe semplicemente incastrato tra le spine del cactus, che come la piantina sarebbe da mettere dentro un vasetto trasparente con terra a vista.

3. Una fotografia

fotografia polaroid di un ragazzo

Siamo ad un compleanno, le polaroid sono tornate di moda… quindi perché non sfruttare al meglio questo ritorno?

Scatta un’istantanea di te stesso con in mano un cartello con il nome degli ospiti… Puoi tranquillamente lasciare le fotografie sui piatti così poi resteranno agli ospiti!

Oppure puoi scovare le fotografie più ridicole o dolci che hai scattato insieme agli ospiti: ricorderai così un momento speciale del vostro rapporto. In fondo se sono stati invitati… un motivo ci sarà!

4. Numero degli anni

candelina con numero anni

Classico intramontabile… quanti anni compi?

Trova delle candeline (quelle a numero sarebbero perfette!) oppure dei piccoli oggetti a forma di numero e trasformali in “porta biglietto”; il biglietto lo potresti appendere o incollare alla base della candelina.

Quanto agli oggetti possono essere di legno (ad intaglio è facile trovare numeri), di plastica (come se fossero delle formine giocattolo) o addirittura potresti attingere ai giochi da tavolo!

5. Menu arrotolato

menù pergamena

Forse l’idea più tradizionale è il menu a pergamena: in questo caso è necessaria una chiusura, qualcosa che tenga il foglio arrotolato.

Che sia un laccetto, un nastro o un filo colorato ad esso va appeso un biglietto con il nome dell’invitato. In questo caso la moda sfida la tradizione: spesso oggi al nastro si attacca un piccolo charm.

Cosa è un charm? Lo scopriamo subito!

Un charm è un piccolo oggetto ornamentale che viene appeso ad una catenella o ad un bracciale; nel nostro caso verrà appeso ad un nastro.

Ovviamente il charm rimane all’invitato come piccolo regalo in ricordo della festa.

6. Molletta

molletta con biglietto attaccato

Hai presente le mollette che usa tua mamma per appendere i panni allo stendibiancheria? Quelle.

Non so cosa pensi di quelle in plastica … sono un po’ brutte e poco fini ma pensa a quelle in legno. Sono carine ed ne trovi anche di piccole e in perfetto stile Shabby chic che va tanto di moda. Per capirci è lo stile per cui arredi ed accessori hanno un aspetto usurato ed invecchiato, spesso in delicati colori pastello.

Il nome dell’ospite in questo caso va scritto direttamente sul fronte del biglietto inserito nella molletta, che va poi appesa al bicchiere o al tovagliolo.

La molletta può essere anche appoggiata direttamente sul piatto.

7. Palloncini

palloncini colorati

Questo è in assoluto la mia soluzione preferita!

Devi semplicemente comprare un pacchetto di palloncini, una bombola di elio, un rotolo di filo colorato ed è fatta!

Il nome va scritto con il classico pennarello indelebile sul palloncino già gonfiato. Il palloncino fluttuante va legato con un filo colorato alle posate che saranno sul piatto. La sala sarà coloratissima e piena di palloncini!

Oltre che molto originale trovo quest’idea davvero BELLA. Bella da vedere perché di sicuro i palloncini andranno poi a finire sul soffitto!

E poi quanto è divertente mandare messaggi vocali agli invitati con l’elio in circolo? Anche solo la preparazione vale tutta la festa!

Potresti segliere un colore specifico per ogni tavolo, così sarà facilmente riconoscibile anche dal tableau oppure un colore diverso per uomini e donne.

Insomma…sbizzarrisciti!

8. Segnabicchiere

farfalla su bicchiere

I segnabicchieri sono sempre utili e pratici.

Se non hai voglia di creare i segnabicchiere da zero potresti acquistarli: ce ne sono moltissimi in commercio, di vari tipi e gusti.

Spesso sono animaletti che si agganciano per la bocca o la coda, oppure dei colorati fiori che galleggiano.

Questa è sicuramente la soluzione più rapida, basta un buon acquisto e il gioco è fatto.

Però parliamoci chiaro…se vuoi fare bella figura con i tuoi ospiti ti consiglio di creare personalmente dei segnaposto.

Quando si tratta del fai da te la fantasia si deve scatenare… qundi lascia spazio a tutta la tua creatività!

La semplicità è sempre apprezzata, ecco perché ti suggerisco, innanzitutto, la carta. Appendere degli origami ben fatti ai bicchieri è un’idea semplice ma d’impatto.

9. Tappo di sughero

tappi di sughero

In un certo senso il tappo di sughero funziona come la frutta.

Con un piccolo taglio orizzontale sul tappo, si infila un biglietto col nome ed il gioco è fatto!

Va posizionato sul piatto o tra i bicchieri.

È decisamente minimal e resta tranquillamente sul tavolo senza dare fastidio anche una volta iniziato il pasto!

Puoi usare tappi di bottiglie che effettivamente ti sei bevuto precedentemente, oppure acquistare direttamente tappi nuovi. Dipende un po’ dal numero degli invitati…

10. Memo clip

memo clip in legno con fotografia

Questo è l’ultima idea di segnaposto che ti propongo: in realtà può essere un componente in quasi tutti i segnaposto precedenti.

Una memo clip è una sorta di “porta qualcosa”; qualcuno ci infila le fotografie, altri i biglietti da visita, altri, come nel nostro caso, il nome degli invitati sempre sul solito biglietto.

Sono quasi sempre conficcati in un oggetto che fa da base, così da poter stare in piedi.

Quale può essere l’oggetto giusto? Una mela, un vasetto con una piantina, un tappo di sughero. Ecco, magari non è da usare insieme ai palloncini. Ahahah.

Può essere usato anche da solo, in quanto spesso le memo clip stanno già infilate in piccoli soprammobili con mille forme diverse…

Le memo clip sono perfette anche per le polaroid di cui parlavamo prima. Invece del biglietto, puoi utilizzare una bella fotografia!


Ecco qui 10 idee per dei segnaposto per compleanno un po’ speciali e diversi da quelli che conoscevi già!

Prima di salutarci ricordati di fare in modo che:

  • il tableau sia ben visibile, in linea con i segnaposto e con lo stile della festa;
  • ogni nome al tavolo sia facile da leggere o, nel caso della fotografia, che sia ben visibile chi c’è con te nella foto (se metti la foto di te con i tuoi tre migliori amici, quale di loro dovrà sedersi lì? )
  • Sii il più chiaro possibile, i segnaposto devono semplificare la situazione ed evitare imbarazzi, ricordi?

Ottimo, non ti resta che fare una bella lista degli invitati, disporli senza scatenare guerre mondiali o senza isolare qualcuno e stop.

A proposito, hai già qualche idea originale per chiamare a raccolta gli invitati? No? Bene, dai un’occhiata a…inviti di compleanno!

Poi ti devi divertire, è la tua festa!! Se organizzi tutto prima potrai godertela senza pensare a quanto sei diventato vecchio!

Dai, sto scherzando!

Fammi sapere come va e se hai altre idee!

Se ti serve una location per la tua festa di compleanno sappi che Meeting Hub ha tante soluzioni per te in tutta Italia…

Location per feste di compleanno in Italia 
Alla prossima!