Tecnologia e praticità in una smart pen creata da Moleskine per favorire professionisti e creativi nelle loro attività.

Vediamo insieme le sue caratteristiche e le utilities che puoi sfruttare per incrementare la produttività

Moleskine, un’istituzione in fatto di agende, diventa un tuo alleato per eventi sempre più tecnologici. Quante volte infatti ti sarà capitato di aver bisogno di prendere un appunto veloce e di non avere carta e penna.

Una situazione molto diffusa che adesso puoi fronteggiare con la penna digitale, sfruttando i passi avanti che sono stati fatti in questo campo.

Ecco dunque che entra in gioco la smartpen Pen+ Ellipse, una penna di design, che rappresenta la naturale evoluzione della Classic Pen. La forma è molto simile, squadrata, ma con un taglio trasversale curvo che si adatta al dispositivo sul quale scriverai: il Paper Tablet.

La creatività trova libera espressione grazie ad una carta particolare che, a contatto con la penna, ti consentirà di imprimere i tuoi pensieri attraverso una tecnologia a infrarossi. Pensa alla classica agenda Moleskine e immagina un modello simile, con una penna che si può agganciare alla copertina rigida.

Ti invito adesso a seguirmi in questo articolo per scoprire tutte le caratteristiche della smart pen Moleskine ed il suo utilizzo legato agli eventi. Vedrai, potrà darti una grossa mano per la tua attività.

Smart Pen Moleskine

1. Smart Pen Moleskine

Moleskine è ormai da tempo presente sul mercato delle smart pen, ma l’ultimo modello rappresenta davvero l’eccellenza per i motivi che ti esporrò di seguito.

Pen+ Ellipse riconosce le singole pagine e i singoli tratti di penna, grazie alle app collegate come Moleskine Notes, scaricabile gratuitamente da Windows Store, App, Store e Google Play. Potrai dunque creare la tua agenda personale e il tuo piano di lavoro.

Al prezzo di 199 euro trovi nella confezione la smartpen, 1 cavo USB per ricarica, un Volant XS Starter Journal e 1 ricarica di inchiostro… sì, perché potrai utilizzarla anche come una penna normale!

Moleskine non vuole dunque abbandonare la scrittura tradizionale ma vuole unire i vantaggi dell’analogico a quelli del digitale. Tutto richiama il passato, dalla forma della penna al cappuccio che si aggancia facilmente all’agenda.

Utilizza la tecnologia Ncode che consente a questa particolare penna di riconoscere le pagine che si trovano sul Paper Tablet, acquistabile separatamente ad un prezzo di 29,90 euro. Potrai collegare questa tecnologia alle agende Smart Planner dove avrai preventivamente inserito tutti i dati del tuo evento.

Immagina di voler scrivere, disegnare o semplicemente di voler appuntare qualcosa velocemente: muovi la penna sul supporto cartaceo e trasferirai in tempo reale la tua scrittura, sfruttando le molteplici potenzialità del digitale. Questi contenuti andranno poi a finire sul tuo smartphone o tablet, saranno al sicuro e potrai modificarli e utilizzarli quando vorrai.

Le novità

Rispetto al passato Smart Pen+ Ellipse presenta ulteriori funzioni come la possibilità di registrare note audio, realizzare video in time-lapse e condividere i contenuti in digitale tramite una semplice icona. Inoltre, se tocchi con la punta della penna la parte superiore della pagina, puoi spedirne subito il contenuto tramite la tua mail, davvero pratico no?

Sia che tu voglia dotare i tuoi ospiti di questo kit, sia che tu voglia servirtene per presentazioni e creazioni di contenuti multimediali, troverai questo strumento davvero utile.

Digital smart pen Moleskine: come si usa

La smart pen Moleskine combina in maniera perfetta analogico e digitale creando una tecnologia Smart Writing. Le pagine del blocco sono caratterizzate da puntini a cui si collega la penna attraverso la fotocamera ad infrarossi che scansiona continuamente la pagina, sfruttando qualsiasi inclinazione e condizione di luce.

La cosa bella è che potrai fare più copie di quanto hai scritto e potrai scorrere indietro e avanti tranquillamente senza perdere il lavoro fatto, come su un vero notes. Ma non dimenticare di accendere la penna o il lavoro sarà vano! Un apposito led ti indicherà la sua accensione.

Molto dipende dalla tua scrittura e dalla grafia: più sarà precisa e più sarà fedele la trascrizione. Non scrivere a zampa di gallina, mi raccomando!

Quando la batteria è carica bisogna effettuare la calibrazione della penna. Tutti noi scriviamo e impugniamo in modo diverso, siamo più o meno delicati nel tratto, quindi, attraverso le impostazioni dobbiamo tararla sulla nostra modalità.

C’è un’ottima funzione di editing che ti consente di apportare diverse modifiche. Puoi associare animazioni, tag e note vocali, variare lo sfondo e condividere un’immagine o un PDF in tempo reale o un PDF.

Puoi usare i tag per richiamare un argomento in un istante e usare il replay per riascoltare un audio o riguardare un video: quanto può essere utile durante una lezione dove ti sei perso qualche passaggio, o per mostrare al pubblico un particolare davvero importante della tua presentazione!

Si collegherà all’applicazione Moleskine anche quando non è aperta, grazie alla sincronizzazione automatica. Ma se durante il tuo evento vuoi tenere una presentazione in tempo reale, modificando alcuni aspetti come colori, dimensioni e sfondi, allora l’app deve rimanere aperta.

La carica

Si ricarica con la presa USB prima dell’uso e con una carica avrai un’autonomia di 15 pagine grazie alla batteria integrata di 300mAh. Entra automaticamente in modalità risparmio energetico quando non viene utlizzata. La memoria è di 90 MB e puoi registrare circa 1000 pagine.

Smart Pen e Smart Planner

Smart Planner è l’agenda virtuale che valorizza al meglio la smart pen, basta scrivere nelle apposite schede e tutto viene immediatamente memorizzato nel calendario iCloud o Google. Importante sottolineare che si può anche lavorare offline e sincronizzare i dati in un secondo momento, una funzione davvero utile in molte circostanze.

Tu scrivi e lei, la smart pen, trasforma tutto in dati sul cloud, associa un evento al tuo calendario, si sincronizza nell’immediato e si colloca nella tua agenda virtuale!

Lo Smart Planner è come l’agenda cartacea, con il calendario settimanale a sinistra e le pagine sulla destra. Si presta alla tua attività per la sua praticità, puoi segnare appunti ma anche i tuoi eventi più importanti.

Il mio consiglio è quello di comprare tutto il set Moleskine Smart Writing che comprende:

  • Pen+
  • Quaderno di carta con 173 pagine puntinate
  • Cavetto USB per ricarica
  • Cartuccia di ricambio

Il tutto al prezzo di 229 euro. Sono strumenti che faciliteranno oltremodo la tua organizzazione eventi e il tuo business.

Appunti digitali

2. Appunti digitali: i vantaggi

Produttività e creatività senza confini di spazio, con la smart pen puoi andare davvero ovunque. Preziosa durante un evento per la sua versatilità, permette di bilanciare entrambi gli emisferi del nostro cervello: quello creativo e quello razionale.

Rappresenta un collegamento tra vecchio e nuovo, tra tradizione e innovazione. Le dimensioni sono leggermente superiori rispetto a quelle di penne ed agende tradizionali, ma la differenza è davvero minima e i vantaggi sono decisamente maggiori. Quante volte ti sarà capitato di avere problemi a seguire la velocità del professore nelle sue spiegazioni, quante altre volte la penna non scriveva più o non c’era un piano di appoggio comodo.

Certo, devi tenere a mente che l’investimento da fare è importante, anche perché dovrai comprare di volta in volta i blocchi e le cartucce di inchiostro di ricambio. Ma chi prende molti appunti, chi è abituato a fare schizzi, chi vuole creare presentazioni per eventi davvero coinvolgenti, non può non valutare questo acquisto.

Penna digitale: cos’è

Da non confondere con le penne touch usate per smartphone e tablet, questi dispositivi rappresentano la nuova frontiera in fatto di tecnologie e sono molto apprezzati da imprenditori, architetti, ingegneri, giornalisti, scrittori e da professionisti e creativi in genere.

La penna è dotata di punta a sfera ed è adatta anche per la scrittura su carta. Basta maneggiarla come hai sempre fatto per creare la tua nota o il tuo disegno, lei archivierà tutto in un backup digitale

È dotata di ricevitore e sensore di movimento: invia un segnale allo schermo lcd che lo salva nella memoria interna e, tramite un collegamento USB, al dispositivo sul quale si vogliono scaricare i dati.

Anche se con alcune di queste penne si può scrivere su ogni tipo di carta, non sempre il riconoscimento del testo è ottimale, quindi valuta bene quale acquistare.

Rispetto alle penne come la Smart Pen+ Ellipse sono meno precise perché quest’ultima ha una microcamera a infrarossi che interagisce direttamente col dispositivo, senza bisogno di collegamento USB.

Penna elettronica: i suoi utilizzi

Gli utilizzi sono davvero molteplici: bozze, schizzi, grafici e disegni. Questo tipo di penna viene utilizzato nel mondo imprenditoriale per business e formazioni. La trascrizione avviene in tempo reale ed è particolarmente fedele, rispetta ordine e contenuto.

Non perderai più tempo a trascrivere appunti al computer e potrai sbizzarrirti con ben 15 lingue riconosciute.

Ecco alcuni esempi di utilizzo di una penna elettronica:

  • Per raccogliere i dati nei moduli. Ad inizio evento raccogli davvero tanti dati e hai una montagna di moduli e di carta, in questo modo hai tutto sul digitale… ed eviti che ti rubino le penne!
  • Durante un corso o un evento. Eviterai ore e ore di sbobinature dal registratore. La penna ha il registratore incorporato e nel frattempo scrivi, risparmi un sacco di tempo!
  • Per condividere più facilmente i contenuti. Basta un click e condividi con tutti via mail, niente fotocopie o scansioni
  • Aiutare disgrafici e dislessici che possono riascoltare gli audio in un secondo momento

Visto quanti utilizzi per la tua attività?

Smartpen

3. Smartpen: tecnologie a confronto

La Anoto è stata la prima azienda a mettere in commercio le smartpen, è una ditta svedese che produce penne dal 1999, la più famosa è Livescribe. Utilizzano la telecamera ad infrarossi e la carta isometrica con i puntini. Una concorrenza forte per Moleskine e la sua Smart Pen+ Ellipse.

Un’azienda coreana produce la Neo smartpen, con tratti molto simili alla Livescribe e alla Moleskine ma con un’importante limitazione: non consente la registrazione dei suoni. Costa circa 170 euro.

Le Smartpen a tecnologia Bluetooth hanno il vantaggio di poter essere utilizzate con tutti i tipi di carta e tra queste spiccano E-pens, che costa 150 euro e non ha la funzione registrazione, e IrisNotes che costa 120 euro. Il problema di queste penne è che la punta deve essere sempre connessa ad un ricevitore piuttosto ingombrante.

Sei nostalgico del passato? Ricordi le biro Staedtler della scuola? Bene, questa azienda ora punta al digitale con una smart pen piuttosto competitiva a 100 euro.

E se si potesse scrivere anche senza carta? Si può! Con la tecnologia a laser della Phree Smartpen, unica al mondo, creata in Israele con un mini touch display per gli input. La puoi usare su ogni superficie e costa 150 dollari.

Un’ultima idea interessante: il quaderno Rocketbook Wave utilizzato con la penna speciale Pilot Frixion, con un inchiostro che si cancella ad alte temperature. La app scatta una foto, analizza contenuto e successivamente lo salva. Costo esiguo, 27 dollari

Alcuni consigli sulla scelta

  • Considera l’utilizzo che ne farai: se devi prendere appunti è meglio scegliere una smart pen con registratore incorporato
  • Valuta la memoria e la durata della carica
  • Informati sul prezzo dei i ricambi e dove trovarli
  • Confronta tutte le alternative presenti sul mercato prima di fare la scelta definitiva

Siamo giunti alla fine di questo articolo dove ti ho presentato le smart pen con un particolare focus sulla smartpen Pen+ Ellipse di Moleskine, l’ultimo ritrovato sul mercato che sfrutta le più innovative tecnologie per offrirti un’esperienza unica.

Vuoi altri consigli preziosi per i tuoi eventi?

Continua a seguire il blog di Meeting Hub e iscriviti alla newsletter!