Tra le tante attività che si possono fare come Incentive e Team Building c’è sicuramente il Softair.

Ma partiamo dalle basi: cosa intendo quanto ti parlo di Team Building?

Team Building è un concetto che indica tutte quelle attività che vengono organizzate per consolidare i rapporti tra i dipendenti.

Instaurare dei rapporti tra colleghi che vadano oltre quelli lavorativi è molto importante per un team di lavoro. È per questo che tutte le migliori aziende organizzano queste attività, aiutando così i propri dipendenti a conoscersi meglio.

Le motivazioni per cui maggiormente vengono organizzate questo genere di attività sono:

  • Far relazionare i colleghi in un ambiente informale, diverso dal contesto aziendale
  • Stabilire un clima di fiducia
  • Imparare a lavorare per obiettivi come una vera squadra

Le attività di Team Building che si possono organizzare sono moltissime. Oggi ti voglio parlare del Softair.

Andiamo a vedere insieme di cosa si tratta e perché può aiutare i dipendenti della tua azienda a migliorare!

Che cos’è il Softair?

icona indiceIl Softair è un gioco che simula la guerra.

Detto così potrebbe sembrare qualcosa di eccessivamente aggressivo e poco adatto a un evento aziendale, invece è un’attività del tutto innocua.

Si gioca con fucili e pistole ad aria compressa, che simulano un vero e proprio arsenale, ma che sparano palline che all’impatto con la pelle non generano alcun tipo di dolore.

È necessario comunque indossare un equipaggiamento, composto da

  • Tuta mimetica
  • Caschetto
  • Occhiali protettivi

Come ti ho già detto, le palline sparate dalle armi ad aria compressa non fanno male, ma  è meglio evitare che colpiscano parti del corpo estremamente sensibili come gli occhi. Ecco perché è necessario indossare l’equipaggiamento.

Tutto l’equipaggiamento viene fornito dalla struttura  proprietaria del campo di Softair, quindi non preoccuparti, si tratta solo di seguire le istruzioni che vengono date.

Regole  Softair

icona agendaLe 3 varianti di gioco più famose sono:

  • Conquista la bandiera
  • Deathmatch a squadre
  • Tutti contro tutti

Partiamo dalla prima delle tre regole di softair che ti ho nominato.

Nella variante Conquista la bandiera bisogno ‘rubare’ la bandiera che si trova nel covo della squadra avversaria.

La bandiera è ovviamente ben protetta dalla squadra avversaria: per conquistarla  si deve passare attraverso i nemici e cercare di non essere colpiti.

Si  divisi in due squadre: l’obiettivo di ogni squadra – oltre che conquistare la bandiera altrui – è ovviamente anche quello di difendere la propria.

È la tipologia di gioco che più consiglio, perché  quando si viene colpiti non si viene eliminati dal gioco, ma si può tornare in campo dopo 10 minuti di esclusione.

Questo permetterà a tutti di poter giocare praticamente per tutta la durata della partita, senza correre il rischio di annoiarsi!

Softair Team Building

La seconda tipologia di gioco che puoi scegliere è il Deathmatch a squadre.

Ebook Meeting Hub

Cerchi la location perfetta?

Scarica L’ebook

In questo caso si è divisi in due squadre o più squadre: vince la squadra che riesce ad eliminare tutti i giocatori delle squadre avversarie.

Per eliminare i giocatori avversari, bisogna colpirli con le palline sparate ad aria compressa! Nessun’altra forma di violenza è valida, mi raccomando!

Una volta che un giocatore viene eliminato, è escluso dal gioco fino alla fine della partita.

Softair Team Building

La terza tipologia di “guerra” con arsenale ad aria compressa è il Tutti contro tutti: nessuno ha una squadra di appartenenza, tutti sono avversari di tutti e  l’obiettivo è quello di rimanere l’unico partecipante in gioco. In pratica: tutti devono essere eliminati tranne te!

Quest’ultima tipologia, ad essere sincera, non la trovo molto funzionale per un’attività di Team Building. Giocare tutti contro tutti non contribuisce di certo a creare uno spirito di appartenenza tra i partecipanti, non trovi?

Softair Team Building

Ah, devo dirti cosa molto importante!

Nel Softair non c’è modo di far capire in modo chiaro e netto agli altri giocatori quando si è stati colpiti , a differenza del Paint ball dove vengono lanciate delle palline di vernice colorate, o del laser game dove si indossa una plancia che si illumina quando vieni colpito.

Nel Softair è dunque molto importante l’autodichiarazione.

Ogni giocatore che viene colpito deve alzare spontaneamente la mano e comunicare agli altri di essere stato colpito, urlando “colpito”, “morto” o “preso”.

Bisogna essere dunque molto onesti con la squadra avversaria.

Quali sono i benefici delle attività di Softair?

icona bersaglioIl Softair è un’attività di Team Building che aiuta a migliorare determinati comportamenti, che possono essere poi trasferiti nel contesto aziendale.

Nello specifico, i benefici che il Softair può apportare alla tua squadra sono:

  • Capacità di creare tattiche e strategie di gruppo per raggiungere un obiettivo comune
  • Sviluppo della consapevolezza del proprio ruolo all’interno del gruppo
  • Miglioramento nella gestione dello stress durante il lavoro di gruppo

Dove si può praticare Softair?

icona polaroidIl Softair è un’attività che negli ultimi anni si è diffusa moltissimo in tutta Italia. In Lombardia, per esempio, c’è il centro Apokasche dispone di campi di Softair in tutta la regione.

Softair e Team Building: pronti alla battaglia!

Se stai cercando una mappa dettagliata dove sono elencati tutti i posti d’Italia dove poter organizzare la tua sfida di Softair, ti consiglio di visitare il sito Softair Club

All’interno di questo sito troverai un dettagliatissimo elenco con i capi di Softair in tutta Italia, suddivisi regione per regione.

Ti stai domandando come sia fatto un campo da Softair?

Molto semplice!

I campi più belli, secondo me, sono quelli immersi nella natura, dove ci sono alberi e pertugi dove hai la possibilità di nasconderti e diventare un vero e proprio cecchino!

Generalmente questi campi si trovano in mezzo a boschi: avrai dunque la sensazione di di essere in un vero campo di battaglia. Difenderti dai nemici nascondendoti in mezzo alle foglie secche ti farà sentire come Rambo!

Esistono anche campi da gioco artificiali.

Questi vengono attrezzati con tutte le necessità del caso, e sono allestiti per regalarti un’esperienza di gioco perfetta. ricreando una vera e propria scenografia di guerra indoor.

Quando organizzare l’attività di Softair?

icona organizzazionePuoi praticare il Softair quando preferisci. O meglio, quando gli impegni aziendali lo permettono!

Il mio consiglio è quello di non limitarti alla sola attività di gioco, ma di organizzare tutta una serie di attività correlate. Magari della durata di un intero weekend. Che ne dici? 😉

L’idea di staccare la spina, andare in una località lontana dalla città, lasciare gli impegni lavorativi alle spalle e poter passare delle ore piacevoli tra colleghi aiuterà te e i tuoi collaboratori a conoscersi meglio e ad affrontare il lavoro di tutti i giorni in maniera migliore.

Le relazioni tra colleghi avranno l’opportunità di migliorare ulteriormente se, oltre all’attività di Team Building, trascorrerete un weekend di relax tutti insieme!


Con questo articolo ti ho indicato tutti i benefici del Softair nell’ottica del Team Building.

Un ultimo consiglio: non dimenticare di prenotare il campo con largo anticipo. Questo permetterà ai tuoi collaboratori di organizzarsi! Del resto, devi fare in modo che non manchi nessuno. Prima prenoti e meno rischi che i tuoi collaboratori abbiano già preso altri impegni per la data prescelta.

Se l’articolo ti è stato utile, condividilo con i tuoi collaboratori e iniziare a pianificare insieme una giornata sul campo di battaglia!

Scopri le migliori location per Team Building in tutta Italia!

Se hai altre domande scrivile nei commenti.

A me non resta che augurarti buon divertimento!