Il velo per addio al nubilato è l’accessorio più ironico e lezioso della festa. Scopri quali sono i modelli più diffusi e come farne uno tuo, in completa autonomia!

icona sposaLa prima cosa da sapere è che questo regalo è sempre molto apprezzato dalla sposa, perché le ricorda in maniera affettuosa, e un po’ scherzosa, il matrimonio alle porte e, allo stesso tempo, le permette di sdrammatizzare la sua condizione di futura moglie!

Sul mercato ne esistono di varie tipologie, come:

  • lunghezza diversa
  • con coroncina, cerchietto o fermaglio
  • ricamati
  • colorati

Per scegliere quello giusto devi ricordarti i gusti della sposa e quello che ha intenzione d’indossare per la serata.

A questo punto puoi scegliere se rispettare il taglio del suo vestito o piuttosto sfruttare l’occasione ed usare il velo per farle uno dei tanti scherzi, costringendola ad indossare un drappo che non le si addice per nulla!

In questo articolo ti porto a scoprire quali veli esistono in commercio, e ti aiuto a capire le loro caratteristiche.

Sei una persona indecisa? Tranquilla, la seconda parte dell’articolo ti mostrerà come costruire un velo per addio la nubilato fai da te!

Pronta? Buona lettura!

Velo per addio al nubilato: tutte le tipologie!

Ora vediamo tutti i veli presenti in commercio: da quelli più pomposi e pacchiani, a quelli più eleganti e raffinati, senza tralasciare i più trasgressivi!

Cerchietto con velo da sposa

Di questi modelli su cerchio per capelli ce ne sono diversi. Vediamo quali sono.

  • Modello semplice

Iniziamo con il più sobrio, ossia il velo bianco semplice. Si tratta di un drappo bianco modellato sul velo classico da sposa, quello che la festeggiata potrà indossare il giorno del suo matrimonio.

Il velo è attaccato su un cerchietto per capelli bianco, il quale, poi, viene coperto dallo stesso indumento.

velo classico

  • Cerchio con scritta ” The bride to be”

Questo è il tipo che va per la maggiore. Sopra il cerchietto viene applicata la scritta “The bride to be”, tradotto: ” la sposa che sarà”.

Ne esistono versioni con scritta applicata su decorazioni, per mantenerla ben visibile.

velo con fascia bride to be

Di questo modello esiste anche una versione con pizzi sul cerchietto, come mostra la foto qui sotto:

velo coroncina bride to be bassa

  • Cerchietto con rose finte

Questa è una versione particolarmente romantica, e meno scherzosa. Sopra il cerchio vengono applicate delle rose colorate o semplicemente bianche.

cerchietto di rose con velo

  • Cerchietto con applicazione a pizzi di tulle bianco

Questo modello è adatto alle spose che amano i pizzi e gli accessori particolarmente vistosi. Sopra il cerchio viene applicato del tulle bianco ripiegato, al fine di creare diversi strati con ondulazioni che ricordano pizzi o l’organza della bomboniera di nozze.

cerchietto con pizzi di tulle bianchi e velo

Coroncina con velo per addio al nubilato

Dopo la versione con il cerchietto, il secondo modello più diffuso è quello con la coroncina; anche di questo tipo ne esistono più versioni: si possono distinguere sia per la tipologia della coroncina, sia per la tipologia del velo.

Vediamo qualche esempio.

  • Coroncina con rose finte

L’accessorio è composto da una coroncina con rose finte colorate solitamente di colore rosa o bianco, si trovano complete di velo o senza. Il velo solitamente viene applicato con un fermaglio o un pettinino dietro alla testa della sposa, per lasciare visibile la coroncina.

coroncina con rose finte

  • Corona di rose senza velo: una versione molto simile alla precedente, come mostra la foto qua sotto…molto elegante non trovi?

corona di rose senza velo

  • Coroncina e velo con fiocco

In questa versione il velo è direttamente legato alla corona e posto sulla parte inferiore, dietro alla nuca della festeggiata. Qui nella foto puoi vedere l’esempio con il fiocco.

coroncina con fiocco e velo

Velo bombato

Questa tipologia tende a coprire tutta la nuca creando un effetto di bombatura. È particolarmente grazioso  l’intreccio dei veli sulla parte superiore. In questo modo il velo ricade lungo i lati, alle spalle della futura sposa.

velo a cuffia bombato

Modello con fermaglio e attacco dietro la nuca

Questi tipi di veli sono applicati sopra un fermaglio, il quale,  posto dietro alla testa della sposa, mantiene il velo dietro alla schiena di questa. Possono essere di tutti i tipi, a doppio strato, semplici, o con ricami, possono anche essere di media lunghezza o arrivare fino alle caviglie. Qui ti mostro due esempi:

  • Velo medio – corto

velo medio dietro la testa

  • Velo lungo

La versione del velo lungo, solitamente è composta da due strati, la parte sotto arriva a sfiorare le caviglie della sposa. In certi casi può anche toccare il pavimento e magari creare un po’ di strascico

velo lungo dietro la testa

  • Velo da sposa a tanti strati

Un altro modello con fermaglio è il tipo formato da tanti veli sovrapposti. Questa tipologia forma un po’ di volume sulla parte superiore della testa, creando un effetto piuttosto pomposo, giusto per creare un po’ di brio nell’aspetto della festeggiata.

È il velo giusto per mettere in imbarazzo la futura sposa. Falla passeggiare in giro per la strada o portala in qualche locale  sovraffollato!

velo dietro la testa con più strati

Velo ricamato

Dopo aver parlato dell’attacco, concentriamoci sul velo vero e proprio; il drappo può essere essenzialmente di tre materiali: di tulle, di raso o in pizzo. Può anche avere lunghezze e fattezze differenti.

Ad esempio può essere caratterizzato da ricami e applicazioni o può anche evadere dal classico colore bianco ed essere illuminato da sgargianti colori.

I veli ricamati sono senza dubbio il tipo più retrò e vagamente romantico. Immaginalo addosso alla festeggiata agghindata per la serata. Minigonna , tacchi e … velo ricamato!

velo ricamato

Velo colorato

I veli colorati possono essere sfruttati, sia dalla sposa, sia dalle amiche di questa, per rendere la festa particolarmente vivace. Si trovano di vari colori; i più diffusi sono quelli rossi, ma esistono anche in versione  gialla, verde e rosa.

Ricorda che si tratta dell’addio al nubilato, quindi è lecito concedersi tanta vivacità senza prendere quest’indumento troppo sul serio, come si fa in occasione del matrimonio.

Se la sposa è una tipa dalla personalità piuttosto eccentrica puoi regalarle un bel velo rosso. Qui puoi vedere un esempio dal taglio semplice, di lunghezza media.

sposa con velo rosso

Come detto i veli colorati sono l’accessorio giusto per essere utilizzato anche dalle amiche della sposa.

Capita, infatti, che anche il team bride si procuri un accessorio da portare sul capo, ad esempio una coroncina o un velo di colore diverso per distinguersi dalla sposa, e allo stesso tempo far capire fin da subito di essere una squadra davvero affiatata…e pronta a scatenarsi!

velo colorato sulle amiche della sposa

Se i modelli presenti su mercato non ti soddisfano puoi decidere di comporre tu stessa il velo per la sposa. Qui ti do qualche piccolo consiglio per fabbricarne uno in modo facile e veloce.

Velo per addio al nubilato fai da te

velo per addio al nubilato con rose bianche al lato
Comporre un velo per addio al nubilato è molto semplice. Scegli il tessuto e la tipologia che più ti piace, il modello e segui questi passaggi.

1. Procurati il materiale

Prima di procurarti l’occorrente per creare il velo devi avere bene in mente il modello a cui ti vuoi ispirare, per questo ho trovato utile chiarirti le idee sulle tipologie di questo accessorio.

I materiali da utilizzare sono :

  • tulle
  • raso
  • pizzo (usato anche per i ricami)
  • organza (usata solo per i ricami)
  • cerchietto
  • pettinino
  • fermaglio
  • coroncina
  • colla
  • forbici
  • ago e filo (del colore del velo)

Tutti questi materiali si trovano un po’ ovunque, sia in negozi specializzati, sia in siti per fare shopping online come Amazon, eBay e simili.

Attenta alla dimensione del velo, tieniti sempre larga, se hai più velo a disposizione rispetto alla misura che avevi scelto puoi correggere gli errori. Puoi tagliare ma non aggiungere.

2. Taglia il velo

Il velo può avere diverse forme: a triangolo, con profilo rettangolare, oppure leggermente arrotondata sul fondo. Stabilisci quella che più ti piace e inizia a tagliare il tessuto. Puoi disegnare a matita i contorni per effettuare un taglio più netto e preciso. Se scegli di creare un velo doppio ripiegalo a metà.

3. Applicalo sull’attacco

Crea l’orlo all’estremità del velo cucendolo con ago e filo, tira il filo e arriccia il tessuto intorno, così da ottenere il giusto volume.

Se utilizzi come base un pettinino, cuci il tulle intorno ai dentini, mentre, nel caso della coroncina puoi cucirlo partendo sul dietro o sui lati, al fine di farlo arrivare sulle spalle dell sposa.

Se hai scelto un cerchietto o un fermaglio, puoi utilizzare direttamente della colla.

4. Aggiungi ricami o applicazioni

Finito il velo puoi decorarlo come preferisci: aggiungi strass, fiorellini, piume o magari un fiocco sull’attacco o delle rose in pizzo! Tutte le decorazioni dipendono sempre dalla filosofia che hai scelto di seguire: se assecondare i gusti della sposa o metterla in serio in imbarazzo!

In ogni caso ricorda sempre di non esagerare o la serata sarà un pasticcio!

Un ultimo consiglio che voglio darti  è quello di commemorare l’evento con tante foto insieme. Una serata come questa non deve essere dimenticata!!!


Carissima amica, ti ho praticamente detto tutto quello che serve sapere sul velo per addio al nubilato e spero proprio che questo contenuto ti chiarisca meglio le idee su questo frizzante accessorio.

Se vuoi completamente stupire la sposa scopri nel dettaglio come…organizzare un addio al nubilato

Inoltre qui sotto trovi il link che ti rimanda alle più belle location per festeggiare l’addio al nubilato.

Guarda le location per addio al nubilato in tutta Italia
Quanto a me ti chiedo di commentare l’articolo: aggiornami e scrivi altri spunti utili sul velo.

Io ti aspetto qui alla prossima!