Meeting Hub Meeting Hub blog
hostess per eventi

Come diventare hostess per eventi

Per le ragazze e i ragazzi giovani, che ancora sono studenti o che hanno appena terminato il loro percorso scolastico, fare un’esperienza come hostess e steward in un evento rappresenta un’occasione per mettere via un po’ di soldini e soprattutto per entrare in contatto con il mondo del lavoro.

In questo articolo ti daremo alcuni consigli per trovare impiego come hostess.

Requisiti per lavorare come hostess

1. Il problem solving

icona cubo di rubikPer essere assunti a lavorare in una fiera, in un congresso o in una manifestazione sportiva, bisogna innanzitutto avere buone doti di relazione con il pubblico e ottime capacità di problem solving. Qualsiasi cosa accada fuori dall’ordinario o che sconvolga la routine dell’evento, invitati e partecipanti si rivolgeranno immediatamente a te: meglio quindi farsi trovare sempre pronti.

Per non farsi cogliere impreparati occorre quindi in fase di allestimento dell’evento ascoltare con attenzione le istruzioni e non esitare a fare domande e a chiedere chiarimenti. Meglio chiedere un’informazione in più che una in meno.

La “bella presenza”

icona trucchiSpesso sugli annunci di lavoro per steward e hostess per eventi viene specificato che è richiesta una “bella presenza”. Questo non vuol dire che per essere assunto come guardasala ad una rassegna cinematografica o come promoter in un salone espositivo devi essere un fotomodello.

Basterà presentarsi con un aspetto pulito, con il dress code richiesto dai tuoi datori e mantenere un atteggiamento ordinato e decoroso. Un altro requisito contro il quale potresti scontrarti è quello della statura: a seconda anche dell’evento, alcune agenzie di hostess esigono a volte un’altezza minima, che di solito è circa di 1,65-70m per le ragazze e 1,75-80 per i ragazzi.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, a volte te lo fornisce chi ti dà il lavoro, altre devi prevederlo tu. Se pensi di fare questo lavoro per più volte, forse ti conviene comprarti qualcosa. Solitamente per gli uomini si tratta di giacca, pantaloni e scarpe neri (o scuri) con camicia bianca, per le donne invece è spesso richiesto il tailleur scuro con camicetta bianca. Cerca di usare le scarpe più comode che hai, compatibilmente con il dress code.

2. La conoscenza delle lingue e il sorriso

sorriso hostess per eventi

icona traduzioneSe vuoi lavorare come hostess di eventi internazionali, una buona conoscenza dell’inglese diventa una condizione necessaria per essere assunto. Se poi te la cavi anche con una terza e una quarta lingua, specificalo nel curriculum o quando farai domanda per lavorare come hostess o steward: è un plus che i datori di lavoro terranno sicuramente in conto.

Al colloquio e sul posto di lavoro, è fondamentale sorridere e avere un atteggiamento positivo. Un’indicazione che vale per tutti i lavori, a maggior ragione per questo tipo di mansione, durante la quale stai sempre a contatto con il pubblico.

3. Pazienza e resistenza

icona meditazioneUno degli aspetti forse più “temuti” di questa mansione sono le tante ore da passare in piedi. Spesso infatti le hostess e gli steward non hanno la possibilità di sedersi, e soprattutto in caso di manifestazioni che durano per un periodo limitato di giorni, potresti dover affrontare lunghi turni di lavoro in piedi.

C’è ben poco da fare per prepararsi a questo, l’unico consiglio che possiamo darti è quello di cercare di avere un po’ di pazienza e di non lasciare che la stanchezza e il nervosismo prendano il sopravvento quando ti relazioni con gli altri. Ci sono buone probabilità che gli ospiti di un evento ti facciano principalmente le solite due-tre domande (dove si trova il bagno, a che ora finisce l’evento, ecc.), alle quali tu dovrai rispondere sempre cordialmente.

4. Curriculum e fotografie

icona curriculumUltimo requisito, ma non meno importante, dovrai assicurarti di avere il curriculum aggiornato e delle fotografie per presentare la tua candidatura o rispondere alle offerte di lavoro. Se sei uno studente, specialmente se frequenti ancora le scuole superiori, difficilmente avrai un curriculum vitae lungo tre pagine.

In ogni caso viene quasi sempre richiesto, quindi cerca di inserire tutte le esperienze lavorative, anche se saltuarie, e tutti i corsi che hai seguito che potrebbero essere inerenti alla mansione per la quale fai domanda. Non dimenticarti di indicare il tuo livello di conoscenza delle lingue, il titolo di studio e le tue competenze personali.

Un’altra cosa che ti chiederanno quasi sempre saranno delle fotografie, solitamente due: una del viso o a mezzobusto, un’altra dell’intera figura. L’indicazione (probabilmente ovvia, ma non si sa mai) è quella di inviare foto professionali. Scordati foto scattate al mare in costume, in viaggio con gli amici, al bar con un cocktail in mano.

Stai attento d’altro canto a non esagerare nell’essere formali, con pose troppo serie e look troppo ricercati. Cerca di presentare degli scatti con sfondo bianco, una buona luce, un bel sorriso, non troppo ostentato e un abbigliamento “smart elegant” (tipo camicia e jeans per i ragazzi e camicia e gonna/pantaloni per le ragazze).

cibo hostess eventiTrovare lavoro come hostess per eventi

Una volta capiti i requisiti, dai quali non devi farti troppo spaventare, arriva per te il momento di iniziare a cercare un impiego. Ci sono diverse strade per iniziare a lavorare in questo campo, tra le quali cercheremo di fare chiarezza nei prossimi paragrafi.

Cercare le offerte di lavoro come hostess o steward

icona lente d'ingrandimentoUn modo classico di trovare quello che ti interessa è cercare sui vari siti di offerte di lavoro, inserendo come parola “hostess” o “steward” e filtrando la ricerca in base alla tua disponibilità di luogo (città, provincia, tutta Italia) e di tempo (part-time, tempo determinato, full-time, ecc.). In questo modo troverai tutte le offerte di lavoro come hostess o steward, sia quelle per un singolo evento sia quelle di assunzione in un’agenzia, in ordine cronologico, per le quali solitamente dovrai candidarti inviando CV e fotografie.

Iscriversi ad un’agenzia per hostess o steward

icona iscrizioneUn’altra modalità è quella di iscriversi a un’agenzia o a una società che offre servizi di hostess per fiere, mostre, congressi. Una volta compilato il format, sarai inserito nel database, e quando ci sarà un nuovo evento per il quale la tua società sta cercando collaboratori, ti verrà richiesta la disponibilità. Puoi iscriverti ad agenzie specifiche che operano solo nella tua provincia, oppure ad agenzie a copertura nazionale come O.S. Card, inserendo come filtro se preferisci solo le città in cui saresti disponibile a muoverti.

Periodicamente ti arriveranno via email offerte di impiego, specialmente quelle urgenti, alle quali tu potrai rispondere se interessato. Solitamente anche se spesso non sei disponibili, per impegni o altri motivi personali, le agenzie continueranno a contattarti. Chiaramente, soprattutto nelle società più piccole, in cui dopo un po’ inizierai a conoscere bene i tuoi datori di lavoro, se darai più spesso la tua disponibilità e soprattutto se lavorerai bene, avrai più possibilità di essere richiamato in futuro.

Candidarsi per un evento a cui sei interessato

icona mano alzataPotrebbe succedere che tu voglia lavorare come hostess solo per un evento specifico. C’è una rassegna cinematografica che ti interessa, il tuo artista preferito espone nella tua città, la tua squadra del cuore viene a giocare nel tuo paese e tu vuoi a tutti i costi far parte dell’organizzazione dell’evento, anche come hostess o steward.

In questo caso devi cercare di capire se il servizio di hostess e steward è fornito direttamente dall’organizzazione dell’evento o se invece, come spesso accade, è stato dato in appalto a una società. Per fare questo, contatta direttamente gli organizzatori dell’evento, sperando ti rispondano. Successivamente dovrai cercare il contatto a cui inviare la tua candidatura.


Hostess per eventi, un lavoro per il futuro

icona freccia Come abbiamo detto, lavorare come hostess è un buon modo per ragazze e ragazzi per arrotondare e iniziare ad affacciarsi al mondo del lavoro. Potete affiancare l’impiego allo studio, o cercare agenzie per cui lavorare a tempo pieno. Quando lavori per eventi di breve durata, solitamente i turni di lavoro sono abbastanza lunghi, ma la retribuzione è buona.

Per alcuni addirittura questo lavoro potrebbe diventare un trampolino di lancio per una carriera nel mondo dell’organizzazione di eventi: spesso chi lavora in una compagnia teatrale ha iniziato come maschera nello stesso teatro, e chi organizza mostre o esposizioni d’arte ha cominciato facendo il guardasala. Da qualche parte bisogna pur cominciare.

Scopri le migliori location per eventi in tutta Italia!

Gianluca Cedolin

Gianluca Cedolin

Ebook Meeting Hub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati