Meeting Hub Meeting Hub blog
volo al miglior prezzo

Quando prenotare i voli al miglior prezzo I sistemi di "email alert"

Spesso ti sarai chiesto: come faccio a sapere quand’è il momento migliore per prenotare un volo? Ecco tutti i sistemi di alert per acquistare i voli al minor prezzo possibile.

Prima prenoto, meglio è: siamo sicuri?

Negli ultimi anni si sprecano gli studi che mirano a calcolare l’algoritmo perfetto per capire quando il prezzo del biglietto è al suo minimo. Sulla strada per questa Eldorado dei viaggi low cost continuano a susseguirsi ipotesi più o meno fondate, accanto a luoghi comuni che è meglio smentire subito.

Innanzitutto, comprare un ticket aereo troppi giorni prima, appena viene reso disponibile, potrebbe non essere un grande affare. Anzi, spesso non lo è.

In generale, i costi dei voli iniziano a scendere a circa un centinaio di giorni dalla partenza e si muovono poi secondo uno schema a “U”, ossia continuano a calare per poi risalire in maniera abbastanza netta nella settimana che precede la partenza (in maniera variabile, per alcune compagnie anche in base al numero dei posti rimasti).

54 is the magic number. O forse 10?

icona foglio con lenteUno studio pubblicato da cheapair.com all’inizio di quest’anno ha stabilito che il giorno migliore per prenotare un volo è a 54 giorni dalla partenza.

L’indagine è stata condotta solo su tratte nazionali americane, e ha preso in considerazione quasi tre milioni di voli. Per ognuno di questi è stata monitorata la variazione del costo da trecento giorni prima del decollo al giorno stesso. Al termine dello studio (ricordiamo, basato solo su voli americani, ma probabilmente anche indicativo per le tratte europee) è stato stabilito che la finestra dal centesimo al trentesimo giorno prima della partenza fosse quella migliore, con il picco più basso che si registrava attorno al cinquantaquattresimo.

Circa due anni fa hanno cercato di scoprire la formula magica per viaggiare tanto e spendere poco anche tre studiosi italiani: Claudio Piga, professore di economia alla Keele University (Gran Bretagna), assieme a Marcella Nicolini (Università di Pavia) e Marco Alderighi (Università della Valle d’Aosta). I risultati ottenuti, in disaccordo con le statistiche americane, dimostravano che il momento migliore per prenotare un volo con compagnie come Ryanair o EasyJet fosse dieci giorni prima del decollo.

Molto utile anche l’indagine di SkyScanner, che confrontando le varie compagnie e differenziando i tipi di voli afferma che:

  • Per i voli nazionali, il miglior risparmio lo si ottiene prenotando un mese prima
  • Per i voli a breve raggio, all’interno dell’Europa, è consigliabile acquistare il biglietto circa nove settimane prima della partenza
  • Per i voli a lunga distanza invece sarebbe meglio muoversi circa quattro-cinque mesi prima del decollo

Si potrebbe stare a discutere per ore su quale sia l’intervallo di tempo perfetto, ma ci limiteremo a dire che la finestra tra gli ottanta-novanta e gli otto-nove giorni prima di partire è quella da tenere d’occhio per la prenotazione. Magari utilizzando i sistemi di email alert, dei quali parleremo qualche paragrafo più avanti. Prima è necessaria qualche altra precisazione.

skyscanner

Fonte: SkyScanner

Altre informazioni utili su quando prenotare

icona infoOltre a quanto tempo prima prenotare, ci sono altri accorgimenti che faranno diminuire il costo del volo… magari non di decine di euro, ma anche risparmiare quattro-cinque euro ogni volta potrebbe essere importante, soprattutto per chi viaggia spesso.

Sapevi ad esempio che il prezzo varia a seconda del giorno della settimana in cui prenoti? Il mercoledì e il giovedì sono il momento migliore per comprare un biglietto, mentre i costi tendono a salire il martedì e nei weekend.

Un’altra cosa da non fare è prenotare durante gli orari di lavoro e dal computer dell’ufficio, in quanto le compagnie aeree presuppongono che chi acquista in questa fascia stia comprando un viaggio di affari, che non può essere rimandato (e quindi il prezzo si alza leggermente).

Tendenzialmente dunque dovresti consultare i voli in mezzo alla settimana, alla sera tardi o alla mattina presto. Chiaramente non stiamo parlando di un dogma, quanto di un consiglio che ha basi puramente statistiche.

Come verificare se il prezzo salirà o scenderà

icona posto su aereoCon compagnie come Ryanair è anche possibile tentare di ipotizzare l’andamento del costo del volo.

La compagnia low cost irlandese infatti fa variare i prezzi in base a quanti posti ci sono ancora disponibili sul volo: meno ce ne sono, più si alza il prezzo (ecco perché spesso prenotando compare la dicitura “un biglietto rimasto a questo prezzo”).

Per capire quindi se i costi cresceranno basterà effettuare una prenotazione “fittizia”, da non portare cioè a termine, prima per una-due persone e successivamente sempre per lo stesso volo ma per un numero più alto di posti, diciamo più di 25-30. Se nella seconda, quella per tante persone, il prezzo medio di un biglietto aumenta di molto rispetto alla prima, o addirittura non ci sono abbastanza posti disponibili, vorrà dire che i ticket stanno finendo, e che di conseguenza i costi sono destinati a salire e probabilmente non scenderanno più.

Il periodo migliore per viaggiare

icona calendarioRitornando sullo studio compiuto dal portale Skyscanner, uno dei più completi per confrontare i voli delle varie compagnie aeree, si può vedere che chiaramente non esiste solo il momento migliore in cui prenotare un volo, ma anche un periodo più economico in cui viaggiare.

In questa speciale classifica, agosto sembra essere il mese nero, con prezzi superiori di circa il 22,5% rispetto alla media. Lo seguono a ruota luglio (+10,5%) e gennaio (+4,5%).

Il mese migliore in cui muoversi è invece novembre, con i costi dei voli che scendono di circa il 16%. Non male anche febbraio (-12,5%) e gennaio (-12%), chiaramente escludendo i giorni immediatamente seguenti Capodanno.

Compatibilmente con le tue ferie, cerca quindi di partire nei periodi meno battuti dai viaggiatori.

Quando prenotare un volo al minor prezzo: il sistema di email alert

icona mailCome accennato sopra, un buon sistema per monitorare l’andamento del prezzo di un biglietto è quello dell’email alert.

skyscannerAlcuni siti di prenotazione come Skyscanner, TripAdvisor, Kayak mettono a disposizione un servizio di notifica via posta elettronica che ti aggiorna sul costo di un volo da te indicato.

È possibile selezionare un volo preciso con date precise oppure un viaggio con destinazione e date flessibili, per il quale con una certa cadenza (anche quella solitamente impostabile a scelta) riceverai un’email che ti dirà quali sono al momento i prezzi più bassi.

tripadvisorChiaramente se i giorni in cui devi viaggiare sono fissi, l’email alert si limiterà di tanto in tanto a scriverti la variazione del prezzo del biglietto (mostrandoti il costo e ricordandoti se questo si è alzato o abbassato rispetto all’ultima alert).

Se invece le date sono flessibili, l’email ti illustrerà le occasioni migliori per acquistare un volo a prezzi veramente stracciati. Tutto dipenderà dalla tua disponibilità.

kayakSe attivando l’alert hai paura di ricevere troppe email non temere, il servizio non è troppo invasivo e con un semplice clic in fondo a una delle email di avviso puoi disattivarlo.

Nel complesso, tutti i consigli che ti abbiamo elencato possono essere un buon punto di partenza per il tuo viaggio low cost perfetto.

Non devi dimenticare in ogni caso di prenderti quei cinque minuti di tempo ogni due o tre giorni, registrati al servizio di email alert, analizzare la situazione e soprattutto, quando è il momento giusto, non fartelo scappare… Puoi volare dalla Gioconda al costo di un pacco di caramelle: che aspetti a prenotare?

Gianluca Cedolin

Gianluca Cedolin

Ebook Meeting Hub

Inserisci i tuoi dati e riceverai gratuitamente via mail l'Ebook completo.

Ben fatto! A minuti riceverai via mail l'Ebook!
Oh oh! qualcosa è andato storto! Riprova più tardi!

Articoli Correlati