Aloha! Sei approdato in quest’articolo perché vuoi capire come organizzare una festa hawaiana? Ottimo!

Organizzare un party a tema Hawaii non è complesso.

Ti servono: decorazioni dai colori dell’oceano, della vegetazione e dei fiori sfavillanti, piatti di pesce, cocktail e bevande alla frutta, musica hawaiana.

Puoi affidarti a un party planner che si occuperà di tutti i dettagli, oppure optare per il fai da te, organizzando la festa con i tuoi amici.

Se hai scelto il fai da te, continuando a leggere troverai consigli e idee per ricreare facilmente l’atmosfera esotica e tropicale di queste isole.

Nello specifico vedremo:

  • quale location scegliere;
  • pietanze e cocktail da preparare;
  • come vestirsi;
  • come decorare la location;
  • l’intrattenimento: musica e giochi.

Prepara le valigie: inizia il viaggio che ti porterà alle Hawaii!

Quale location scegliere per la tua festa in stile Hawaii

3 amici brindano durante una festa hawaiana in piscina

La location ideale per una festa hawaiana è la spiaggia: immaginati sotto il sole estivo o di sera, in costume, con un bel cocktail in mano, cocco fresco da gustare, gonnelline e camicette hawaiane, tanti tuffi e giochi in acqua con gli amici.

Ma ti assicuro che puoi organizzare una festa in stile Hawaii anche in altre location: l’importante è che sia all’aperto!

Puoi organizzare il tuo party su una grande terrazza o in un giardino.

Se non possiedi uno spazio adatto, puoi prenotare una location attrezzata, come un albergo con la piscina, un locale con spazio esterno, una discoteca o una villa per ricevimenti.

Quando scegli la location tieni conto di alcuni aspetti:

  • Parcheggio: pensa a dove i tuoi ospiti potranno lasciare le loro macchine e comunicaglielo nell’invito.
  • Accessibilità della location: in caso ci siano invitati disabili o con figli piccoli.

E non dimenticare di controllare il meteo nel giorno della festa: eviterai di dover annullare tutto per il maltempo!

Pietanze e cocktail per festa a tema Hawaii

Per il menù ti consiglio di orientarti tra due opzioni:

  • Prepara un buffet self-service: i tuoi ospiti potranno servirsi come preferiscono e prendere le pietanze che li ispirano di più.
  • Organizza una grigliata: nelle isole Hawaii molti piatti vengono grigliati e sono a base di carne. Stabilito il numero degli ospiti, pensa a quali pietanze servire e grigliare.

Cosa servire durante la festa?

Per un buffet puoi preparare antipasti di salumi e formaggi, tartine, gamberetti in salsa rosa, riso e pasta fredda e piatti tipici hawaiani, di cui ti parlerò tra qualche paragrafo.

Se organizzi una grigliata, puoi preparare spiedini di pollo e maiale all’Huli Huli, una salsa a base di salsa di soia, zenzero, salsa barbecue e zucchero di canna.

Se tu o qualcuno degli invitati è vegetariano o vegano, puoi usare al posto della carne salmone o gamberi insaporiti con erba cipollina, soia e zucchero di canna, oppure grigliare le verdure.

Non dimenticare la frutta fresca: ananas, guava, papaia, cocco, banane, lamponi, pitaya, carambola. Servili da soli oppure prepara una grande macedonia.

Nel definire il menù tieni conto di allergie e intolleranze degli invitati (dì loro di segnalartele insieme alla conferma della loro presenza alla festa).

Il Poke: uno dei piatti tipici hawaiani più famosi al mondo

Poke Bowl,, il piatto tipico delle isole Hawaii

Il Poke Bowl non può proprio mancare alla tua festa hawaiana.

Si tratta di una ciotola di riso, pesce crudo (in particolare polpo o tonno, ma puoi usare anche salmone e seppie) tagliato a cubetti e verdure. È un piatto salutare, gustoso e fresco.

Le sue origini sono molto antiche (sembra che risalgano al 400 d.C.): i Polinesiani arrivati sulle isole erano soliti gustare il Poke sulle barche da pesca.

La versione originale contiene pesce locale a cubetti marinato con sale marino, alghe e noci kukui.

Oggi la ricetta si è diffusa in tutto il mondo ed è stata arricchita con riso, verdura e frutta.

Come preparare il Poke?

Ti rimando al blog di Giallo Zafferano: puoi leggere la ricetta del Poke, del Poke con salmone e frutta e del Poke vegetariano.

Altri piatti tipici hawaiani da servire

Se vuoi che la tua festa sia al 100% hawaiana, oltre al Poke puoi preparare altri piatti tipici delle isole Hawaii, come:

  • Poi: piatto a base di radice di taro (tubero dalla polpa viola) schiacciata con un pestello di pietra specifico; aggiungi dell’acqua finché non ottieni un composto liscio e appiccicoso e servilo.
  • Salmone Lomi: un’insalata molto fresca di salmone a dadini, pomodori, succo di limone, cipolle dolci di Maui e peperoncino rosso piccante. Il salmone va marinato a lungo prima di essere servito.
  • Loco Moco: consiste in una base di riso bianco cotto al vapore sul quale vengono adagiati un hamburger e un uovo fritto, innaffiati di salsa gravy.
  • Lau Lau: involtini di pollo, maiale o pesce (spesso si usa il calamaro) avvolti nelle foglie di taro e cotti al vapore.

Cocktail e bevande per la tua festa hawaiana

Piña Colada

In una festa hawaiana non può certo mancare la zona open bar con i cocktail.

Per gli adulti puoi preparare cocktail come:

  • Blue Hawaii, con rum, blu curacao, succo di ananas, crema di cocco;
  • Mai Tai, con rum, orange curacao, orzata e succo di lime;
  • Piña Colada, a base di rum chiaro, latte di cocco e succo d’ananas (o ananas a pezzetti).

Per minorenni, bambini o astemi (e non solo) prepara cocktail analcolici a base di frutta, come quello d’ananas, oppure acqua aromatizzata alla frutta.

Decora i cocktail con ombrellini di carta o pezzi di frutta. Servili in bicchieri oppure in tazze con forme a tema, come noci di cocco e ananas.

Ti suggerisco anche di dare un’occhiata all’articolo I 20 migliori cocktail da aperitivo per trovare cocktail alcolici e analcolici.

Addobbi, accessori e arredi per la tavola e la location

Perché sia una vera festa hawaiana, devi creare l’atmosfera con addobbi e accessori a tema.

Temi che non possono mancare sono le palme, i cappelli di paglia, le noci di cocco, l’oceano, il sole, uccelli come fenicotteri, pappagalli e tucani, i fiori tropicali.

Cercando su Amazon puoi trovare molti accessori e addobbi in tema, come ghirlande, gonnellini di paglia, set per la tavola, set per il photo booth.

Decorazioni hawaiane per la tavola

Per la tavola ricrea nel tuo party le atmosfere delle Hawaii con colori vivaci, molti fiori e fantasie tropicali.

Puoi usare come base una tovaglia bianca, da arricchire con addobbi di diverse tonalità.

Scegli colori che richiamano le Hawaii come azzurro, verde, giallo, arancione, rosa e usali per i coperti (piatti, bicchieri, posate e tovaglioli).

Usa stampe floreali o tropicali, ombrellini di carta per i cocktail, cannucce multicolor.

Apparecchiata la tavola, la puoi arricchire con fiori d’Ibisco, coriandoli decorativi (ad esempio a forma di palma), conchiglie, segnaposti a forma di conchiglie, palme, pappagalli.

Crea anche un centrotavola con frutta fresca esotica come ananas, cocco, banane e mango: sarà una decorazione e allo tesso tempo uno spuntino sano da proporre agli invitati.

Ti consiglio inoltre di usare piatti e posate di bambù: è un materiale biodegradabile e compostabile ed è anche perfetto per l’atmosfera festosa ed esotica del tuo party hawaiano.

Come arredare e addobbare la location della festa hawaiana

Se stai organizzando una festa hawaiana, è molto probabile che la tua location sia all’aperto, magari di sera: arredala e illuminala con torce con olio alla citronella che allontana gli insetti.

Se riesci, scegli torce in bambù, tipiche delle feste sulla spiaggia, che puoi trovare in un centro per il giardinaggio o per l’arredo. Tieni sempre a portata di mano un estintore.

Arricchisci l’atmosfera con candele profumate al cocco, al lime, al profumo di brezza marina.

Scegli per le decorazioni colori vivaci come turchese, verde mela, bianco, arancione, rosa, blu, giallo.

Le Hawaii sono rigogliose e ricche di fiori tropicali: fiori tipici sono le orchidee hawaiane, la mimosa pudica, l’ibisco, che nella sua variante gialla è il fiore nazionale.

Arreda la location con ghirlande colorate, festoni, noci di cocco; puoi anche acquistare palme finte per arricchire l’ambiente.

Inoltre puoi predisporre un angolo per il photo booth, dove fare foto buffe con gli amici con occhiali e accessori a tema.

Le decorazioni possono anche includere elementi della mitologia hawaiana, come maschere tribali, statue e totem tiki in legno.

Per quanto riguarda l’arredo, scegli mobili in legno, che richiamano la natura e le molte piante presenti sulle isole Hawaii.

Per far star comodi gli ospiti metti divanetti e pouf, scegliendo fantasie colorate a tema.

Se festeggi in spiaggia o in uno spazio all’aperto, crea delle zone d’ombra con ombrelloni o gazebo, così i tuoi invitati potranno ripararsi dal sole e dal caldo.

Come vestirsi: ecco alcune idee di vestiti per la festa hawaiana

Trovare l’abbigliamento giusto per la festa a tema Hawaii non è difficile.

Ghirlande, coroncine e gonnellini di paglia ti daranno subito un look hawaiano e sono un must se vuoi essere perfettamente a tema.

L’abbigliamento per una festa hawaiana è sicuramente estivo e fresco.

Ecco qualche consiglio:

  • Se sei donna: indossa bikini con pareo, cappello di paglia e qualche accessorio, come una collana di conchiglie o un braccialetto di corallo. Se la festa è di sera puoi indossare un vestito a fiori. Ai piedi porta ciabatte o sandali comodi, meglio evitare tacchi vertiginosi.
  • Se sei uomo: opta per una camicia a fiori o con fantasie tropicali e shorts, oppure un costume da bagno con canottiera colorata. Indossa ciabatte da piscina (le classiche flip flop) oppure i mocassini.

Non dimenticare il Lei, la tipica ghirlanda hawaiana

Ragazza che indossa il Lei, la tipica ghirlanda hawaiana

Accessorio immancabile alla festa hawaiana è la ben nota ghirlanda di fiori, il lei.

Nelle Hawaii il termine “Lei” indica la ghirlanda o collana ornamentale portata intorno al collo o alla testa (o anche indossata come braccialetto o cinturino alla caviglia).

Solitamente è realizzata con fiori, tra cui le plumerie, molto diffuse sulle isole Hawaii.

I Lei sono spesso dati ai visitatori come simbolo di benvenuto e usati come segno di auguri, di riconoscimento o di addio.

Donandoli ai tuoi ospiti all’ingresso li accoglierai alla festa e li farai subito immergere nell’atmosfera hawaiana!

Come trovare il Lei?

  • utilizza fiori veri facendo realizzare le ghirlande da un fiorista;
  • realizza le ghirlande fai da te con carta crespa;
  • acquista ghirlande già pronte su Amazon o in qualche negozio ed e-commerce di allestimenti per party.

Intrattenimento durante la festa hawaiana: quali giochi e musica?

Dopo aver mangiato le gustose pietanze, alla tua festa in tema Hawaii serve anche il giusto intrattenimento: giochi, attività e musica.

Giochi e attività per divertirti durante il party a tema Hawaii

Due attività sono perfette per questo tipo di party: il limbo e l’hula hop.

  • Gare di limbo. È uno dei giochi più classici e divertenti. Procurati un’asta (per una versione più casereccia puoi usare ad esempio un manico di scopa o una corda) e usala per vedere fino a che livello tu e i tuoi ospiti potete abbassarvi! Scegli anche il premio per il vincitore: un lei, una camicia floreale, un cesto con frutta da portare a casa.
  • Hula hop. Acquista diversi anelli e lascia che le persone li usino quando ne hanno voglia. Anche in questo caso puoi organizzare una gara: vince chi riesce a tenere il cerchio in movimento più a lungo oppure chi fa il maggior numero di rotazioni in un tempo stabilito (es. 1-2 minuti).

La location scelta per la festa ha una piscina? Puoi organizzare gare di tuffi oppure balli in acqua.

La festa è in spiaggia? Puoi organizzare un torneo di beach volley o calcetto e partite di beer pong.

Puoi trovare altre idee per le attività da fare alla festa leggendo l’articolo Giochi di animazione per adulti: guida ai migliori.

Se tra gli invitati ci sono anche bambini, non dimenticare l’animazione per loro, ad esempio portando un truccabimbi che può decorare i loro volti con fantasie floreali.

Musica hawaiana e danza per il tuo party

Nel tuo party hawaiano non può mancare la musica, e soprattutto la musica hawaiana!

Puoi ingaggiare un DJ che proponga musica pop, reggaeton o moderna per una festa in tema Hawaii sulla spiaggia d’estate.

In alternativa su YouTube trovi tante playlist di musiche hawaiane suonate con l’ukulele, lo strumento musicale tipico delle isole, o con la chitarra. Ad esempio il canale Hawaiian BGM channel è dedicato alla musica hawaiana.

Oppure puoi cercare CD di artisti hawaiani come Israel Kamakawiwoʻole.

Ottimi per una festa hawaiana sono anche i balli di gruppo: a chi non piace scatenarsi al ritmo di YMCA?

Altra cosa che puoi fare è ingaggiare un gruppo di percussionisti polinesiani o di musicisti hawaiani.

Se ti è possibile, molto bello sarebbe far assistere i tuoi ospiti alla Hula, la danza tipica accompagnata da canti (gli oli) o inni (i mele) che raccontano storie antiche tradizionali.

I passi della Hula rappresentano aspetti della natura, le mani per esempio gli alberi che ondeggiano al passare del vento o le onde.


Ora che sei giunto alla fine dell’articolo, sei pronto per partire per la tua Honolulu personale?

Se l’articolo ti è piaciuto e ti è stato utile, condividilo con i tuoi amici oppure salva il sito nei preferiti per rimanere sempre aggiornato sulle news riguardanti il mondo degli eventi!

Divertiti alla festa!