Ti sei finalmente deciso: vuoi organizzare un bell’aperitivo in casa, anzi, un apericena!

icona apericenaSì, perché i tuoi amici e colleghi a mezzogiorno sono sempre impegnati, chi al lavoro e chi per altri impegni.

È decisamente meglio organizzare un apericena prima di cenare!

Ah, davvero non sai che cos’è un apericena?

Sostanzialmente è un aperitivo rinforzato, cioè un pre-pasto che viene consumato in compagnia, e rigorosamente in piedi!

Hai a presente i buffet? Ecco, quello è un tipico allestimento da apericena o aperitivo.

Il menu di un apericena è a base di stuzzichini o se vogliamo essere rigorosi di ‘fingerfood’, i cibi che possono essere mangiati con le mani senza aver bisogno necessariamente di un piatto.

Ci sono moltissimi piatti e ricette adatte per questa occasione, io ho deciso di raccoglierne alcune golosissime, semplici e veloci da preparare ma al tempo stesso molto raffinate.

Non ci credi? Te le mostro subito.

Ce n’è per tutti: dagli antipasti e piccoli stuzzichini a piatti più complessi, fino al dolci e ai sorbetti, insomma, quello che troverai qui è il menu completo per un’apericena, poi starà a te scegliere sulla base dei tuoi gusti e quelli dei tuoi ospiti.

Prepara lo stomaco, si parte!

Stuzzichini per apericena

Da quelli croccanti a quelli di pasta sfoglia, a base di verdure o a base di carne, in questa prima parte troverai i fingerfood perfetti per aprire il tuo menu di apericena.

Bruschette piccanti al pomodoro e cipolla

Bruschette piccanti al pomodoro e cipolla

Ingredienti (4 persone)

– Pane casereccio di tipo toscano o pugliese – 120 g.
– Due pomodori maturi – 300 g.
– Una cipolla rossa di tropea – 140 g
– Olive taggiasche denocciolate – 40 g.
– Due spicchi d’aglio
– Un peperoncino fresco
– Un rametto di basilico
– Insalatina di stagione – 100 g.
– Olio di oliva – 50 ml.
– Sale fino

Preparazione:

– Lava bene l’insalata, elimina le foglie e asciugale, poi usa l’apposita centrifuga
– Lava e asciuga i pomodori poi incidi il fondo a croce
– Scottali 30 secondi in acqua bollente, poi scolali, spellali e privali dei semi e dell’acqua di vegetazione
– Taglia la polpa a dadini; stacca le foglie di basilico dal rametto e puliscile con carta assorbente da cucina inumidita
– Sbuccia la cipolla, tagliala a fettine spesse 2 mm. e separa gli anelli, poi immergili in una ciotola con acqua e ghiaccio
– Sgocciola le olive dal liquido di conservazione, poi tritale grossolanamente nel mixer. Spela l’aglio e tritalo grossolanamente con la mezzaluna
– Lava e asciuga per bene il peperoncino, poi taglialo a metà nel senso della lunghezza
– Elimina il picciolo e i semi interni e taglialo a dadini, poi taglia il pane in 8 fette
– Riunisci in una ciotola i dadi di pomodoro, le olive, il peperoncino e l’aglio. Irrora con 30 ml. di olio poi unisci un pizzico di sale. Mescola e lascia insaporire per 10 minuti
– Scalda l’olio rimasto in una padella. Unisci gli anelli di cipolla sgocciolati e rosolali 3 minuti a fiamma media, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno (la cipolla deve risultare croccante)
– Spegni e lascia intiepidire senza coprire
– Per fare le bruschette, invece, scalda il forno a 200° poi disponi le fette di pane sulla placca
– Tosta le fette di pane 2 minuti per lato poi distribuisci l’insalata al centro dei piatti individuali
– Sforna le fette di pane e sistemane 2 per piatto, sopra l’insalata. Distribuisci il condimento di pomodoro sulle fette di pane e completale con gli anelli di cipolla rosolati
– Taglia il basilico a striscioline e cospargi le bruschette, poi servile.

Spiedini di frittatine

Spiedini di frittatine

Ingredienti (per 4 persone)

– 4 uova
– 2 cucchiai di farina
– 5 cucchiai di latte
– 1 zucchina piccola
– 1 falda di peperone rosso
– 10 pomodori datterini
– 1 fetta di melanzana
– 1 cipollotto piccolo
– 2 cucchiai di tapenade
– Robiola 150 g.
– 4 foglie di basilico
– 2 rametti di prezzemolo
– 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
– Sale
– Pepe

Preparazione:

– Lava la zucchina e tagliala a dadini; taglia allo stesso modo la falda di peperone, la fetta di melanzana e 3 pomodori
– Lava e trita il cipollotto, poi fallo stufare in una padella con il peperone in 3 cucchiai d’olio per 4 minuti. Unisci la melanzana, e dopo 3 minuti la zucchina e i pomodori tritati.
– Aggiungi sale e pepe e cuoci per 3 minuti
– Sbatti le uova, incorpora la farina e diluisci con il latte
– Aggiungi le verdure cotte, il basilico e il prezzemolo tritati, poi, in un padellino, cuoci 4 frittatine nell’olio rimasto
– Lavora la robiola con la tapenade, spalmala sulle frittatine, arrotolale quindi tagliale a rondelle spesse un dito.
– Infilza le girandoline su spiedini di legno alternandole ai pomodori tagliati a metà e servi.

Empanadilla piccanti al tonno

Empanadilla piccanti al tonno

Ingredienti (per 6 persone)

– Pasta da pane lievitata 500 g
– Ventresca di tonno sott’olio 300 g
– 2 cipolle
– 1 peperone
– 1 pomodoro ramato maturo
– 1 spicchio d’aglio
– 1 mazzetto di prezzemolo
– Paprica dolce
– Olio extravergine d’oliva
– Sale e pepe

Preparazione:

– Pulisci il peperone e il pomodoro, elimina i semi e poi tagliali a tocchetti.
– Sbuccia l’aglio e le cipolle, tritali e rosolali in un tegame con 6 cucchiai di olio per 5 minuti.
– Unisci il peperone e il pomodoro, cospargi le verdure con un cucchiaio di paprica, aggiungi sale e pepe poi prosegui la cottura per altri 5 minuti, mescolando spesso.
– Al termine aggiungi una spolverizzata di prezzemolo lavato, asciugato e tritato; fai intiepidire e unisci il tonno sgocciolato e sfaldato
– Stendi la pasta da pane con il mattarello e ricavane dei dischi di 14 cm circa di diametro.
Spolverizzali con un velo di paprica, distribuiscici sopra la farcia, ripiegali a metà, sigilla i bordi della pasta con la forchetta e trasferisci le empanadilla sulla placca foderata di carta da forno unta di olio.
– Spennella di olio, falle riposare per 30 minuti e poi cuocile in forno caldo a 200° per 30 minuti circa. Infine servile tiepide.

Coni di formaggio e carote

Coni di formaggio e carote

Ingredienti (per 4 persone)

– 8 fette di formaggio, tipo sottilette
– 2 carote
– Maionese pronta 100 g
– 2 cucchiai di formaggio fresco, tipo philadelphia
– 8 fili d’erba cipollina
– Sale fino

Preparazione:

– Spunta e raschia le carote, poi grattuggiale con una mandolina a filetti sottili
– Lava l’erba cipollina e asciugala con carta da cucina
– Versa la maionese in una ciotola, aggiungici il formaggio fresco e il sale, mescola gli ingredienti per ottenere un composto omogeneo
– Versa la maionese in una ciotola, aggiungi le carote e prepara
– Mescola per amalgamare gli ingredienti: la maionese deve servire da condimento
– Preleva le fette di formaggio, suddividile al centro di ciascuna una cucchiaiata di composto di maionese e carote
– Avvolgi il formaggio a cono, lega delicatamente intorno a ciascuno un filo d’erba cipollina
– Trasferisci i coni farciti in un piatto da portata
– Copri con pellicola trasparente e tienili in frigorifero fino al momento di servire

Millefoglie di farinata con crudo

Millefoglie di farinata con crudo

Ingredienti

– Farina di ceci 125 g
– Acqua minerale naturale 3,75 dl
– Olio extravergine d’oliva
– Sale e pepe
– Prosciutto crudo
– Foglie di salvia

Preparazione:

– Mescola con una frusta la farina di ceci con l’acqua naturale, versata poco per volta, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe
– Fai riposare per 12 ore, poi versa la pastella in una teglia di 22 c, di diametro e cuoci nel forno a 230° per 15 minuti
– Togli la farinata dal forno, falla intiepidire e riducila a spicchi
– Componi i millefoglie alternando i triangolini di farinata a fettine di prosciutto crudo
– Fissali con lunghi stecchini di legno e guarnisci con foglie di salvia fritte

Salatini misti

Salatini misti

Ingredienti

– 2 confezioni di pasta sfoglia
– Pomodoro
– Origano, sale, pepe
– Fontina
– Semi di cumino e di papavero
– Wurstel
– 1 uovo
– Latte

Preparazione:

– Srotola 2 confezioni di pasta sfoglia pronta e tagliala con il coltello in tanti dischi, quadrati e rettangoli
– Disponi su ciascun disco una fettina di pomodoro, origano, sale e pepe; e su ciascun quadrato 1 sottile fetta di fontina e semi di cumino.
– Disponi sulla metà dei rettangoli piccoli wurstel e arrotola la pasta
– Torci i rimanenti rettangoli e spolverizzali con semi di papavero
– Spennella tutti i salatini con un uovo sbattuto, poco latte e trasferiteli sulla placca foderata con carta da forno bagnata e strizzata. Cuocili in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti e sono pronti per il tuo apericena!

Crocchette alla napoletana o monachina

Crocchette alla napoletana

Ingredienti (per 6 persone)

– 10 uova
– Latte 3dl
– Friarielli o cime di rapa 800 g
– Farina 50 g
– Mozzarella 100 g
– 2 cucchiai di parmigliano grattuggiato
– Salame crudo napoletano o prosciutto crudo 50 g
– 2 rametti di prezzemolo
– 1 spicchio d’aglio
– 1 pezzetto di peperoncino
– Pangrattato 130 g
– Olio di semi di arachidi 5 dl
– 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
– Noce moscata
– Sale e pepe

Preparazione:

– Fai rassodare 8 uova, immergile per qualche minuto in acqua fredda e sgusciale
– Dividile a metà, preleva i tuorli, mettili in una ciotola e schiacciali con una forchetta
– Pulisci, lava e scotta in poca acqua i friarielli, poi sgocciolali
– Prepara una densa besciamella con 3 cucchiai di olio extravergine, 40 g di farina e il latte
– Unisci un cucchiaio alle uova sode, poi mescola
– Aggiungi il parmigiano, la mozzarella tritata, il salame tagliato a piccolissimi dadini e le foglie di prezzemolo lavate e tritate.
– Aggiungi sale, pepe, insaporisci con un po’ di noce moscata e amalgama il tutto
– Con il composto preparato farcisci gli albumi ben colmi, come per riformare un uovo intero. Rivestili di un leggero strato di besciamella e passali nella farina restante, poi nelle 2 uova sbattute rimaste ed infine nel pangrattato
– Friggile nell’olio di semi e sgocciolale su carta da cucina
– Scalda l’olio rimasto in una padella antiaderente con l’aglio sbucciato e il peperoncino; saltavi i friarielli per qualche minuto e servili subito ben caldi, con le uova preparate.

Insalata Russa

Insalata Russa

Ingredienti

– Una carota – 80g.
– Una patata – (130 g.)
– Piselli già sgranati – 200 g.
– Gamberi sgusciati – 200 g.
– Maionese – 350 g.
– Due rametti di prezzemolo
– Sale Fino

Preparazione

– Per preparare le verdure raschia la carota, sbuccia la patata e lava entrambe, poi tagliale a dadini
– Lava i gamberi ed elimina il filo nero intestinale
– Porta a ebollizione 500 ml. di acqua in una casseruola, salala e aggiungici tutte le verdure , poi scottale per 10 minuti
– Raccogli le verdure con un mestolo forato, passale rapidamente sotto l’acqua poi lasciale sgocciolare
– Tuffa i gamberi nella stessa acqua delle verdure e scottali per 5 minuti, fino a quando non diventano bianchi e opachi
– Scolali e lasciali raffreddare
– Per preparare la maionese metti la maionese in una ciotola
– Mescola le verdure e i gamberi
– Lava il prezzemolo e asciugalo
– Trita grossolanamente il prezzemolo sul tagliere con la mezzaluna, poi servi

Pomodori ripieni

Pomodori ripieni

Ingredienti (per 2 persone)

– Pomodori tondi 6
– Filetti di sogliola 80 g.
– Limone 1
– Prezzemolo 2 rametti
– Tonno sott’olio 40 g.
– Maionese 2 cucchiai
– Sale Fino
– Pepe

Preparazione:

– Lava i pomodori e asciugali con un telo
– Taglia con un coltello la calottina superiore di ogni pomodoro
– Svuotali scavando delicatamente con l’apposito scavino. Se non lo hai usa pure un cucchiaino
– Sala leggermente la parte interna dei pomodori
– Mettili capovolti su un piatto, in modo da fargli perdere l’acqua di vegetazione
– Per fare il ripieno lava il prezzemolo sotto l’acqua correte e grondalo
– Lava e asciuga il limone poi taglialo a metà e spremilo con uno spremiagrumi
– Filtra il succo di limone con un colino a maglie strette
– Lava i filetti di sogliola, poi tamponali
– Allineali in una padella, meglio se antiaderente
– Irrorali con il succo di limone, poi aggiungi qualche foglia di prezzemolo tritata
– Salali e pepali leggermente
– Poni sulla fiamma bassa e cuocili per 4 minuti
– Togli i filetti dalla padella con una paletta e mettili in un piatto
– Sgocciola il tonno e aggiungilo ai filetti di sogliola, poi sbriciola entrambi con una forchetta e aggiungici del succo di limone
– Unisci la maionese e amalgama bene il tutto con un cucchiaio, fino ad ottenere un composto morbido e abbastanza omogeneo
– Farcisci i pomodori distribuendo il ripieno preparato
– Ricomponili adagiando su ciascun pomodoro la sua calottina
– Trasferiscili sul piatto da portata e guarniscili con il prezzemolo rimasto, poi servili.

Primi piatti

Passiamo al secondo round, gli antipasti sono andati, ora introduciamo dei primi piatti semplici da preparare e deliziosi da gustare.

Polpette con i gamberi

Polpette con i gamberi

Ingredienti (4 persone)

– Melanzane – 600g.
– Gamberi – 300 g.
– Fave – 700 g.
– Un uovo
– Una cipolla grande (160 g.)
– Due spicchi di aglio
– Brodo vegetale (100 ml.)
– Un rametto di timo
– Pangrattato (50 g.)
– Un cucchiaio di semi di cumino (10 g.)
– Due cucchiai di olio d’oliva
– Olio di semi di arachide – 200 ml.
– Pepe
– Sale Fino

Preparazione:

– Scalda il forno a 200°
– Sbuccia la cipolla e affettala finemente
– Pulisci il timo e tritalo, poi sguscia le fave ed elimina la pellicina
– Lava e asciuga le melanzane, disponile intere sulla gratella del forno e cuocile per 20 minuti
– Lasciale intiepidire, sbucciale e trasferisci la polpa in una ciotola, poi schiacciala con la forchetta
– Pulisci i gamberi: elimina la testa e sguscia le code, elimina il filo nero sul dorso e lavali
– Spella l’aglio e riuniscilo nel contenitore del mixer con il cumino e i gamberi, poi frulla
– Unisci il composto frullato alla polpa delle melanzane in un’ampia ciotola
– Aggiungi l’uovo sgusciato e una spolverata di pepe, poi mescola bene
– Per la frittura amalgama bene il composto e con il palmo della mano forma tante polpettine rotonde
– Versa il pangrattato in un piatto fondo
– Scalda l’olio di semi di arachidi in una padella
– Fai rotolare la polpette nel pangrattato più volte e friggile, poche alla volta per 5 minuti
– Sgocciola le polpette su carta assorbente, salale e tienile al caldo
– Scalda intanto, in un padellino, l’olio d’oliva e rosola la cipolla
– Unisci le fave e prosegui la cottura 5 minuti, mescolando bene
– Aggiungi il timo tritato e il brodo, mescola e cuocete altri 15 minuti, sala e aggiungi anche il pepe
– Distribuisci le polpette calde in 4 piatti individuali e accompagnali con le fave stufate, poi servi subito

Torta Salata

Torta Salata

Ingredienti (4 persone)

Per la pasta brisée:
– farina bianca 200 g.
– burro 100 g.
– sale fino

Per il ripieno:
– broccolo verde 250 g.
– prosciutto cotto 80g.
– riso 120 g.
– uova 2
– grana gratuggiato 30 g.
– olio d’oliva 20 ml.
– aglio 1 spicchio
– sale grosso 20 g.

Preparazione:

– Porta a bollore almeno 3 litri di acqua in un pentola, aggiungi 10 g. di sale grosso
– Elimina le foglie esterne e il torsolo al broccolo
– Raccogli i fiori dividendo a metà gli spicchi
– Lava i fiori in abbondante acqua fredda
– Tuffa i fiori di cavolo e falli lessare 10 minuti: devono diventare teneri ma non sfatti
– Porta a bollore in una casseruolina 1 litro d’acqua
– Aggiungi 10 g. di sale e tuffa il riso
– Lessalo il tempo indicato sulla confezione
– Per preparare la pasta brisée setaccia la farina in una ciotola, aggiungi il burro a dadini e il sale fino
– Amalgama bene la farina al burro, sfregandoli con le dita rapidamente
– Continua ad impastare aggiungendo a poco a poco piccole quantità di acqua fredda fino a raggiungere la giusta consistenza
– Forma un panetto e avvolgilo con pellicola da cucina
– Riponilo in frigorifero e lascialo riposare almeno 6 minuti così potrai stenderlo meglio
– Riprendi il panetto, lavoralo ancora con le mani, stendilo sul piano di lavoro con un mattarello
– Per la farcitura versa l’olio in una padella, aggiungi lo spicchio d’aglio sbucciato. Fai insaporire 30 secondi e poi toglilo
– Aggiungi i broccoli, falli insaporire 5 minuti rigirandoli con un cucchiaio di legno
– Unisci il riso scolato e mescola gli ingredienti
– Rivesti la teglia con carta da forno bagnata e strizzata
– Stendi la pasta brisée nella teglia e punzecchiala con le punte di una forchetta. Se vuoi pizzica il bordo della teglia formando un motivo decorativo
– Versa sul fondo il riso e i broccoli preparati poi cospargi con i dadini di prosciutto
– Rompi le uova in una ciotola e sbattile con una forchetta, poi aggiungici un po’ di sale e il grana grattuggiato
– Mescola bene tutti gli ingredienti per amalgamarli poi versaci sopra le uova e prepara alla cottura
– Per la cottura accendi il forno a 180° e inforna cuocendo per 30 minuti, fino a quando la pasta non prende un colore dorato e il ripieno non è asciugato, poi sforna
– Servi caldo, oppure a temperatura ambiente

Bauletto alle mandorle, aglio e lattuga

Bauletto alle mandorle

Ingredienti

– Farina di manitoba – 650 g.
– Farina di mandorle – 120 g.
– Un cucchiaio di zucchero
– Burro – 100 g.
– Latte – 320 g.
– 1/2 cespo di lattuga
– 1/2 spiccchio d’aglio
– Un cubetto e 1/2 lievito di birra
– Sale

Preparazione:

– Sciogli il lievito in poco latte tiepido con lo zucchero
– Mescola la farina con la farina di mandorle e un pizzico di sale, poi disponi il tutto a fontana
– Unisci la miscela di lievito, il latte rimasto, 75 g. di burro morbido a pezzetti e l’aglio spremuto: lavora a lungo gli ingredienti fino ad ottenere una pasta uniforme ed elastica. Forma una palla, coprila con un telo umido e falla lievitare per 1 ora e mezzo circa, fino a che non sarà triplicata in volume
– Lava le foglie di lattuga, sgocciolale e tagliale a listarelle, poi asciugale tamponandole con qualche foglio di carta da cucina.
– Ricava dalla pasta 20 palline poi fodera uno stampo 15×25 a bordi alti con carta da forno e sistemaci le palline, una vicino all’altra dopo averle rotolate nella lattuga (evita la superficie perché non bruci in forno)
– Fai fondere il burro rimasto e spennellalo sul pane, poi sala la superficie e cuoci nel forno caldo a 180° per 35-40 minuti.

Fusilli salame, lattuga e rucola

Fusilli salame, lattuga e rucola

Ingredienti

– Fusilli 360 g.
– Lattura 300 g.
– Rucola 40 g.
– Salame piccante 170 g.
– Pecorino grattuggiato 40 g.
– Latte 300 ml.
– Farina 30 g.
– 2 cucchiai di semi di sesamo
– Burro, olio extravergine d’oliva, noce moscata, sale, pepe – 30 g.

Preparazione:

– In una casseruola sciogli 15 g di burro con un cucchiaio d’olio
– Unisci la farina e tostala per qualche istante, poi versaci il latte poco alla volta mescolando con un cucchiaio di legno
– Cuoci a fuoco dolce per 3-4 minuti; aggiungici sale, pepe e profuma la besciamella con un pizzico di noce moscata grattuggiata
– Sciacqua la lattuga, asciugala e tagliala a striscioline; lava e asciuga la rucola.
– In un tegame scalda un filo d’olio, scottaci le insalate per pochi secondi e spegni il fuoco quando non sono ancora completamente appassite unisci un pizzico di sale e di pepe.
– Cuoci la pasta in abbondante acqua salata, poi scolala molto al dente e versala in una terrina.
– Unisci le insalate, il salame a dadini e condisci con la besciamella e metà del pecorino
– Con il burro rimasto ungi una pirofila, cospargi le pareti con i semi di sesamo e versaci la pasta.
– Completa con il pecorino rimasto, un filo d’olio e poi passa nel forno a 190° per 20 minuti, infine servi.

Secondi piatti

Ed eccoci ai secondi piatti per il tuo apericena.

Gustosi e succulenti, semplici da mangiare anche in piedi.

Roastbeef ai funghi nella sfoglia

Roastbeef ai funghi nella sfoglia

Ingredienti (per 8 persone)

– Roasteef 1, 4 kg (un pezzo non troppo largo)
– Funghi misti surgelati 700 g
– 1 spicchio di aglio
– Prezzemolo
– Senape 40 g
– Prosciutto crudo 120 g
– 1 rotolo di pasta sfoglia
– 1 tuorlo
– 1 rametto di rosmarino
– Olio extravergine d’oliva, sale, pepe

Preparazione:

– Scalda un filo d’olio in un tegame antiaderente e rosolavi lo spicchio d’aglio sbucciato: rosolateli per 10 minuti fino a che non si saranno asciugati e dorati, poi trasferiscili nel mixer e riducili in una crema grossolana
– Regola di sale e pepe e profuma con un po’ di prezzemolo
– Versa ancora un filo di olio nel tegame e rosola il roastbeef a fuoco vivace, in modo che si formi una bella crosticina dorata su tutta la superficie
– Stendi la sfoglia che avrai forato con motivi decorativi su un tagliere, coprila con le fette di prosciutto formando un rettangolo che possa avvolgere la carne; distribuiscici sopra la crema di funghi poi sistemaci sopra la carne spalmata con la senape e avvolgi il tutto.
– Spennella con il tuorlo sbattuto e con mezzo cucchiaio d’acqua, poi infornate a 200° per 25 minuti, coprendo se necessario con un foglio di alluminio
– Taglia a fettine, per rendere più semplice ai tuoi ospiti mangiare in piedi e servi, con qualche porcino rosolato, un filo d’olio e del rosmarino.

Vitel Tonne Sprint

vitel tonné

Ingredienti (per 6 persone)

– 1 fusello di vitello – 800 g.
– 1 carota
– 1 cipolla
– 1 costola di sedano
– 1 foglia d’alloro
– sale
– 2 bicchieri di vino bianco secco
– Maionese – 250g.
– Tonno sott’olio sgocciolato – 160 g.
– Capperi – 30 g.
– 6 filetti di acciuga

Preparazione:

– Lessa un fusello di vitello per un’ora con una carota, una cipolla, una costola di sedano, una foglia di alloro, sale, due bicchieri di vino bianco secco e tanta acqua fredda quanto basta a coprirlo.
– Nel frattempo riunisci nel mixer 250 g. di maionese, 160 g. di tonno sott’olio sgocciolato, sei filetti di acciuga, 30 g. di capperi sott’aceto e frulla fino a quando la salsa sarà omogenea.
– Taglia la carne sgocciolata a fettine dello spessore di 2-3 mm e disponile su un piatto di portata, leggermente accavallate.
– Spalma la salsa sulle fette e guarnisci con fiori di cappero.

Ricette per vegani e vegetariani

Alcuni tra i tuoi ospiti potrebbero non amare i piatti a base di carne o pesce, quindi perché non proporre un apericena a base di  piatti alternativi composti esclusivamente da frutta e verdura?

Ecco qui due ricette veloci, ma ricche di gusto.

Burger alla barbabietola

Burger alla barbabietola

Ingredienti (per 4 persone)

– 4 panini morbidi di hamburger
– Quinoa lessata 100 g
– Barbabietola cruda 350 g
– 1 cipolla bianca
– 1 cucchiaio di fiocchi di avena
– 1 cucchiaio di semi di lino macinati
– 1 mazzetto di prezzemolo
– 1 limone
– 1 avocado
– 1/2 cetriolo
– Insalatina lollo
– 4 fette di pomodoro
– 2 cucchiai di senape rustica
– Aceto
– Olio extravergine di oliva
– Sale e pepe

Preparazione:

– Sbuccia e grattuggia la barbabietola. Trita la cipolla e soffriggila con 2 cucchiai di olio
– Unisci la barbabietola strizzata, poi sala e cuoci per 10 minuti.
– Bagna con un cucchiaio di aceto e fai evaporare
– Mescola in una ciotola con la quinoa i fiocchi di avena, i semi di lino, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, pepe e succo di 1/2 limone. Forma 4 polpette piatte
– Priva l’avocado di nocciolo e buccia, schiaccia la polpa con il succo del limone rimasto, poi aggiungi sale e pepe.
– Affetta il cetriolo, lava e asciuga l’insalata
– Taglia i panini a metà e tostali in una padella sul lato tagliato
– Cuoci i burger con un filo di olio 2-3 minuti per lato.
– Spalma sulla base di ogni panino uno strato di senape, unisci l’insalata, il burger, il cetriolo, il pomodoro a fette
– Copri con 2 cucchiai di polpa di avocado e chiudi con le calotte

Sandwich con ceci strapazzati

Sandwich con ceci strapazzati

Ingredienti (per 4 persone)

– 8 fette di pane in cassetta ai cereali
– 1/2 cipolla rossa
– 2 falde di peperone rosso
– 2 pomodori ripieni
– 1 scatola di ceci lessati
– Aceto di mele
– 1/2 limone
– 2 cucchiai di tahina (crema di sesamo)
– 2 carote
– 1 cetriolo
– 2 fette di barbabietola
– 1 cucchiaio di zucchero di canna chiaro
– 2 cucchiai di pomodori secchi sott’olio
– Olio extravergine d’oliva
– Sale e pepe

Preparazione:

– Taglia a julienne le carote, la barbabietola e il cetriolo, aggiungi il sale e condisci con 3 cucchiai di aceto e lo zucchero. Poi fai marinare 30 minuti.
– Affetta la cipolla, bagnala con un cucchiaio di aceto e rosolala con 2 cucchiai di olio.
– Unisci il peperone a pezzetti e i perini a dadini, sala e cuoci per 5 minuti
– Aggiungi i ceci sciacquati, bagna con 2 dl di acqua e falla consumare, quindi schiaccia metà dei legumi con il dorso di un cucchiaio
– Sala la tahina e stemperala con qualche goccia di succo di limone e 1 cucchiaio di acqua.
– Tosta le fette di pane su un solo lato, poi, tenendo il lato tostato all’esterno spalmane 4 con la tahina e farciscile con uno strato di ceci, le verdure marinate e qualche pomodorino sott’olio. Chiudi con le 4 fette di pane rimaste.

Dolci per apericena

Per concludere in dolcezza eccoci arrivati ai dolci. Tre ricette gustose per prendere i tuoi ospiti per la gola!

Pesche dolci all’alchermes

Pesche dolci all’alchermes

Ingredienti (8 persone)

– Farina 400 g
– 1 bustina di lievito vanigliato
– 2 uova
– Zucchero 150 g
– Burro 100 g
– Scorza grattuggiata di 1/2 limone
– Sale
– Latte intero bollente 2,5 dl.
– Zucchero 100 g
– Amido di mais 18 g
– 2 tuorli
– Cioccolato fondente 70% tritato 80 g
– 1 bicchiere di alchermes

Preparazione:

– Setaccia la farina con il lievito
– Al centro unisci le uova, il burro sfuso e, quasi freddo, lo zucchero, la scorza, un pizzico di sale e impasta brevemente.
– Appena gli ingredienti saranno amalgamati (come una pasta frolla più morbida) forma un panetto e fai riposare al fresco sotto una ciotola capovolta per 30 minuti.
– Ricava tante palline poco più grandi di una noce e appoggiale su una teglia rivestita con carta da forno appiattendo la base.
– Inforna a 180° per 20 minuti. Lascia raffreddare e svuota le mezze sfere al centro con uno scavino.
– Sbatti i tuorli con 50 g di zucchero, unisci l’amido e poi il latte a fino.
– Poni la crema sul fuoco mescolando. Al primo cenno di bollore unisci il cioccolato, ritira dalla fiamma e mescola.
– Prendi le sfere appiattite a 2 a 2, farciscile con la crema raffreddata e spennellale con l’alchermes in modo da dare un color pesca.
– Spolverizzatele con lo zucchero rimasto e decorate con foglioline di pesco.

Sorbetto alla mela

Sorbetto alla mela

Ingredienti (per 4 persone)

– 2 mele verdi
– 1 albume
– 1 cucchiaio di succo di limone
– 2 bustine di dolcificante
– 1 bacca di cardamo
– 4 ciliegie candite

Preparazione:

– Per fare la base sbuccia le mele ed elimina picciolo e torsolo. Conserva la buccia in acqua fredda acidulata con il limone
– Grattuggiale e mettile in un recipiente basso e largo
– Unisci il succo di limone, il cardamomo e il dolcificante, poi mescola bene
– Riponi in freezer 1 ora
– Versa l’albume in una ciotola, montalo a neve fermissima
– Togli il recipiente dal freezer, lavoralo 5 minuti con una frusta a mano
– Incorpora l’albume poco per volta, sempre montando con la frusta
– Rimettilo in freezer ancora 2 ore
– Per completare il dolce tira fuori il recipiente dal freezer, dividi il sorbetto in 4 bicchieri di vetro trasparente da spumante
– Decora con riccioli di buccia di mela e una ciliegina candita

Budino di yogurt alla pesca

Budino di yogurt alla pesca

Ingredienti (per 2 persone)

– Yogurt intero, tipo greco 125 g
– Gelatina in fogli 2 g
– Latte intero fresco 3 cucchiai
– 2 pesche gialle mature non trattate
– Panna da montare 30 ml
– Confettura di pesche 15 g
– Zucchero a velo 2 g

Preparazione:

– Metti a bagno la gelatina in una ciotola con acqua fredda per almeno 10 minuti
– Scalda il latte in un pentolino, uniscici la gelatina ben strizzata fuori dal fuoco
– Mescola fino a scioglierla del tutto
– Tagliane una a metà e privala del picciolo
– Mettila nel bicchiere del frullatore, frullala e raccogli la purea in una ciotola
– Monta a neve ben ferma la panna
– Riunisci in una ciotola lo yogurt, la purea di pesca e la confettura
– Unisci il latte con la gelatina e amalgama il tutto
– Incorpora al composto la panna montata con movimenti dal basso verso l’alto
– Inumidisci lo stampino con acqua fredda, sgocciolalo e versaci la crema di yogurt
– Trasferisci in frigor a rassodare per circa 3 ore. Se necessario immergi un attimo lo stampino in acqua calda
– Taglia la pesca rimasta in due e elimina il nocciolo
– Tagliala a fettine sottili 2 mm
– Distribuisci le fettine di pesca tutt’intorno alla sommità del budino
– Spolverizza con lo zucchero a velo e servi subito

Ciambella al limone

Ciambella al limone

Ingredienti ( per 6 persone)

– Farina, 150 g
– Zucchero semolato 150 g
– Formaggio spalmabile 150 g
– 2 uova
– 1/2 bustina di lievito per i dolci
– 1 limone non trattato
– Zucchero a velo 100 g
– Sale, burro e farina per lo stampo

Preparazione:

– Separa i tuorli dagli albumi e monta questi ultimi a neve ben ferma con un pizzico di sale.
– In un’altra ciotola monta i tuorli con lo zucchero semolato, la scorza grattuggiata e 3 cucchiai di succo di limone
– Incorpora il formaggio e lavora bene l’impasto, mantenendolo molto soffice, quindi aggiungi la farina setacciata con il lievito poco alla volta
– Unisci infine gli albumi mescolando dal basso verso l’alto
– Metti il composto nello stampo imburrato e infarinato e cuocete nel frono già caldo a 180° per circa 30 minuti
– Sforna, lascia raffreddare e sforma la ciambella su un piatto
– Mescola in una ciotola con la frusta a mano lo zucchero a velo con il succo di 1/2 limone fino ad ottenere un composto fluido; cospargilo sulla torta e lascialo asciugare

 


Ora che sai che cosa preparare per il tuo apericena non ti resta che capire come si fa ad organizzarne uno che spacca. Leggi il nostro articolo su come organizzare un apericena per scoprire alcuni suggerimenti utili.

Nel caso in cui invece stessi pensando di fare un buffet per il tuo compleanno, sappi che esistono diversi tipi di buffet con i quali stupire gli invitati!

Ora è giunto il momento di rimboccarti le maniche, accendere il forno e divertirti a spadellare.

Il successo sarà assicurato!

Spero che queste semplici idee e ricette per preparare un buonissimo apericena ti siano piaciute.

Parliamone! Fammi sapere che cosa ne pensi in un commento, e come sempre: alla prossima!