L’happy hour è ormai diventato un rito e parte integrante della nostra vita sociale.

Trovarsi con gli amici o con alcuni colleghi a bere qualcosa dopo una stressante giornata di lavoro è un’abitudine sempre più diffusa, quasi un appuntamento fisso.

Hai mai pensato di organizzarne un aperitivo proprio tu?

Se la risposta è sì, questo articolo fa al caso tuo!

Che tu lo chiami aperitivo o happy hour (o anche happy auar), scopri come organizzare un evento indimenticabile per tutti i tuoi ospiti.

D’altronde, anche Ligabue lo dice: sei già dentro l’happy hour / vivere vivere costa la metà

Dove nasce l’happy hour?

icona happy hourL’happy hour, come lo conosciamo noi, ha diversi antecedenti.

Nel mondo anglosassone inizialmente, l’happy hour era una semplice forma di promozione pubblicitaria, per attirare clienti nei pub subito nell’orario di uscita dal lavoro.

L’happy hour corrispondeva ad un paio di ore nel tardo pomeriggio in cui ristoranti o bar offrivano sconti sulle bevande alcoliche come birra, vino e cocktail: un’ora felice dopo l’ufficio!

Negli Stati Uniti, l’abitudine all’aperitivo si diffonde durante il Proibizionismo, quando gli americani iniziarono a partecipare agli happy hour all’interno di distillerie illegali. Come nel Regno Unito, l’happy hour statunitense si consumava nel tardo pomeriggio, prima di cena.

Le origini dell’aperitivo italiano sono più antiche: risalgono al 1800, quando l’happy hour era legato all’abitudine di frequentare i caffè – luoghi di ritrovo per politici, artisti e intellettuali – in cui si discuteva delle proprie idee accompagnati da bicchieri colmi di alcolici.

Ed anche in questo caso il momento di ritrovo era poco prima dei pasti.

L’abitudine si è tanto radicata da diventare un tratto tipico della vita in Italia del ‘900, arrivando fino ad oggi.

Ogni scusa è buona per organizzare un happy hour

happy hour

Organizzare un aperitivo può essere un’alternativa trendy e molto valida per festeggiare qualsiasi occasione: un compleanno, una festa di laurea o una semplice rimpatriata tra amici.

Ma l’allestimento di un happy hour potrebbe anche rivelarsi un’ottima strategia per attirare clienti in un bar o per far conoscere e inaugurare un locale appena aperto.

Un aperitivo informale potrebbe anche essere la conclusione ideale di un intenso meeting di lavoro, o un’idea alternativa alla solita cena aziendale.

La location perfetta

Location happy hour

Che tu viva a Milano, Roma, Genova o Catania non importa. Su Meeting Hub troverai sicuramente la location giusta per organizzare il tuo happy hour.

In base al tipo di occasione che ti spinge ad organizzare un happy hour, in base al numero di invitati e anche in base al tuo budget, hai diverse opzioni a disposizione.

Puoi scegliere location già attrezzate per questo tipo di occasioni, come hotel o bar, ma puoi anche scegliere ville o dimore storiche che potrai allestire a tuo piacimento.

Consulta il nostro portale trova la location perfetta per te.

Location per eventi in tutta Italia

Finger food e bevande fredde sono facili da confezionare e trasportare perciò non avrai per forza bisogno di una location con una cucina e questo amplia decisamente la lista di posti tra cui scegliere.

Gli invitati

invitoFai una lista dei tuoi invitati e scegli come fargli sapere che stai organizzando un happy hour.

Non c’è bisogno di un vero e proprio invito formale ma, se avessi voglia di farlo, puoi trovare qualche ispirazione leggendo l’articolo Come fare un invito per un aperitivo o un cocktail party.

Se quello che hai in mente è un aperitivo per pochi amici intimi, anche un gruppo su WhatsApp può essere un buon modo per invitarli.

Mentre, se sei proprietario di un locale e vuoi organizzare un happy hour per pubblicizzarlo, puoi creare un evento su Facebook.

Hai bisogno di aiuto? Leggiti le dritte su Come creare un evento su Facebook in pochi click.

Ecco cosa offrire da bere…

Campari

Il giovane Gaspare Campari nel 1860 inventa un nuovo liquore che poi sarebbe diventato celebre come Bitter Campari.

Poco dopo, a Milano, viene aperto il Caffé Campari in Galleria Vittorio Emanuele II, in cui questo nuovo liquore viene servito prima di pranzo, come aperitivo.

Questa breve storia dell’industria italiana consacra i cocktail a base di Campari tra i must have quando si parla di happy hour.

Qui di seguito, i cocktail più famosi da cui trarre ispirazione:

  • Americano: Campari bitter, vermut rosso e una spruzzata di soda,
  • Campari Spritz: Campari, prosecco e soda,
  • Negroni: Gin, Campari e vermut rosso.

Non sai da dove cominciare per realizzarli o vuoi sapere quali sono i bicchieri migliori in cui servirli? Scoprilo cliccando su questo link.

La lista di bevande tra cui scegliere non finisce qui, altri aperitivi famosi, diffusi e molto apprezzati sono:

  • Spritz Aperol: in un calice grande metti del ghiaccio e mezza fettina di arancia, versa 3 parti di prosecco e una parte di soda. Infine aggiungi 2 parti di Aperol.
  • Hugo: in un calice con ghiaccio versa 2 parti di prosecco, due di seltz e una di sciroppo di fiori di sambuco, infine decora con qualche foglia di menta.

In questo video vengono mostrati altri 3 cocktail, il primo a base di prosecco, il secondo con la birra e infine uno analcolico.

È importante, infatti, non dimenticare di includere anche qualche bevanda analcolica per i tuoi invitati.

Questo Strawberry Berry Cocktail Analcolico può fare al caso tuo.

Questi sono solo alcuni spunti perché ciò che puoi offrire da bere dipende solo dalla tua fantasia, sbizzarrisciti con la frutta e sperimenta con i sapori…buon divertimento!

… E da mangiare!

Stuzzichini

L’orario perfetto per l’aperitivo è tra le 18 e le 21: a quest’ora non si può di certo rimanere a stomaco vuoto!

Nulla ti vieta di fare affidamento a un servizio di catering, ma se hai voglia di preparare tu stesso qualcosa, qui sotto ti propongo qualche idea.

Quindi, cosa cucinare o preparare per il tuo aperitivo?

Innanzi tutto, la prima regola è la praticità: un happy hour non è una cena, i tuoi ospiti probabilmente consumeranno la maggior parte del cibo in piedi, chiacchierando e sorseggiando un drink perciò, qualsiasi cosa tu abbia in mente di offrire, si dovrà poter mangiare mentre si cammina tra i tavoli.

Via libera al buffet, con stuzzichini e finger food!

Qualche idea?

Pizzette, spiedini di mozzarelline e pomodorini, vol au vent, taralli, cornetti salati, tartine, focacce… oppure grissini con affettati o formaggi a cubetti.

Sono tutte pietanze che non serve preparare al momento, e per lo stesso motivo, anche una pasta o del riso freddo, servito in piccoli contenitori usa e getta, possono andare bene. Le ricette possibili sono davvero infinite.

Dai un’occhiata alla ricetta dei rusticini con würstel richiede solo 15 minuti di preparazione, semplicissima anche per chi non ha mai messo piede in cucina!

Vuoi dare un tocco messicano al tuo menu da happy hour? Scopri come fare la salsa guacamole, da poter mangiare con delle croccanti tortilla chips.

Oppure, perché non stupire tutti con delle tartine al salmone e caviale, come mostra questo video? Facilissimo e di grande effetto, come puoi vedere anche il pesce si adatta perfettamente ad un menu per un aperitivo.

Queste idee non ti bastano? Leggi l’articolo Idee per un apericena.

Cosa indossare in un happy hour per non passare inosservati

Per lei

Ragazza nel guardaroba

Non esiste un vero e proprio look per l’happy hour.

Anzi, molto spesso non si ha nemmeno tempo per cambiarsi dopo l’ufficio.

Se questo è il tuo caso, prima di uscire di casa la mattina, infila nella borsa un paio di zeppe o una scarpa col tacco, così darai un tocco speciale a tutto il tuo outfit.

Nel caso in cui avessi il tempo per cambiarti, ecco qualche dritta per vestirti in modo impeccabile anche durante l’aperitivo.

Prima di tutto, parliamo di colore.

Il famosissimo Little Black Dress di Audrey Hepburn non è certo passato di moda, anzi!

Con il nero, simbolo di eleganza per eccellenza, andrai sempre sul sicuro.

Ogni tanto, comunque, si può anche osare con qualche colore diverso. Sì anche alle fantasie dunque, sempre se non sono troppo sgargianti.

Mi raccomando, evita gli abiti lunghi eleganti: non è una cerimonia ma un aperitivo, un’occasione assolutamente informale.

Potrai indossare un outfit molto semplice come un pantalone con una camicia bianca, impreziosendo il tutto con dettagli o accessori di perline, strass o paillettes.

Outfit ragazza colore

Outfit ragazza con cappello

Ragazza in Tailleur rosa

Per lui

Ragazzo con cappello

Le premesse sono sempre le stesse, più che altro LA stessa: poco tempo per cambiarsi dopo esser usciti dall’ufficio!

Anche in questo caso non c’è un vero e proprio dress code per l’aperitivo, anche se è meglio prediligere un abbigliamento casual chic, non troppo formale.

Assolutamente no all’abito classico e assolutamente sì ad un total look casual ma ricercato.

Un esempio?

Un blazer, una camicia bianca a maniche lunghe e pantaloni slim fit dalle linee pulite.

Più che un look elegante l’obiettivo deve essere un outfit trendy e originale.

Outfit uomo

Ragazzo in camicia azzurra

Allestimento e altri dettagli

icona giradischiSe la compagnia è piacevole e i cocktail buoni, la serata potrebbe essere già completa così, ma, soprattutto se vuoi celebrare un evento speciale, dovrai sicuramente aggiungere qualche altro dettaglio al tuo happy hour.

Una prima cosa a cui pensare, ad esempio, è la musica.

Un sottofondo musicale rende un’occasione più divertente e sofisticata: potresti anche pensare di chiedere la collaborazione di un dj che intratterrà i tuoi ospiti facendoli ballare e divertire. Vai su serviziodj.it e richiedi un preventivo!

Potresti anche organizzare qualche attività alternativa, così da distinguere il TUO aperitivo da quello a cui sono abituati i tuoi ospiti: cosa ne pensi di un happy hour con delitto? Se trovi intrigante quest’idea, leggi l’articolo Cena con delitto per trovare qualche ispirazione.

O magari sei un fan delle feste a tema: perché quindi non organizzare un aperitivo a tema? Puoi trovare suggerimenti interessanti nell’articolo Come organizzare una festa a tema indimenticabile.

Ora hai nelle tue mani tutti gli strumenti per organizzare un happy hour elegante e memorabile, se sei d’accordo dimmelo con un commento e condividilo con i tuoi amici!

 

Cosa aspetti?

Corri ad organizzare il tuo aperitivo!